Reggio soffre, ma all’overtime ha la meglio su una Venezia mai doma

Reggio soffre, ma all’overtime ha la meglio su una Venezia mai doma

Gara bellissima al PalaBigi dove ad aver la meglio è la Grissin Bon che deve sudare le proverbiali sette camicie per aver la meglio su una Reyer che ha comandato a lungo la partita. Aradori con 25 punti, ancora migliore dei suoi, ma è stato Kaukenas ( 24 ) con la sua tripla nel finale a spaccare l’incontro. Sulla sponda veneziana un Green da 28 e Goss da 21 punti i migliori dei suoi.

Commenta per primo!

Gara bellissima al PalaBigi dove ad aver la meglio è la Grissin Bon che deve sudare le proverbiali sette camicie per aver la meglio su una Reyer che ha comandato a lungo la partita. Aradori con 25 punti, ancora migliore dei suoi, ma è stato Kaukenas ( 24 ) con la sua tripla nel finale a spaccare l’incontro. Sulla sponda veneziana un Green da 28 e Goss da 21 punti i migliori dei suoi.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – UMANA REYER VENEZIA   98-96

Starting five :

Grissin  Bon : Aradori , Della Valle,  Polonara, De Nicolao , Golubovic

Umana :  Goss, Bramos, Ress, Green, Owens

1° Quarto:

Partenza di gara con il canestro di Golubovic ma poi Venezia piazza un 9-0 di parziale con ii canestri Owens  Bramos e Green, 2-9 al 3°, Reggi stringe le maglie in difesa e con il contropiede di Polonara e la lacrima Kaukenas si porta sul 6-9 a metà quarto. Reggio riesce a trovare il pari a quota 13 grazie alla tripla di Aradori ma è subito replicata da quella di Bramos per 13-16  al 7°. Finale con Venezia che trova la via del canestro solo Ruzzier sfruttando un rimbalzo in attacco, mentre Reggio prima trova la parità con 3 liberi di Kaukenas a 50” e il vantaggio a 7” con l’entrata di De Nicolao, finale 20-18.

2° Quarto :

Inizio di quarto a suon di triple con Kaukenas,Green e Viggiano, ma prima Kackson e poi Owens riportano Venezia avanti di 3 punti sul 25-28 e Menetti chiama minuto anche perché gli animi cominciano a scaldarsi. Reggio non esce bene dal time out ed incassa un  break di 6-2 , anche perché sotto canestro fatica in modo incredibile a Venezia si porta sul 27-34. Massimo vantaggio ospite + 10 con la tripla di Bramos ma deve incassare 2 conclusioni dalla lunga distanza di Kaukenas e Aradori per il 33-37 al 7° e questa volta e De Raffaele a chiamare minuto. Reggio trova in Aradori il finalizzatore per trovare il pareggio a 2 minuti  dalla fine con 2 conclusioni pesanti ( 39 -39 ). Ancora Aradori sugli scudi con una tripla per il vantaggio reggiano (42-41) ma  un fallo contestato a Polonara costa anche il tecnico al giocatore reggiano ( 4° fallo per lui ), Venezia ne approfitta per portarsi avanti ( 42-43 ) ma è ancora Aradori con 2/3 ai liberi ed un passaggio schiacciato per Golubovic per il 46-43 a 12” dalla fine. Finale con Green che si inventa un canestro sulla sirena per il 46-45 finale.

3° Quarto :

Si riprende dal riposo lungo con un parziale di 10 -0 per gli ospiti con le triple di Goss ed i canestri di Bramos e il contropiede ancora di Goss e Menetti è costretto a chiamare minuto sul 46-55. E’ sempre Aradori a sbloccare Reggio e Kaukenas con un gioco da 3 punti si riporta sul 51-55 a metà quarto e questa volta il time out è costretto a chiamarlo De Raffaele perché vede la sua squadra in difficoltà. Dopo alcuni viaggi in lunetta  ci pensa Kaukenas con un dribblig secco su Green a trovare la parità a quota 56 al 7°, Veremeenko schiaccia per il +1 e De Nicolao mette la tripla per il 61-57. A chiudere il quarto come aveva fatto anche prima ci pensa Green con tiro pesante che fissa il risultato sul 62-62.

4° Quarto :

Reggio questa volta parte meglio e con il gancio di Polonara ed il canestro da sotto di Veremeeko si porta sul + 4 ( 66-62 ) dopo un minuto di gioco. Venezia non molla e con le triple di Green e Viggiano riesce a tornare in parità  sul 70 -70 , Silins mette di nuovo avanti i suoi  con una tripla ma prima Owens e Green trovano il sorpasso 73-74. Dopo un periodo in cui le squadre viaggiano punto a punto e Green a portare sul +2 a 3 dalla fine ( 77-79 ). Reggio trova in Polonara l’uomo del sorpasso e dell’allungo a 2’ dalla fine con 4 punti consecutivi ( 82-79 ), minuto per Venezia. Green con una tripla trova il pareggio  che non si smuove  sino alla fine con le squadre che chiudono sul 84 -84.

Over time:

Overtime sempre sul filo del rasoi con Jackson che mette tutti i primi 4 punti mentre Reggio spreca con de Nicolao e Della Valle dalla lunetta mentre Green no ( 88-90 ). Veremeenko mette 2 liberi per il pari  90 e poi Kaukenas  mette la tripla del vantaggio e Polonara con un 1/2  porta Reggio sul + 4 ( 94-90 ) ma Goss con una tripla rimette tutto in gioco. Prima Veremenko e poi Aradori mettono i liberi del successo reggiano, a nulla vale la tripla finale di Goss sulla sirena che serve solo a fissare il risultato sul 98-96.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – UMANA REYER VENEZIA   98-96   ( 20-18, 45-45,62-62,84-84)

Grissin Bon : Aradori 25 , Bonacini,  Polonara 12 ,Della Valle  5,De Nicolao 8, Strautins , Veremeenko 10 , Kaukenas 24 ,Silins  8, Golubovic  6.  Allenatore Menetti

Umana : Goss  21,Bramos 12 ,Tonut  ,Jackson 8 ,Ndoye, Green 28 ,Ruzzier 2 ,Owens 8 ,Ress  ,Ortner  6,Viggiano 10 ,Savovic 1 . Allenatore De Raffaele

Arbitri : Sabetta,Filippini,Aronne

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy