Reggio strapazza Cantù regalandosi la quinta vittoria consecutiva

Reggio strapazza Cantù regalandosi la quinta vittoria consecutiva

Netta vittoria per la Grissin Bon su una inesistente Red October Cantù che non ha mai opposto resistenza contro lo strapotere dei reggiani.

Commenta per primo!

Troppa Grissin Bon per questa Red October Cantù che ha retto neanche 10 minuti per poi essere spazzata via dai reggiani che per 30 minuti hanno giocato una ottima pallacanestro, guidati da un Polonara da 21 punti ma anche finalmente un James davvero convincente in difesa con 11 rimbalzi catturati. Per Cantù da salvare i soli Pilepic e Waters nel disastro totale.

 

Grissin  Bon: James, Needham , Aradori, Cervi,Della Valle

Red October : Pilepic,Waters,Darden,Lawal,Johnson

1° Quarto:   Si parte con le squadre che si affrontano a viso aperto senza troppi tatticismi con Cantù che difende meglio nel pitturato ed infatti  i primi punti per Reggio sono Needham dalla lunga distanza mentre per Cantù la voce grossa la fa Pilecic con 5 punti ( 10-9 al 6°). Reggio sistema meglio la difesa e costringe Cantù ad alcune palle perse, ne approfitta provando ad allungare con Della Valle e Aradori, rispondono per i biancoblù Waters e Johnson, 17-15 al 8°. Finale con Reggio trova un break di 10-4 con i canestri di Aradori e Polonara sulla sirena che fissano il parziale sul 27-19 al 10°.

2° Quarto: Cantù parte bene con la schiacciata di Lawal ma poi James ruba 2 palloni in difesa sullo stesso Lawal ed innesca 2 contripedi finalizzati da Polonara e Della Valle, minuto per Kurtinaitis. Ad uscire meglio è Reggio che trova un 7-0 che la portano al + 14 al 13° di gioco ( 38-24 ), Cantù riesce a segnare solo dalla linea della carità con Lawal e Waters mentre trova i primi punti di Strautins, tripla ( 43-27 al 15°). La Grissin Bon non si ferma e raggiunge anche il + 22 con le bombe da oltre 7 metri di Polonara ( 51-33 ) a provare a rimettere in piedi la gara ci prova Lawal con 4 punti consecutivi, minuto per Menetti ( 51-33 al 18°). Si chiude il 2° di quarto con Reggio in controllo della partita conducendo per 55-38.

3° Quarto: Il terzo quarto parte più equilibrato con Lawal che fa la voce grossa in area mentre Reggio manda a bersaglio Aradori e Cervi, a spezzare l’equilibrio co pensa Della Valle con una tripla delle sue e l’antisportivo fischiato a Johnson  ( 63-42 al 24°). Momento di trans agonistica per Della Valle che infila 2 triple consecutive ed al 26° Reggio conduce per 71-45. Con un vantaggio sempre sopra ai 20 punti Reggio continua a difendere forte e riesce a trovare giocate facili ed al 29° dopo l’ennesimo contropiede Kurtinaitis chiama il suo minuto vedendo la sua squadra  mollare, si chiude il quarto sul 82-55.

4° Quarto: Ultimo quarto con Reggio che sembra mollare la presa e Cantù ne approfitta riportandosi al -17 grazie a buoni canestri di Pilepic ,Travis e Waters. La resa di Cantù arriva da li a poco con il contropiede che manda a canestro Strautins , e la gara si chiude con Reggio che vince per 90-77.

 GRISSIN BON REGGIO EMILIA – RED OCTOBER CANTU’ ( 27-19,55-38,82-55  )

Grissin Bon: Aradori 12 ,Needham 8, Polonara 21, James 6, Della Valle 16,De Nicolao 5 , Bonacini, Strautins 6 , Cervi 19,Lesic 1 .  Allenatore Menetti

Red October : Baparapè,,Parrillo  ,Lagana  ,Pilepic 15 ,Waters 15 ,Callahan  ,Kariniaukas 2 ,Darden  10,Quaglia,Travis 8  ,Johnson 13 ,Lawal  14.Allenatore Kurtinaitis

Arbitri: Begnis,Baldini,Ranaudo

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli – Alessandro Vezzoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy