Sassari corsara a Torino, Lawal spegne i sogni playoff della Fiat

Sassari corsara a Torino, Lawal spegne i sogni playoff della Fiat

Torino abbandona il sogno playoff affondata da un Lawal che domina l’ultimo quarto

di Fabio Gentile

La FIAT tocca anche il +21 contro un Banco di Sardegna spento per i primi due quarti, ma al giro di boa Sassari piazza due parziali da 14-27 e 16-28 che annichiliscono una Torino piegata sulle gambe. La squadra di Vitucci parte bene con un White in gran spolvero, in doppia cifra dopo neanche metà primo quarto, e prosegue con l’aiuto di Wilson; la FIAT piazza un secondo quarto da 30 punti alla squadra che subisce meno in campionato, ma al rientro in campo dopo la pausa lunga si denota subito un calo di concentrazione ed un aumento del fiatone da parte dei padroni di casa. Ne approfitta la Dinamo che inizia a difendere e trova in Stipcevic prima ed in Lawal poi gli uomini chiave per scardinare la difesa gialloblu e ribaltare un incontro che non era certo messo sui binari giusti fino al 20’. La vittoria di Pistoia con Pesaro sancisce definitivamente l’abbandono alla corsa playoff per la FIAT.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Wilson, Harvey, White, Poeta, Okeke

SASSARI: Bell, D’Ercole, Sacchetti, Lydeka, Lighty

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: Dopo 3’ solo Lydeka e White hanno segnato, 6-4 per la FIAT; sul primo errore da 2 di White arriva il rimbalzo d’attacco e la schiacciata di David Okeke che porta il punteggio sul 12-6 a metà quarto; a 3’ da fine quarto le squadre sostituiscono i play, Parente per Poeta e Devecchi per Bell, intanto White raggiunge già la doppia cifra con due liberi; il primo timeout arriva da coach Pasquini dopo due punti di Wilson che portano il punteggio sul 18-10 ad1’29” dal primo intervallo; Lawal e Stipcevic chiudono il quarto accorciando il gap sul 19-14. White 10 pt, Lydeka 6.

SECONDO QUARTO: Wilson segna subito 2 canestri consecutivi e commette subito due falli che costringono Vitucci a sostituirlo con Mazzola, dopo 2’ 26-21; il secondo fallo arriva anche per Lawal, un fallo intenzionale che provoca anche una leggera ferita al capo di Hollins che tentava di schiacciare; Poeta porta in doppia cifra di vantaggio la FIAT e poi aggiunge anche due liberi subendo il fallo di Lydeka, 33-21 a 6’ dall’intervallo lungo; Carter riporta Sassari a -6 con due triple consecutive e Vitucci chiama obbligatoriamente timeout sul 35-29; bombe di Alibegovic e Mazzola ed è il turno di Pasquini chiedere timeout sul 41-29 a poco meno di 3’ da fine quarto; canestro e libero aggiuntivo di Okeke ed è nuovo massimo vantaggio FIAT, 46-29; sul fischio finale Alibegovic riceve palla da Carter a meno di un secondo sul cronometro Lighty lo aggancia goffamente e per Alibegovic sono due liberi a cronometro sullo 0; si chiude quindi sul 49-32. White 12 pt e 7 rb, Carter 11 pt.

TERZO QUARTO: Come nel precedente quarto è Wilson a segnare i primi due canestri per Torino, ma è White dalla lunetta a portare i gialloblu sul +21, 55-34 dopo i primi 2’; parziale di 2-8 per la Dinamo che si porta sul 57-42 e Vitucci chiama timeout a 6’ da fine quarto; 8 punti di Wilson nella prima metà di quarto lo portano a quota 14; Torino appare stanca e confusionaria in attacco e gli ospiti ne approfittano riportandosi a -5 ad 1’ da fine quarto; una schiacciata di Hollins fa rifiatare i tifosi di casa, 63-56, ma subito dopo lo stesso Hollins stoppa in parabola discendente un tiro di Lighty e poi va a commettere fallo su rimbalzo d’attacco; si va all’ultimo quarto sul 63-59. 16 pt per White, 14 Wilson.

ULTIMO QUARTO: Il quarto si apre col quarto fallo di Wilson; Lighty e Stipcevic pareggiano l’incontro a quota 63 e subito dopo Bell porta in vantaggio Sassari con due liberi; Poeta interrompe la striscia positiva ospite ed a 7’ dal termine è parità, 65-65; Sacchetti mette la tripla del 67-70 a metà quarto; Lawal prima porta a due possessi il vantaggio ospite con due liberi e subito dopo schiaccia in due azioni consecutive per il 69-77 che affonda una Torino in bambola quando mancano 3’42”; una bomba di Wilson riaccende le speranze gialloblu, ma ancora Lawal schiaccia indisturbato in area FIAT 72-79; Harvey segna da 3 e subisce anche il fallo di Sacchetti portando il punteggio sul 76-79; Bell sbaglia la tripla dall’angolo sinistro e nell’azione successive viene fischiato una violazione di passi molto dubbia a White che fa imbufalire il pubblico di casa; Lawal segna ancora ma Wilson mette la bomba del 79-81 a 52” sul cronometro, timeout; Bell da 2 a 39”; White sbaglia a 2 metri dal canestro ed a 17” arriva il fallo di Alibegovic su Stipcevic che va in lunetta per il 79-85; ultimi due punti dalla lunetta per Lawal e Sassari chiude il discorso playoff per Torino vincendo 79-87.

MVP Basketinside: Lawal ultimo quarto da 13 pt che affondano Torino ed il sogno playoff della FIAT (17 pt, 7/8 da 2, 6rb, 21 di valutazione)

FIAT Torino – Banco di Sardegna Sassari 79-87 (19-14 / 49-32 / 63-59)

TORINO: Wilson 20, Harvey 8, White 18, Parente 2, Alibegovic 11, Poeta 8, Cuccarolo ne, Hollins 3, Okeke 6, Mazzola 3, Vitale ne, Crespi ne. – All. Frank Vitucci

SASSARI: Bell 15, Devecchi, D’Ercole, Sacchetti 6, Lydeka 9, Savanovic 12, Carter 11, Stipcevic 10, Lawal 17, Monaldi ne, Lighty 7, Ebeling ne. – All. Federico Pasquini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy