QF G1 – Sassari demolita, Trento si esalta e conquista gara 1

QF G1 – Sassari demolita, Trento si esalta e conquista gara 1

Dopo un primo tempo molto equilibrato, La Dolomiti Energia grazie a Gomes e Sutton manda al tappeto Sassari

Commenta per primo!

Match equilibrato fino a metà gara, poi come accade spesso la Dolomiti Energia ha fatto suo il terzo quarto dilagando e lasciando gli avversari a giocarsi l’ultimo parziale sotto di 20 punti. Buscaglia e soci non hanno dovuto fare altro che amministrare il match fino alla conclusione. L’Aquila si prende quindi gara 1 in maniera quasi troppo facile. Ostilità rinviate a domenica, dove Sassari cercherà di rimettere in pari la serie sempre però tra le mura nemiche del Palatrento.

TRENTO: Sutton, Craft, Gomes, Hogue, Shields.

SASSARI: Bell, Devecchi, Sacchetti, Lacey, Lydeka.

PRIMO QUARTO: Primo pallone in mano a Sassari in questa prima partita di playoff. Devecchi non va, ci pensa allora Gomes ad aprire le marcature. Tiro dalla media e +2 Trento (2-0). Lydeka assorbe bene il contatto contro Shields, segna e si conquista il libero aggiuntivo (2-4). E’ ancora Lydeka in contropiede a subire fallo. Altro libero messo a referto dal lituano e Sassari che conduce di 3 lunghezze (2-5). Gomes ancora protagonista, liberissimo da tre realizza e riporta sotto la Dolomiti Energia (5-9). Shavon Shields taglia bene e viene servito da Craft. Ancora i bianconeri dopo un’ottima difesa realizzano in contropiede con Hogue (9-11). Forray e co. si addormentano in attacco regalando l’ennesimo contropiede a Sassari che non spreca. Punteggio che recita 9-14 e Buscaglia costretto a chiamare time-out. I bianconeri escono bene dall’interruzione di gioco con la penetrazione vincente di Shields (11-16). A due minuti dalla fine del primo quarto si sblocca finalmente anche Sutton, servito benissimo da Flaccadori prima e da Craft poi. Trento è a -1 (15-16). Rimonta quasi ultimata.

SECONDO QUARTO: Il secondo parziale di gioco inizia male per i padroni di casa, fallo sciocco su Stipcevic. Il croato si fa intimorire dai fischi del Palatrento realizzando un libero sui due a disposizione (15-19). Lighty illumina la via del canestro con un assist pazzesco per Lydeka che non sbaglia (15-21). Craft ruba palla sotto il naso di Lydeka e serve per Sutton che inchioda al tabellone (19-21). Alley-oop splendido sull’asse Forray-Gomes e bianconeri che finalmente agguantano il pari tanto sofferto (21-21). Pasquini chiama time-out ma non sortisce l’effetto desiderato, Sassari perde tre palle di fila regalando ai padroni di casa il vantaggio (25-24). Savanovic chiamato in post contro Hogue ha la meglio dell’americano +1 Banco di Sardegna. Il quarto si conclude con la penetrazione di Craft che va a canestro sulla sirena (27-26)

TERZO QUARTO: Bianconeri subito aggressivi ad inizio terzo quarto, assist perfetto del solito Craft e Sutton a concretizzare (32-28). Dolomiti Energia indivaolata, Craft assoluto protagonista del match ruba palla sulla rimessa portando i padroni di casa a +6 (34-28). Ancora errore in attacco dei biancoazzurri e ancora Sutton ad infiammare il pubblico (36-28). Pasquini è costretto ad interrompere ancora il match. La tripla di Bell e il banale fallo tecnico fischiato a Sutton riaprono il match (36-32). Al terzo tentativo da tre punti, Beto Gomes trova il canestro (39-32). Fallaccio inutile di Shields, fallo tecnico e quinto fallo per lui. Deve abbandonare il campo, al suo posto rientra il capitano Forray. Il Palatrento è una bolgia, con gli animi di pubblico e squadre decisamente indiavolati. Stoppata pazzesca di Hogue che va in cielo. Flaccadori raccoglie il pallone, coast to coast e altri due punti per i padroni di casa che dilagano (44-33). Mano caldissima di Gomes, altra bomba e 16 punti per lui (47-34). Il quarto si conclude sul punteggio di 52-34 , con Trento in pieno comando e Sassari a rincorrere.

QUARTO QUARTO: L’ultimo periodo di gioco inizia punto a punto. Bomba da una parte di Sutton a cui replica Savanovic dall’altra, ma i bianconeri sembrano avere comunque una marcia in più. Flaccadori esce bene dai blocchi, lo vede Craft e sono altri 3 facili facili (60-39). Partita ormai di semplice amministrazione per i padroni di casa, Forray viene lasciato colpevolmente libero dai 6,75 e non perdona (64-44). Incontro che ha veramente ancora pochissimo da dire. Gli ospiti provano a rendere meno doloroso il parziale ma gli aquilotti non concedono nulla alla squadra di Pasquini (65-48). Due minuti alla fine del match, fallo su Stipcevic che accorcia le distanze (65-52). L’incontro si conclude sul punteggio di 65-55 per la squadra trentina.

MVP BASKETINSIDE.COM: Beto Gomes

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO -BANCO DI SARDEGNA SASSARI: 65-55

Parziali: 15-16, 12-10, 25-8, 13-21

Trento: Craft 7, Sutton 0, Baldi Rossi 0, Moraschini 0, Bernardi 0, Forray 5, Flaccadori 8, Gomes 17, Hogue 12, Lovisotto 0, Lechthaler 0, All. Buscaglia.

Sassari: Bell 10, Lacey 2, Devecchi 2, D’Ercole 5, Sacchetti 1, Lydeka 9, Savanovic 9, Carter 0, Stipcevic 7, Lawal 9, Monaldi 0, Lighty 0, All. Pasquini.

Fotogallery a cura di Alessandro Moschini

Gomes

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy