Sassari vince ancora contro Trieste e vede le Final Eight

Sassari vince ancora contro Trieste e vede le Final Eight

Sassari batte Trieste per 102-97 e vede le Final Eight di Firenze

di Alessandro Sanna

Nel penultimo turno di andata di Serie A la Dinamo Banco di Sardegna Sassari centra, non senza patemi, la terza vittoria di fila contro l’Alma Trieste e “vede” le Final Eight di Firenze. I sardi, dopo una partita dominata solo a tratti, battono gli uomini di Dalmasson per 102-97. Un partita che al momento vale la sesta piazza in classifica e dunque l’accesso alla Coppa Italia, ma non è da sottovalutare l’ultimo turno di andata che vede i sardi sul campo di Cantù che storicamente è tra i più ostici per la Dinamo. Grazie ad un Cooley inarrestabile, autore di 24 punti, e il solito Bamforth i sassaresi trovano una vittoria importantissima che rende vana la rimonta triestina orchestrata dall’ex Fernandez (25pt) e Wright. Per l’Alma invece si fa dura, vista la proibitiva sfida del prossimo turno contro i campioni d’Italia di Milano. Ci attende dunque un’ultima giornata da brivido per l’accesso al primo trofeo in palio della stagione.

1° Quarto:

Pronti via ed è subito dominio Trieste con Peric, Wright e Sanders che piazzano un parziale di 7-0.

Esposito richiama i suoi per un timeout e la risposta dei sardi è da subito importante: Pierre, Cooley e Thomas ribaltano il risultato con un controparziale di 8-0 che vale il sorpasso. I sardi si levano di dosso il torpore iniziale e continuano a segnare con Thomas e Bamforth che da 3 trovano il +7 (18-11). Trieste ritrova la via del canestro con Sanders, ma Thomas è scatenato e trova i canestri che mantengono gli isolani avanti fino alla fine del tempo. Finisce 24-20.

2° QUARTO:

Il secondo periodo inizia alla grande per Sassari che piazza due bombe di fila con Bamforth e Pierre che lanciano la Dinamo sulla doppia cifra di vantaggio (32-22). Mosley e Wright prendono per mano Trieste, ma non basta: Cooley e uno scatenato Magro, autore di 6 punti di fila, mandano Sassari sul +14. Il quarto si chiude con un canestro di Wright che conclude il tempo sul 51-39.

3° QUARTO:

Polonara schiaccia e inaugura il terzo periodo dopo il riposo lungo lanciando la Dinamo sul +16. Polonara e Pierre scatenati impattano il massimo vantaggio Sassarese sul +20 (70-50). Quando il match sembra svoltare verso i binari sassaresi ecco il colpo di orgoglio dell’Alma che con le triple di Wright e Fernandez e il contropiede magistrale di Sanders rosicchia ben 10 punti e costringe Esposito al timeout quando il tabellone segna 73-63. Il sussulto finale è però di Sassari che impatta la bomba con Gentile riportando a 13 i punti di vantaggio a fine quarto.

4° QUARTO:

Fernandez apre l’ultimo quarto con la bomba del -10, ma Spissu risponde da sotto

Cavaliero beneficia di 3 liberi che realizza con facilità ricucendo lo svantaggio fino al -9 (78-69), ancora Fernandez, ex di turno, impatta una bomba che riporta a soli -6 i triestini con un parziale di 22-8. Il quarto si gioca ormai con un’intensità pazzesca con Trieste che insegue, ma Sassari sempre brava a rispedire al mittente il tentativo di pareggio. Fernandez è scatenato e trova dai 6.75 le triple che valgono addirittura il -3, ma la Dinamo non demorde e con Cooley e Bamforth riporta nell’immediato il vantaggio in doppia cifra (95-85). E’ lo strappo decisivo che vale il match per i sassaresi che amministrano fino al 102-97 finale.

Dinamo Banco di Sardegna Sassari:

Spissu 4, Chessa , Smith 6, Bamforth 20, Devecchi 0, Magro 6, Pierre 18, Gentile 6, Thomas 11, Polonara 7, Diop 0, Cooley 24.

Coach Vincenzo Esposito

Alma Trieste:

Coronica 0, Peric 7, Fernandez 25, Schina 0, Wright 22, Strautins 0, Cavaliero 4, Da Ros 3, Sanders 16, Knox 9, Mosley 11, Cittadini n.e.

Coach Eugenio Dalmasson

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy