SF G1- La Reyer non si ferma: Goss stende Reggio Emilia, Venezia si porta sull’1-0

SF G1- La Reyer non si ferma: Goss stende Reggio Emilia, Venezia si porta sull’1-0

Commenta per primo!

MESTRE (VE) – Partenza con il botto per l’Umana Reyer nella semifinale playoff. Al Taliercio di Mestre i ragazzi di Recalcati hanno conquistato una convincente vittoria contro la Grissin Bon Reggio Emilia 87-70. Un risultato che non fa storia: dopo 20’ minuti molto equilibrati, Venezia ha prima realizzato un importante break nel terzo quarto (29-17) e concluso poi l’opera negli ultimi minuti della contesa con gli ex senesi Ress e Viggiano inarrestabili. Da sottolineare il grande ritorno di Peric (20 punti) e l’ennesima prova monumentale di Goss, inarrestabile nel secondo tempo e nostro MVP della partita. In casa Reggiana profonda delusione per una partita che sembrava promettere bene: alla prima difficoltà, gli ospiti non sono riusciti a trovare la forza di tornare a contatto e si sono sciolti negli ultimi 300 secondi dell’incontro. Si salva solo Kaukenas (14 punti), a sprazzi Cinciarini e Diener (entrambi a quota 11). Rimandati Lavrinovic e Polonara, molto deludenti.

Primo atto di questa semifinale senza novità nei rispettivi starting five: il quarto iniziale viaggia sul filo dell’equilibrio. Reggio a metà periodo prova a creare un solco prima con Polonara (8-13 al 5’), poi con Kaukenas (15-19 all’8’), ma Venezia è brava a non far scappare gli ospiti merito, soprattutto, dell’ottimo impatto di Peric e Viggiano: al 10’ Umana e Grissin Bon sono sul 21-21.

Aradori apre le danze nel secondo quarto, Mussini rimette i suoi avanti al 12’ (23-25). Ortner impatta a quota 27 ma Recalcati non è soddisfatto dei suoi e chiama timeout (27-27 al 13’). E’ ancora il baby reggiano a timbrare con una tripla da oltre 7 metri, gli risponde subito Stone che segna e sulla successiva rimessa subisce fallo antisportivo da Diener. Goss mette i primi due punti della serata, dall’altra parte Lavrinovic lo emula e Reggio pareggia (32-32 al 15’). Si sveglia Cinciarini con 4 punti consecutivi (34-36 al 18’), ma la Reyer con Peric riaggunta gli ospiti: si va negli spogliatoi con il risultato ancora in perfetta parità, 38-38.

Si torna dall’intervallo lungo e la Reyer cambia faccia: aggressiva in difesa e precisa nelle scelte d’attacco, Venezia realizza il primo vero break della serata (11-0) e si porta sul +9 (50-41 al 24’, timeout Menetti). La Reggiana prova a restare a galla con le iniziative di Kaukenas e Cinciarini (55-49 al 26’). La Grissin Bon con la bomba di Polonara va a -5, ma Peric e Aradori riallargano la forbice per il nuovo +9 (61-52, al 28’). Goss (10 punti nel 3° quarto) con un’altra tripla porta i suoi sul +11 (67-56). Kaukenas fa 2/2 dalla lunetta, l’ultimo tentativo di Jackson viene letteralmente sputato fuori dal ferro: al 30’ Venezia comanda 67-58.

L’ultimo parziale si apre con i liberi di Kaukenas (67-60); un incontenibile Goss ed Ortner riallungano il gap sul +11 (71-60 al 33’). Polonara timbra un acuto dai 6.75 per il -8, poi Reggio sciupa un paio di occasioni con Diener e Cinciarini per diminuire lo scarto. La Reyer, forte di una panchina assai profonda, trova energie anche dal sempre positivo Jackson: gioco da 3 punti per l’ex Napoli, l’Umana torna a +11 (76-65 al 36’, timeout RE). Il minuto di sospensione sembra svegliare la Grissin Bon (tripla di Lavrinovic), ma nell’altra metà campo la risposta di Ress non si fa attendere: bomba dell’ex senese, Reyer ancora sul +11 (79-68 al 37’). E’ una tripla mortale: gli ospiti sono storditi, Viggiano e Ress la chiudono con altre due conclusioni dal perimetro che fanno esplodere l’infuocato Taliercio: Venezia raggiunge il massimo vantaggio (+19) al 39’, i tifosi orogranata sono in estasi. Termina 87-70.
Appuntamento per gara 2 a lunedì 1 giugno (ore 20.00).

UMANA REYER VENEZIA  –  GRISSIN BON REGGIO EMILIA (21-21, 38-38, 67-58)

Umana Reyer Venezia
Stone 5, Goss 18, Viggiano 17, Peric 20, Ortner 6 – Starting Five
Ruzzier, Jackson 6, Dulkys, Ceron ne, Aradori 4, Nelson, Ress 11. All.: Recalcati

Grissin Bon Reggio Emilia
Cinciarini 11, Diener 11, Silins, Polonara 8, Cervi 6 – Starting Five
Mussini 5, Della Valle, Kaukenas 14, Pini 4, Chikoko 4, Lavrinovic 7. All.: Menetti

Arbitri: Sahin, Seghetti, Bartoli

Note: 3509 spettatori

MVP BASKETINSIDE.COM: Phil Goss (18 punti, 5 assist, 5 rimbalzi, 26 di valutazione)

Fotogallery a cura di Giacomo Martines

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy