SF G2 – Cremona risorge, batte Venezia ed impatta la serie

SF G2 – Cremona risorge, batte Venezia ed impatta la serie

Cremona pareggia la serie grazie ad una prestazione corale costante per tutti i 40 minuti.

di Riccardo Vecchia

Cremona impatta la serie grazie ad una prestazione corale costante per tutti i 40 minuti. Venezia ha venduto cara la pelle trovando triple importanti che hanno permesso ai ragazzi di coach De Raffaele di restare sempre in scia. Come gara-1 è stata una partita molto combattuta decisa nell’ultimo quarto dai lampi di Stojanovic e Saunders mentre Mathiang ha infilato il canestro decisivo.

Quintetti:

Venezia: Stone, Haynes, Bramos, Mazzola, Watt

Cremona: Diener, Saunders, Crawford, Aldridge, Mathiang

 

Cronaca della partita:

1° Quarto: Cremona parte fortissimo spinta da 5 punti filati di Saunders e da un Mathiang dominante nel pitturato. Venezia in attacco fatica ad accendersi, Cremona con 1 libero di Mathiang vola sul 10-2. Entrano Daye e Vidmar e la partita cambia completamente: L’americano della Reyer propizia un break devastante con Venezia che segna 4 triple in fila. Diener tiene a galla la Vanoli ma Vidmar da sotto realizza il 18 pari. Nel finale Ruzzier e Gazzotti infilano canestri pesanti con Cremona che chiude il primo quarto in vantaggio 22-20.

2° Quarto: Venezia inizia nuovamente male il primo quarto ma Cremona con diversi errori non ne approfitta; la Vanoli timidamente vola sul +8 prima ma due acuti di Watt permettono a Venezia di restare in scia. Venezia si riaccende dalla distanza con Bramos e De Nicolao ma nuovamente Mathiang spinge la Vanoli. Haynes si carica la squadra sulle spalle e con 5 punti permette a Venezia di trovre il sorpasso. Nel finale 2 liberi di Diener riportano avanti la Vanoli che chiude la prima metà di gara sul 39-37.

3° Quarto: Haynes è ancora on fire e con un gioco da tre punti accende Venezia: break ospite di 8-0 che vale il + 4 Reyer. Watt e Bramos spingono Venezia ma Cremona si ridesta grazie ad un gioco da tre punti di capitan Diener e ad una tripla di Crawford che riporta il match in parità al quinto minuto. Prima Watt e poi Ricci, la partita prosegue sui binari dell’equilibrio. Venezia prova a dare uno strappo ancora con due bombe in fila ma Stojanovic nel finale realizza. Gli ospiti chiudono il periodo sul 62-60.

4° Quarto: Cremona è aggressiva, una fiammata da tre di Haynes non basta a Venezia con la Vanoli che, spinta da Stojanovic e Saunders, ribalta il punteggio. Diener infila una tripla pesante per il +5 ma Venezia è dura a morire e con Watt e Stone resta incollata. Mathiang infila il +4, Bramos sbaglia da tre punti mentre Saunders chiude i conti dalla lunetta. Cremona vince 78-74.

MVP BasketInside.com: Wesley Saunders

Vanoli Cremona 78-74 Umana Reyer Venezia

Vanoli Cremona: Saunders 18, Sanguinetti ne, Gazzotti 2, Diener 14, Ricci 7, Ruzzier 2, Mathiang 13, Crawford 12, Aldridge 4, Stojanovic 6. All. Sacchetti

Umana Reyer Venezia: Haynes 13, Stone 3, Bramos 12, Tonut 3, Daye 14, De Nicolao 3, Vidmar 6, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 3, Cerella, Watt 17. All. De Raffaele

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy