SF G4: Una Dinamo inarrestabile batte ancora Milano e vola sul 3-1

SF G4: Una Dinamo inarrestabile batte ancora Milano e vola sul 3-1

Commenta per primo!

Chi alla vigilia dei playoff si aspettava una Sassari ormai con le pile scariche dopo un brutto finale di stagione regolare è rimasto smentito. Dopo una partita combattutissima e risolta solo nell’ultimo periodo i sardi incrementano il vantaggio nella serie contro Milano portandosi sul 3-1. Una partita giocata sul filo di lana con Milano spesso costretta ad inseguire, ma mai doma e capace fino alla fine di mettere paura al PalaSerradimigni. Il risultato finale 80-67 è viziato da un finale nervoso di Milano che è costato l’espulsione di Hackett con Banchi e lo staff costretti a portarlo via dal campo con la forza. Sassari trascinata da Logan, autore di 19 punti, Sanders (15), Brooks e il solito Lawal ha messo in moto una difesa di grande intensità che ha limitato e non poco le sortite dei Campioni d’Italia tenuti a galla dal solito Gentile (24) e da Samuels, che oggi però non ha avuto vita facile anche grazie all’apporto di un lungo che oggi non sarebbe dovuto essere nemmeno a referto, Mbodj.
Ora Sassari avrà 3 matchball, ma chi si auspica un finale già scontato a favore di Sassari potrebbe essere smentito già sabato quando si tornerà al Forum con una Milano vogliosa non cedere lo scettro di campione.

1° QUARTO:
Partita tiratissima fin dalle prime battute di gioco con Milano che mette a segno con Gentile il primo canestro del match, Sassari risponde con Lawal, ma Milano con Samuels e Ragland si mantiene avanti sul 4-7. Milano non scappa e la Dinamo restituisce il parziale con i canestri di Sanders e Lawal che valgono il pareggio sul 14 pari. Nel finale la partita si mantiene equilibratissima, ad uno scatentato Gentile, autore di 8 punti, risponde Sosa che allo scadere mantiene attaccata Sassari sul 21-23 finale.

2° QUARTO:
Nel secondo periodo partono meglio gli uomini di Sacchetti che con Lawal, autore di 5 punti personali di fila rilancia i suoi sul 26-24, Banchi chiama timeout, e al rientro in campo MarShon Brooks risponde al lungo sassarese con un controparziale di 5-0 che vale il nuovo +3 milanese. Nella seconda metà del secondo periodo la partita si mantiene tiratissima con le due squadre entrambe in bonus. Sassari spreca ai liberi (9/15), Milano è cinica con il solito Gentile (14) e un ritrovato Hackett che consentono ai lombardi di chiudere avanti di un solo punto il secondo periodo. Finisce 40-41.

3° QUARTO:
Dopo il riposo lungo Milano parte alla grande in difesa e con due contropiedi perfetti giostrati da Samuels e Gentile trova un parziale di 4-0 immediato che vale il +5. Sacchetti chiama timeout e al rientro sul parquet Sassari ritrova immediatamente la verve offensiva con un ispirato Logan che con 5 punti di fila personali riavvicina i sardi fino al -1 (48-49), Dyson e Brooks completano la rimonta con i sassaresi di nuovo avanti dopo un inizio in salita (54-53). Nel finale Milano trova con Gentile i canestri del nuovo vantaggio, ma un inaspettato Mbodj chiude il quarto con 4 punti di fila che consentono ai sardi di chiudere avanti di 3 lunghezze la terza frazione di gioco.

4° QUARTO:
Logan apre l’ultimo periodo con due bombe di fila che rilanciano i sardi sul massimo vantaggio di 9 lunghezze con Banchi costretto ad un doveroso timeout. Al rientro in campo Logan si becca un tecnico, ma Milano non concretizza il vantaggio mettendo a segno un solo libero con Gentile. Sassari sbaglia troppo e viene punita dal solito Gentile che in un Amen rivvicina Milano a soli 3 punti, ma quando l’inezia sembra nuovamente nelle mani lombarde Sassari riprende meritatamente la partita in mano con un monumentale Brooks che trova i canestri del nuovo +8, nel finale c’è spazio per le clamorose proteste di Hackett che dopo essersi preso un tecnico reagisce contro la terna arbitrale subendo una giusta espulsione. E’ il preludio ad un finale tutto sassarese con Dyson che chiude la partita definitivamente. Finisce 80-67.

SASSARI MILANO 80-67

Dinamo Banco di Sardegna Sassari: Logan 19, Sosa 6, Formenti 0, Sanders 15, Devecchi 2, Lawal 13, Chessa 0, Dyson 6, Sacchetti 3, Mbodj 5, Vanuzzo n.e., Brooks 11. Coach Romeo Sacchetti

EA7 Milano: Ragland 6, Brooks 11, Gentile 24, Gigli n.e., Cerella 0, Melli , Kleiza 2, Elegar 0, Hackett 6, Samuels 14, Tabu 0, Moss 2. Coach Luca Banchi

Fotogallery a cura di Claudio Atzori

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy