SF G5: Reggio asfaltata! Venezia ad un passo dalla finale Scudetto

SF G5: Reggio asfaltata! Venezia ad un passo dalla finale Scudetto

Reggio Emilia lotta, va sotto, resiste, ma il terzo quarto le è fatale e la Reyer può così mettere le mani su gara-5 portandosi sul 3-2 nella serie. Fra due giorni, in Emilia, sarà quindi il primo match-ball per gli oro-granata che si giocheranno l’accesso diretto alla finale. Un Grissin Bon incerottata si oppone come riesce ad una Reyer spinta da un super Peric (30 punti e 6 rimbalzi), ma nulla può al perfetto terzo periodo messo in campo dagli uomini di coach Recalcati che, con un parziale di 26-14, chiudono la disputa sul 66-49 del 30′. Gli ultimi dieci minuti sono una passerella per i padroni di casa, con la mente già a gara-6, ultima chiamata per Kaukenas e compagni.

CRONACA

PRIMO TEMPO: Se serviva un segnale in avvio, è presto fatto. Peric prima, Goss dall’arco poi timbrano il 5-0 iniziale. Chikoko sblocca gli ospiti, ma è un devastante Peric a tenere avanti la Reyer con quattro punti di fila per il 9-4. I primi punti di Ortner valgono il massimo vantaggio (13-6), con Polonara però che replica immediatamente dall’arco. Botta e risposta tra Nelson e Kaukenas, ma è ancora il numero diciassette dei lagunari a trovare la via del canestro, con la tripla del 20-11. Quattro punti di fila di Della Valle riavvicinano la formazione reggiana, ma il finale è tutto di Peric che trova un’altra conclusione vincente, firmando il 24-17 del primo periodo. Anche la seconda frazione parte nel segno dei padroni di casa, con le triple di Jackson e Aradori a valere il 30-17. Kaukenas e Pini suonano la carica per la formazione di Menetti, ma il solito Peric supportato da Stone, riporta a più dieci il vantaggio. Cinciarini sale in cattedra con due canestri consecutivi, ma sono i liberi di Diener prima e Della Valle poi, a riportare a contatto gli ospiti, sul 35-32. Nel momento più difficile la squadra di Recalcati ritrova Peric: è ancora il lungo croato a rispedire a due possessi di scarto i biancorossi, mettendo il proprio nome nei cinque punti che chiudono sul 40-35 la prima metà di gara.

SECONDO TEMPO: Dopo oltre trenta minuti d’attesa per problema di luci, si riparte. Reggio Emilia però resta al buio, beccando un parziale di 7-0 che manda a meno dodici gli ospiti, portando Menetti al timeout imminente. Neanche il minuto di pausa frena la Reyer: prima un grande assist di Peric consente a Dulkys di segnare dai 6.75 poi il 2+1 di Ress a esaltare il Taliercio, valgono il 53-35. Cinciarini dalla lunetta sblocca il parziale sfavorevole, ma Venezia continua ad avere l’inerzia a proprio favore con Jackson dall’arco e Peric da sotto, a timbrare il 59-41. La musica non cambia e anche negli ultimi due giri del terzo periodo, è monologo Reyer con i lagunari che volano via fino al 66-49 con cui va in archivio il terzo quarto. L’ultimo quarto è praticamente garbage time. Reggio Emilia non ne ha più e la squadra di Recalcati allunga, con un 8-0 di parziale che vale il massimo vantaggio sul 74-59 aprendo così ai diversi cambi su entrambe le panchine, visto il confronto ormai segnato. La partita non ha più nulla da dire, Peric raggiunge quota 30 punti chiudendo con un bottino totale di 37 di valutazione. Il finale dice 89-67.

MVP BASKETINSIDE:Peric (30 punti, 6 rimbalzi, 37 di valutazione)

Umana Reyer Venezia – Grissin Bon Reggio Emilia 89-67
Parziali: 24-17; 40-35; 66-49

Umana Reyer: Stone 5, Peric 30, Goss 9, Jackson 15, Ruzzier, Ress 3, Ortner 2, Nelson 10, Aradori 7, Viggiano 4, Ceron 1, Dulkys 3. All Recalcati
Grissin Bon Reggio Emilia: Chikoko 4, Polonara 3, Della Valle 9, Pechacek 5, Pini 10, Kaukenas 11, Cervi 4, Silins, Diener 8, Rovatti, Cinciarini 13. All. Menetti.

Fotogallery a cura di Giacomo Martines

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy