SF G6 – Il secondo tempo di un mostruoso Ragland fa volare Avellino: si va a Gara7!

SF G6 – Il secondo tempo di un mostruoso Ragland fa volare Avellino: si va a Gara7!

Il playmaker ex Milano trascina i biancoverdi alla vittoria grazie ad un’incredibile prestazione nella ripresa: Reggio costretta a Gara7, si gioca dopodomani al PalaBigi.

Commenta per primo!

Nel pandemonio del PalaDelMauro la Scandone Avellino reagisce e batte la Grissin Bon Reggio Emilia 83-74, regalandosi dunque Gara7. Partita equilibrata nei primi due quarti di gioco in cui la Reggiana ha per prima cercato di scappare, poi ripresa repentinamente dalla squadra di coach Sacripanti; nel secondo tempo invece, la Sidigas ha dato la spallata decisiva alla gara, trascinata da Cervi (16 punti e 8 rimbalzi), Nunnally (17) ma soprattutto da un clamoroso Joe Ragland, che nei soli secondi 20′ ha piazzato 23 punti, spaccando di fatto la gara in favore degli irpini. Per Reggio non è bastata la prova di gran carattere del sempre verde Kaukenas, che ha chiuso con 22 punti. Adesso, gli ingredienti per vedere una spettacolare Gara7 al PalaBigi ci sono tutti, non ci resta che attendere 48 ore.

STARTING FIVE
Sidigas: Ragland, Veikalas, Nunnally, Leunen, Cervi.
Grissin Bon: De Nicolao, Aradori, Kaukenas, Polonara, Lavrinovic.

PRIMO TEMPO: L’avvio è come al solito equilibrato, con Aradori e De Nicolao protagonisti per Reggio e Nunnally e Cervi per Avellino (6-4 al 3′). Dopo un mini break firmato dall’MVP Nunnally, Aradori segna la sua prima tripla di serata che dà il -4 ai suoi (15-11 al 5′); continuano i botta e risposta a distanza tra Nunnally (già a quota 11 punti finora) e l’ala della Nazionale, ben coadiuvata da un buon Golubovic, con il punteggio che alla prima sirena è 21-17 per la Sidigas. La partenza del secondo periodo è targata ancora da un sorprendente Golubovic, che con due canestri consecutivi riporta la Reggiana a contatto con la Scandone (21-21 al 13′); la squadra di Sacripanti non segna più, ed il parziale reggiano diventa addirittura di 0-10 dopo un canestro in fadeaway di Della Valle: 21-27 al 15′. Il rientro biancoverde è firmato da Green e Veikalas, ma dall’altra parte Kaukenas e Lavrinovic riportano prima la Grissin Bon a distanza di sicurezza, poi anche sul +9 (26-35) al 17′; questa volta la Scandone adotta una reazione più decisa e riesce con un parziale di 9-0, firmato da Cervi e Acker, a impattare sul 35-35 col quale si ritorna negli spogliatoi per l’intervallo.
SECONDO TEMPO: Si comincia con ritmi altissimi, le due squadre non si risparmiano: Ragland da una parte e Kaukenas dall’altra segnano i canestri per il 44-44 del 24′. Della Valle segna la sua prima tripla, ma dall’altra parte è un super Ragland a ridare 3 punti di vantaggio alla Sidigas con un’altra bomba (54-51 al 28′); c’è tempo per un alley-oop di Green per Cervi che fa saltare in aria il Del Mauro: al 30′ è vantaggio interno, 60-54. L’ultimo periodo riparte sulla falsa riga della fine del terzo, con un Cervi che sembra davvero immarcabile: l’ex di turno con due canestri consecutivi porta Avellino sul +10 al 32′ (64-54). Esce Cervi, nessun problema, è Ragland a rubare la scena per la Sidigas, che grazie a due triple dell’ex Cantù tocca il +11 al 34′ (70-59); un’altra bomba di un clamoroso Ragland dà il +12 alla Scandone, dall’altra parte è il veterano Kaukenas a caricarsi Reggio sulle spalle, per il -9 del 37′ (75-66). Una nuova alley-oop biancoverde, questa volta firmata da Nunnally chiude di fatto il match: 83-74 il finale, si va a Gara7.

MVP basketinside.com: Joe RAGLAND – 23 punti, 9/16 dal campo, 22 di valutazione

SIDIGAS Avellino 83-74 GRISSIN BON Reggio Emilia
Parziali: 21-17; 35-35; 60-54

AVELLINO: Norcino n.e., Ragland 23, Green 7, Veikalas 5, Acker 6, Leunen 5, Cervi 16, Severini, Nunnally 17, Pini 2, Buva 2, Parlato n.e. Coach: Sacripanti.

REGGIO EMILIA: Aradori 11, Needham 7, Polonara 4, Lavrinovic 9, Della Valle 7, De Nicolao 2, Parrillo, Kaukenas 22, Silins, Gentile, Golubovic 12. Coach: Menetti.

Arbitri: Paternicò, Seghetti, Biggi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy