Sidigas, Nunnally è un rullo compressore: Varese battuta in casa

Sidigas, Nunnally è un rullo compressore: Varese battuta in casa

Commenta per primo!

Al PalaWhirpool di Varese arriva la prima vittoria esterna del campionato per la Sidigas Avellino, che ha regolato i padroni di casa dell’Openjobmetis col punteggio di 81-93. Partita equilibrata fino al 7′, dopodiché la Scandone ha preso in mano le redini del gioco e, vuoi una difesa non eccellente di Varese, vuoi per la straordinaria serata al tiro da tre (13/22 finale), ha inesorabilmente preso il largo, tenendo a bada il seppur flebile tentativo di rimonta dei locali nel terzo quarto. MVP indiscusso del match è James Nunnally, per lui 26 punti con 5/7 da oltre l’arco. Brutta sconfitta dunque per i lombardi, che si vedono raggiungere dagli stessi irpini a quota 8 punti in classifica.

STARTING FIVE
Openjobmetis: Ukic, Galloway, Thompson, Faye, Davies.
Sidigas: Green, Acker, Nunnally, Leunen, Cervi.

PRIMO TEMPO: Avvio molto equilibrato, e lo dimostra lo score di 12-12 al 4′, con protagonista assoluto Acker (sette punti di seguito) per Avellino e Galloway e Ukic per i padroni di casa. Sale in cattedra Cervi, ma Campani e Davies mantengono Varese attaccata agli ospiti sul 20-20 al 7′; è negli ultimi minuti però che la Sidigas prova a dare una prima decisa spallata alla gara con Nunnally e Veikalas per il +9 della prima sirena (22-31). Nel secondo quarto gli ospiti continuano da dove avevano lasciato e con il grande impatto di Buva condito da otto punti consecutivi si portano addirittura sul +15 al 14′ (26-41). E’ Galloway a mettersi la squadra sulle spalle, ma da solo contro la continua precisione di Avellino dall’arco non può molto, con il divario che rimane invariato al 16′ (36-51); dopo il +16 messo a segno da un Nunnally on fire, l’Openjobmetis mette a segno un parziale di 7-0, firmato da Ukic e la tripla sulla sirena di Wayns, che riapre la gara: è 46-55 al 20′.
SECONDO TEMPO: Partono un po’ in sordina gli attacchi delle squadre, rompe per prima il ghiaccio la Sidigas con Leunen e Acker, poi Varese torna a -10 con la tripla di Ukic (49-59 al 24′). Continua il buon momento per le difese, è questa volta Wayns con un gioco da tre punti a ridare il -10 ai biancorossi di casa, rispondendo alla precedente tripla di Green (54-64 al 27′); così come nel primo quarto, la Sidigas rimette il piede sull’acceleratore e grazie ai punti del solito Nunnally e di un positivo Veikalas vola sul +19, prima della bomba incredibile da centrocampo di Cavaliero che chiude il terzo periodo sul 59-75. Anche l’avvio di ultimo quarto è di marca avellinese: Nunnally è davvero incontenibile, tripla, punto n.26 per lui e per la Scandone è +21 al 34′ (62-83); si gioca adesso solo per le statistiche e per decidere il divario tra le due contendenti: si distinguono in questa fase Cavaliero e Davies che riportano a -14 la squadra lombarda, prima di un’altra tripla messa a segno dal nuovo arrivato Green per il 76-91 del 38′. La vittoria di Avellino non è in discussione, la partita finisce 81-93.

MVP basketinside.com: James NUNNALLY – 26 punti (5/7 da tre), 6 rimbalzi, 21 di valutazione

OPENJOBMETIS Varese 81-93 SIDIGAS Avellino
Parziali: 22-31; 46-55; 59-75

VARESE: Davies 18, Faye 7, Wayns 11, Ukic 12, Molinaro, Cavaliero 12, Campani 4, Thompson, Ferrero n.e., Pietrini n.e., Kuksiks 2, Galloway 15. Coach: Moretti.
T2: 22/45 – T3: 10/22 – TL: 7/8 – Rim: 29 – PR: 6 – PP: 12 – Ass: 15 – Val: 86

AVELLINO: Norcino n.e., Green 11, Veikalas 15, Acker 12, Leunen 7, Cervi 8, Severini, Nunnally 26, Pini, Buva 14, Blums n.e., Parlato n.e. Coach: Sacripanti.
T2: 24/49 – T3: 13/22 – TL: 6/7 – Rim: 40 – PR: 3 – PP: 12 – Ass: 19 – Val: 102

Arbitri: Paternicò, Bartoli, Boninsegna.

Fotogallery a cura di Gianluca Bertoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy