Sodini parte alla grande, Cantù spazza via Cremona

Sodini parte alla grande, Cantù spazza via Cremona

Netto successo della compagine canturina.

Con un primo tempo da manuale, Cantù spazza via la Vanoli Cremona e conquista i primi due punti della propria stagione. In un PalaDesio praticamente deserto complice la protesta dei tifosi della Red October all’esterno con gli Eagles che hanno tifato da fuori, chi gongola è coach Marco Sodini che debutto migliore non poteva aspettarsi. Gara sempre in controllo per la sua squadra, con Chappell e Culpepper devastanti mentre ottime risposte sono arrivate anche dai lunghi, con Burns e Crosariol promossi a pieni voti. Per Cremona una prova davvero incolore, in cui nessuno tra gli ospiti ne esce indenne.

Cantù: Smith-Culpepper-Chappel-Burns-Crosariol
Cremona: Travis Diener-Drake Diener-Martin-Milbourne-Sims

CHAPPEL SHOW, CANTU’ VOLA VIA- Cantù parte subito forte, con cinque punti di Chappell quattro di Culpepper per il 9-2 inziale. La replica di Cremona passa dalle mani dei Diener che iniziano a colpire dall’arco, ma una bomba di Chappell ricaccia la Vanoli a meno otto. Si sblocca anche Thomas tra i canturini ma è il tredicesimo punto di uno scatenato Chappell a valere il 22-15 sul tabellone. Burns da una parte e Ruzzier dall’altra sigillano il 25-17 della prima sirena. Anche nella seconda frazione la trama non cambia: Cantù, spinta da Burns e l’ingresso di Cournooh vola via, toccando il più quattordici. La Vanoli sbanda e Cantù ne approfitta, con Smith che in contropiede piazza il 40-22 che obbliga al timeout Sacchetti. Neanche la pausa però rinfranca gli ospiti che continuano a subire gli attacchi di Smith, prima a bersaglio da tre punti, poi in versione assist man per Qualls che decolla a scrivere il 53-30. Martin dalla distanza e Gazzotti da sotto rendono meno amaro il passivo, siglando il 53-35.

CANTU’ TROVA IL PRIMO SUCCESSO- Nel terzo periodo ti aspetti la Vanoli, ma c’è ancora la Red October che con un break di 10-0 raggiunge il 63-35. Il solito Martin stoppa il parziale sfavorevole, Ricci colpisce dall’arco ma un positivo Crosariol scrive nuovamente venticinque punti di scarto a favore della squadra di casa. Parrillo dalla linea della carità segna l’ottantesimo punto personale, mentre la partita non cambia il suo andamento, con la formazione di Sodini avanti 82-59 dopo trenta minuti. Nell’ultimo quarto, Cantù ha ancora la forza di trovare la via del canestro a ripetizione con un break di 7-0 che la porta sul 89-61. I minuti restanti servono solamente a definire il passivo, con Cantù che s’impone 97-80.

MVP BASKETINSIDE.COM: Chappell
Cantù-Cremona 97 80

Pall. Cantù: Smith 10, Culpepper 17, Crosiaiol 15, Cournooh 5, Parrrilo 2, Tassone 0, Maspero 1, Raucci 0, Chappell 24, Burns 12, Qualls 7, Thomas 4

Vanoli Cremona: Johnson-Odom 8, Martin 17, Gazzotti 2, Diener T 2, Ricci 14, Ruzzier 10, Portannese 0, Sims 4, Milbourne 13, Diener D. 10

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy