Supercoppa, SF: Cremona regge due quarti, poi Milano scappa via

Supercoppa, SF: Cremona regge due quarti, poi Milano scappa via

Un super Turner trascina Cremona per due quarti, poi la Vanoli si spegne ed esce tutto lo strapotere dell’EA7

Commenta per primo!

Resiste due periodi la Vanoli Cremona, spinta dal 6/8 di Turner che con York spinge la Vanoli fino al vantaggio dei primi due periodi, andati in archivio sul 50-52. Nella ripresa il copione è stato ribaltato: Milano è rientrata maggior determinata, trovando un 27-9 nel terzo quarto che ha spaccato l’equilibrio sull’incontro arrivando a dilagare fino al definitivo 109-87. Sarà così la formazione di Repesa a sfidare domani la Sidigas Avellino.

 

Milano: Kalnietis, Simon, Gentile, Pascolo, Raduljica
Cremona: Holloway, Turner, O. Thomas, T.Thomas, Biligha

LA CRONACA

1° Quarto: inizio combattuto tra entrambe le squadre; Milano prova a sfruttare il peso di Raduljica in area mentre Cremona si affida alle realizzazioni di Elston Turner. Milano mette due volte la testa avanti al terzo e quinto minuto ma Elston Turner da tre punti è una macchina e così la Vanoli resta sempre incollata ai propri avversari; al terzo minuto Cremona conduce di 4 punti ma Hickman e Sanders con le loro penetrazioni guidano Milano alla riscossa. Nel finale è proprio l’ex mvp delle Finali 2016 a realizzare la penetrazione vincente che permette all’Olimpia di chiudere avanti 29-28.

2°Quarto: Hickman e Sanders continuano ad essere i perni del quintetto dei padroni di casa mentre Cremona continua a punire da tre punti; Gabe York però infila 3 triple consecutive che permettono alla Vanoli di trovare la fuga e raggiungere, dopo 3 liberi di Mian, il + 5 al sesto minuto. Una tripla di tabella di Simon spegne immediatamente l’entusiasmo dei biancoblù e con Gentile Milano pareggia subito. Turner torna in campo e infila l’ennesima tripla della propria gara permettendo alla Vanoli di scappare nuovamente. Nel finale però Cremona non trova più la via del canestro e così Cinciarini chiude il periodo con il canestro del 52-50 per la Vanoli Cremona.

3°Quarto: Milano in avvio di periodo è mostruosa e grazie ai punti di Dragic e Simon vola fino al +11 al terzo minuto. Cremona fatica a trovare la via del canestro con continuità e in difesa non riesce a fermare l’entusiasmo dei padroni di casa che volano fino al 68-54 al quinto minuto. Gaspardo e Biligha provano a guidare la Vanoli in questa fase di blackout ma Pascolo sotto le plance trova le realizzazioni che permettono a Milano di mantenere il buon bottino precedentemente conquistato. Nel finale sia Pascolo che Holloway sbagliano la propria conclusione e così il terzo quarto si chiude sul punteggio di 77-61 per l’Olimpia.

4°Quarto: Milano non si ferma più e sfruttando il trio Pascolo-Hickman-Sanders vola fino al +20. Cremona prova con Omar Thomas e Gaspardo a limitare i danni ma Milano è davvero inarrestabile. Le difese spariscono e Milano all’ottavo minuto trova addirittura quota 100. La partita si chiude con Milano che vince per sulla Vanoli Cremona.

Mvp Basketinside: Krunoslav Simon 18 punti, decisivo nel terzo quarto

EA7 MILANO 109 – VANOLI CREMONA 87

Ea7 Olimpia Milano: 8 McLean, 8 Gentile, 15 Hickman, 4 Kalnietis, 6 Raduljica, 13 Dragic, 10 Pascolo, 7 Cinciarini, 17 Sanders, Abass, 3 Cerella, 18 Simon. All. Repesa

Vanoli Cremona: 3 Amato, 14 Mian, 12 Gaspardo, 5 Wojciechovski, 7 Biligha, 18 Turner, 9 York, 8 O. Thomas, 5 T. Thomas, 6 Holloway. All. Pancotto

Fotogallery a cura di Claudio Degaspari – Alessandro Vezzoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy