Torino arranca per 33 minuti ma alla fine sconfigge la Virtus

Torino arranca per 33 minuti ma alla fine sconfigge la Virtus

Commenta per primo!

Manital Torino – Obiettivo Lavoro Bologna 75-70

Al PalaRuffini girava nuovamente lo spettro dei supplementari dopo Pistoia e Sassari, ma alla fine White, Miller e nell’ultimo quarto Dyson, riescono a ribaltare una partita passata per 33 minuti sotto.

Bologna ha in diverse occasioni la possibilità di chiudere definitivamente l’incontro, ma spreca palloni importanti ed alla fine paga pegno.

Da apprezzare la caparbietà degli uomini di Vitucci di crederci fino alla fine sospinti dai 4500 del Ruffini, ma ancora troppe le individualità e poco il gioco di squadra; vero è che il coach di casa è arrivato solo da 3 partite e che ha già dichiarato di preparare principalmente la squadra in difesa per poi passare agli schemi d’attacco.

Per Bologna si interrompe invece la striscia di due vittorie casalinghe che avevano dato morale alle V nere.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Dyson, White, Rosselli, Dawkins, Mancinelli

BOLOGNA: Pittman, Gaddy, Fontecchio, Mazzola, Fells

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: Torino parte nervosa ed in meno di un minuto spreca 3 palloni e commette 3 falli, per Bologna Pittman si mostra da subito un colosso che darà filo da torcere ai lunghi Manital; dopo 3 minuti e due bombe di Fells e Mazzola, Vitucci chiama il primo timeout del match sul 4-10; Fontecchio e Mazzola, sempre liberi, allungano per gli ospiti fino in doppia cifra, a 3’ da fine quarto 8-19, mentre l’Auxilium fatica, e non poco, contro l’attenta difesa virtussina; il quarto si chiude sul 12-26 con i tifosi che iniziano a “sollecitare“ gli attributi dei propri beniamini. Fontecchio già in doppia cifra, 10 punti.

SECONDO QUARTO: Fells ed Odom non risparmiano le maniere forti in difesa, ma Torino inizia a carburare e dopo 3’ una bomba di Miller ed un sottomano di Giachetti inducono al primo timeout Virtus sul 21-29 quando Mazzola ha già raggiunto il suo terzo fallo; la Manital resta ancora confusionaria ed individualista e spreca palloni che si trasformano sempre in nuove occasioni d’attacco per la Virtus; dopo 6 falli (a zero) di Bologna, la Manital riesce a riavvicinarsi dalla lunetta, 28-33 a 2’ dall’intervallo lungo; ultimo minuto nervoso, col terzo fallo fischiato a Dyson che fa infervorare un già caldo PalaRuffini, si va al riposo sul 32-35 con White a 12 punti e Fontecchio sempre a 10.

TERZO QUARTO: Si riparte con il terzo fallo di Odom e di Pittman in un giro di lancette: la Manital costruisce poco e spreca parecchio lasciando nuovamente alla Virtus la possibilità di allontanarsi, a metà quarto il tabellone segna 36-43; due bombe di Odom e Fontecchio portano a +8 Bologna, 42-50 a 3’ da fine quarto; le troppe seconde chanches concesse dai padroni di casa non permettono alla Manital di riavvicinarsi ed il quarto si chiude sul 48-54. 15 punti di Fontecchio, 14 di White, 12 Pittman.

ULTIMO QUARTO: Miller apre il quarto con la tripla del -3 Manital e dopo 40” Coach Valli chiede timeout; ancora Miller protagonista, prima porta a 4 i falli di Pittman, poi segna la tripla del -1 (58-59); in due azioni, a metà quarto, prima Dyson, poi Ebi, portano avanti Torino, 62-61 e Bologna chiama il suo secondo timeout; White fa a sportellate con tutta la difesa virtussina ed alla fine realizza il canestro del +3 che però viene subito pareggiato dalla tripla di Falls; Ebi da 2, Falls da 3 ed ancora Dyson da 3 infiammano un PalaRuffini da clima caraibico nonostante all’esterno ci siano zero gradi; ad 1’39” Vitucci chiama timeout sul 69-67; Dyson sfida in 1c1 Pittman che gravato di 4 falli non lo affronta e la Manital va a +4; lo stesso Pittman subisce il fallo di Mancinelli su tiro ma realizza 1/2 a 1’ dalla fine; Dyson butta un pallone in mano a Mazzola e Fells schiaccia per il -1 Virtus; Mancinelli tiene palla fino allo scadere dei 24” ma non realizza, Fells si precipita dall’altra parte del campo ma viene stoppato da White, serve l’instant replay per decidere la rimessa che è dei padroni di casa a 10” dal termine, quando Vitucci chiama il suo ultimo timeout sul 71-70; fallo sistematico di Bologna su Dyson che realizza il 2/2 del +3 Manital, ora è timeout Valli; rimessa in attacco per gli ospiti, Fontecchio spara da 3 ma sbaglia ed a 3” è nuovo fallo su Dyson che realizza i liberi che chiudono l’incontro sul 75-70. In 3 chiudono a 18 punti: White, Dyson e Fontecchio.

PARZIALI:  (12-26 / 32-35 / 48-54 / 75-70)

MVP Basketinside: D.J. White, in campo praticamente tutta la partita resta la roccia al quale si aggrappa tutta la squadra facendo a sportellate per tutto l’incontro con Pittman, per lui 18 punti con 7/11 da 2, 9 rimbalzi e 4 assist.

TABELLINO:

TORINO: Dyson 16, White 18, Giachetti 4, Mancinelli 8, Rosselli 2, Fantoni ne, Mascolo ne, Dawkins 4, Miller 17, Ebi 6. – All. Francesco Vitucci

BOLOGNA: Pittman 15, Fabiani ne, Vitali 12, Vercellino ne, Cuccarolo, Gaddy 4, Fontecchio 18, Mazzola 5, Oxilia 1, Fells 8, Odom 7. All. Giorgio Valli

Fotogallery a cura di Marco Magosso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy