Torino si sveglia troppo tardi e Cantù affonda una FIAT svogliata

Torino si sveglia troppo tardi e Cantù affonda una FIAT svogliata

Culpepper guida la Red October con una prestazione maiuscola (26 pt e 29 val), ma è stato ben supportato da Burns (val. 27) e compagni con Cantù che porta in doppia cifra 6 giocatori.

di Fabio Gentile

Forse gli impegni di coppa hanno iniziato ad incidere sul rendimento della FIAT che oggi non è riuscita a contenere Cantù concedendo 94 punti ed incassando la seconda sconfitta casalinga consecutiva dopo quella di EuroCup. La FIAT non tiene il ritmo, soprattutto in difesa, concedendo troppo agli ospiti, trovandosi anche a -22 e svegliandosi solo nell’ultimo quarto a giochi ormai fatti. Patterson non ha inciso come al solito partendo dalla panchina, Garrett e Jones (solo 5’ per lui) non pervenuti e l’ultimo quarto l’ha giocato una “ItalFIAT” con in campo Mazzola, Poeta ed Okeke, ed è stato vinto 33-17. La Red October ha visto nel già citato Culpepper il mattatore dell’incontro, ma anche Burns e Crosariol sotto le plance hanno dato un grosso contributo alla vittoria. Oggi Cantù ha sfoggiato un gioco di squadra finora espresso poco ed anche percentuali importanti come ad esempio quelle di Perrillo che torna a casa con 100% su tutta la linea (da 2, da 3 e liberi) e 12pt in 8’.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Garrett, Vujacic, Washington, Mazzola, Mbakwe

CANTÙ: Smith, Culpepper, Crosariol, Chappell, Burns

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: A sorpresa non in starting five Patterson per la squadra di casa e sostanziale equilibrio nei primi minuti di gara; a metà quarto FIAT avanti di 4 lunghezze, 13-9 con Washington autore di 6 punti; Cantù aggancia a quota 13 il pareggio a 3’ da fine quarto; dopo un minibreak che ha portato la Red October avanti di 2 una schiacciata in tap-in di Washington riporta avanti la FIAT, 17-15 e coach Soldini chiama il primo timeout dell’incontro; il quarto si chiude sul 23-21. Vujacic 7 pt, Washington, Mbakwe e Crosariol 6.

SECONDO QUARTO: Dopo una bomba di Poeta che porta Torino sul 26-23, arriva il pareggio con una tripla di Parrillo dopo 2’ di gioco da inizio quarto; il primo timeout di casa arriva a 6’ da fine quarto sul 29-31 dopo altri 2pt di Parrillo; break di Cantù a 3’30 dall’intervallo lungo e punteggio sul 31-37 che scaturisce in un nuovo timeout per coach Banchi; 5pt consecutivi di Smith e Red October a +9, 33-42 a 2’ dall’intervallo; Culpepper da 3, copiato da Patterson, e poi 2 pt di Chappell per la doppia cifra di vantaggio ospite, 36-47 con 1’ da giocare; bomba di Patterson, poi una palla persa di Poeta ed il timeout di Cantù con 4” da giocare col punteggio sul 39-47, poi l’azione di Cantù sfuma e si va al riposo con gli ospiti avanti di 8. 10 pt per Patterson e Crosariol.

TERZO QUARTO: Si riparte con l’antisportivo di Culpepper su Mbwake che realizza un solo libero; spettacolare alley-oop tra Burns e Culpepper e punteggio sul 40-49; fallo tecnico fischiato a Washington e Cantù torna a +12 con il libero di Burns ed il suo successivo canestro dal possesso palla; la tripla di Culpepper fa chiedere il primo timeout della ripresa a Banchi con 7’ netti da giocare; ancora Burns e la Red Octoper vola a +17, 40-57; bomba di Garrett e controbomba di Culpepper, 45-60 a metà quarto; 4° fallo di Mbwake sostituito da Mazzola; ancora Culpepper, prima da 3, poi con un piede sulla linea ed ancora ai liberi per il nuovo massimo vantaggio, +22 per Cantù a 4’ da fine quarto; timeout di Soldini ad 1’ da fine quarto sul 56-74; Vujacic croce e delizia di Torino, le sue bombe riducono il gap, ma poi perde palla e si prende un fallo tecnico; Cournooh chiude il quarto con la tripla del 56-77. Culpepper 21, Burns 14.

ULTIMO QUARTO: 4 punti di Washington in apertura di quarto, poi la bomba di Vujacic fa chiamare timeout ospite sul 65-79; Okeke da 3 per il -12 a 7’ dalla fine ma Culpepper lo copia subito dopo; Poeta in sottomano e FIAT a -11 a metà quarto, pandemonio al Ruffini; bomba del -10 di Poeta a 4’22, 76-86; recuperata di Vujacic e 2 pt di Washington, 78-86; persa di Smith e bomba di Mazzola, 81-86 a 3’26”, pubblico in delirio e timeout Cantù; ultimo minuto, 85-90, Cantù gioca col cronometro e Smith realizza due punti al termine dei 24”, timeout casa a 21”5 sull’85-92; Washington ci prova ancora, segna e subisce il fallo di Chappell ma sbaglia l’addizionale a 10”, fallo di Parente e due liberi realizzati da Smith; ancora un timeout a 6”4 sull’87-94; ultimi due liberi di Vujacic e si chiude 89-94. 27 pt di Washington, 26 di Culpepper.

FIAT Torino – Red October Cantù 89-94

PARZIALI: 23-21 / 39-47 / 56-77 / 89-94

MVP Basketinside.com: Randy Culpepper con le sue bombe ha mantenuto sempre avanti la Red October creando un solco incolmabile. 26 punti (6/10 da 3), 6 assist, 29 di valutazione

TABELLINO:

TORINO: Garrett 3, Parente, Vujacic 18, Poeta 14, Stephens ne, Patterson 10, Washington 27, Okeke 3, Jones, Mazzola 5, Mbakwe 7, Iannuzzi 2. – All. Luca Banchi

CANTÙ: Smith 15, Culpepper 26, Pappalardo ne, Cournooh 11, Perrillo 12, Tassone, Crosariol 10, Maspero, Raucci, Chappell 6, Burns 14. – All. Marco Soldini

Foto di Marco Magosso

Mbawke

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy