Trento si accende sul finale, Orlandina al tappeto

Trento si accende sul finale, Orlandina al tappeto

Commenta per primo!

Non una bellissima partita fino all’ultimo quarto di gioco. Le due squadre si sono affrontate in maniera molto contratta, con poche idee e talvolta molto confuse. Se da una parte la Dolomiti Energia è apparsa molto stanca dagli impegni di coppa, dall’altra la compagine siciliana, complici molte defezioni, non è sembrata all’altezza degli avversari. Nel momento in cui i ragazzi di coach Buscaglia hanno accelerato il ritmo non c’è stato nulla da fare per gli ospiti. Trento vincendo agguanta automaticamente la final eight di Coppa Italia ed andrà a sfidare nel prossimo turno Venezia mentre Capo d’Orlando se la vedrà con Avellino per cercare di invertire la rotta negativa delle ultime gare.

STARTING FIVE

TRENTO: Forray, Sutton, Pascolo, Sanders, Wright.

CAPO D’ORLANDO: Stojanovic, Ilievsky, Perl, Bowers, Oriakhi.

PRIMO QUARTO: Prima palla giocata da Capo D’Orlando, penetrazione di Oriakhi e fallo di Pascolo. Il nigeriano realizza un libero su due e concede l’attacco a Trento che segna con Lockett imbeccato sapientemente da Dada Pascolo (2-1). Lockett si ripete segnando altri due punti. Altro attacco falloso da parte della squadra siciliana ed è ancora l’Aquila ad approfittarne con Sanders che prende la mira dai 6,75 ed incornicia il +6 per la compagine di casa (7-1). Oriakhi si ritrova in lunetta dopo un bellissimo pick and roll giocato con Ilievski ma ancora una volta realizza un tiro libero sui due a disposizione. Stoppatona di Sanders su Oriakhi, Pascolo si invola e va ancora a canestro dimostrando di essere particolarmente in partita (10-4). Gli arbitri fischiano fallo tecnico a Griccioli. La Dolomiti Energia ha la possibilità di incrementare il proprio vantaggio grazie al regalo dei bianco azzurri e lo fa realizzando un’altra tripla. Bowers tenta di riportare sotto i suoi con due canestri consecutivi che scrivono 15-10 sul tabellino. Anche Baldi Rossi si iscrive alla partita giocando sapientemente in post contro Metreveli (17-12). Stojanovic ruba palla a Lockett e realizza il momentaneo -3 (17-14). Ancora due punti per gli ospiti messi a segno da Bowers che sanciscono la rimonta e costringono coach Buscaglia ad interrompere il gioco (17-16). La reazione per Trento arriva sul finale dalla panchina grazie al tiro sulla sirena di Poeta. Il quarto si conclude sul punteggio di  19-16 per Trento.

SECONDO QUARTO: La Dolomiti Energia parte bene nel secondo parziale di gioco. Poeta apparecchia per Wright che schiaccia. Il possesso successivo viene sprecato dagli ospiti che regalano palla a Wright. L’americano mette a segno altri due punti portando i suoi ad allungare sulla compagine siciliana (25-19). Capo d’Orlando non ci sta, Oriakhi schiaccia di tap-in in testa a Baldi Rossi che si rifà però sul possesso seguente. E’ letteralmente Wright show che penetra in solitaria e schiaccia, mandando letteralmente in estasi il pubblico del Palatrento (29-24). La partita è abbastanza noiosa ed entrambi gli attacchi non sembrano trovare il ritmo giusto, complici le molte palle perse da parte di entrambe le formazioni. Bowers tenta di accorciare le distanze con un canestro dalla media a cui risponde prontamente Sanders (34-30). Gravissima palla persa di Lechthaler, che costringe Sanders a fermare il contropiede bianco-azzurro con un fallo tecnico (34-32). Lechthaler si fa perdonare immediatamente realizzano in post contro il monumentale Oriakhi. Il solito Bowers non ci sta ed interrompe immediatamente l’allungo dei padroni di casa con due punti dalla media che portano le squadre sul punteggio di 41-39, parziale con il quale si conclude il primo tempo dell’incontro.

TERZO QUARTO: Capo d’Orlando riaggancia immediatamente i padroni di casa grazie al solito Bowers, davvero implacabile sta sera. Gli ospiti vanno addirittura in vantaggio con Ilievski bravissimo nella spaziatura. Risponde subito Lockett pareggiando il conto (44-44). Trento appare molto stanca e senza idee provata probabilmente dai numerosi impegni europei. Nei momenti no dell’Aquila è Sanders a trainare i suoi. Tripla dall’angolo e +3 per i bianco-neri (51-48). Rientra Bowers e sono subito altri due punti per lui (25 fino a questo momento). Flaccadori con una bomba direttamente da rimessa da la sveglia ai suoi realizzando il momentaneo +4. Pascolo molto abile a rubare palla a Basile porta il vantaggio della squadra di casa sul +6 (56-50). La Dolomiti Energia ricomincia a difendere come siamo stati abituati a vederla in questa prima parte di stagione, riuscendo ad essere concreta anche in attacco. Il terzo quarto termina sul punteggio di 58-50 in favore dei padroni di casa.

QUARTO QUARTO: L’ultima frazione di gioco vede i bianco-neri ancora padroni della gara. Sutton si appende al ferro e sono altri due punti per Trento (60-50). Coach Griccioli è costretto a richiamare i suoi in panchina tentando di dar loro una scossa. Al rientro in campo però è ancora La Dolomiti Energia a farla da padrona. Flaccadori si fa trovare libero da Poeta e sono altri 3 punti per Trento (63-50). L’Orlandina è completamente in bambola.  Wright inchioda ed è addirittura +13 per i padroni di casa, tutti maturati nell’ultimo quarto (67-54). Bowers riporta i suoi a -9 quando mancano 5 minuti al termine dell’incontro (67-58). Dopo aver subito un parziale di 10-0 la squadra di coach Buscaglia riesce a ritrovare la via del canestro grazie a Lockett (68-60). E’ Sanders ad un minuto dalla fine a chiudere le ostilità con la bomba che spezza letteralmente le gambe a Capo d’Orlando. La partita si conclude sul punteggio di 74-63 in favore dei trentini.

Dolomiti Energia Trentino –  Betaland Capo D’Orlando: 74-63

PARZIALI: (19-16, 22-23, 17-11, 16-13)

MVP: Jamarr Sanders

TRENTO:  Poeta 2, Sanders 16, Pascolo 10, Baldi Rossi 10, Forray 0, Loefberg 0, Flaccadori 6, Bellan 0, Sutton 4, Lockett 14, Lechthaler 2, Wright 10, All. Buscaglia

CAPO D’ORLANDO:  Stojanovic 5, Ihring 0, Basile 0, Llievski 5, Laquintana 0, Perl 7, Nicevic 0, Jasaitis 0, Bowers 30, Metreveli 2, Vujicevic 0, Oriakhi 14, All. Griccioli

Fotogallery a cura di Lucia Bortolotti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy