Trieste si sblocca in trasferta, espugnato il PalaBigi

Trieste si sblocca in trasferta, espugnato il PalaBigi

Gara molto solida di Trieste che espugna Reggio con molta autorità

di Maurizio Rossi

Trieste si sblocca in trasferta e sbanca il PalaBigi con una bella gara di collettivo, Reggio dal canto suo ha manifestato gli stessi errori di prima e nulla sono valsi fino ad ora i nuovi innesti di Rivers e Allen. Per gli ospiti ottime le prove di Mosley, Wright, il primo immarcabile in area, il secondo ha respinto il tentativo di riavvicinamento della Grissin Bon. Miglior realizzatore della serata Peric e Sanders con 17 punti.

 

Quintetto iniziale:

Grissin Bon : Cervi,Aguilar,Candi,Llompart,Rivers

Alma : Wright,Peric,Cavaliero,Sanders,Konx

1°Quarto : Inizio di gara molto equilibrato con gli attacchi ben bloccati dalle difese, entrambe le squadre giocano con il doppio play, si fa apprezzare Mosley ( partito dalla panchina) con 2 schiacciate. Primo vantaggio ospite con i 5 punti consecutivi di Sanders ( 7-11 al 5°). Alla seconda tripla di Sanders Cagnardi è costretto a chiamare minuto sul 9-14 e mette in campo Mussini e Gaspardo al posto di Llompart e Aguilar. Trieste tocca il doppio vantaggio con i 5 punti di Peric ed il sottomano di Mosley, nuovo minuto per Cagnardi (9-21). Reggio prova a recuperare con Rivers ma viene punita inesorabilmente da Mosley e Peric sulla sirena 12-25.

2°Quarto : Pronti via e Fernandez appena entrato mette a segno 5 punti (tripla e canestro dalla media), Reggio prova a rispondere ma viene costantemente trafitta nel gioco alto basso per Mosley, autore già di 12 punti . Momento della gara con molti errori ed anche falli, squadre già in bonus a 5 minuti dalla fine (19-34). Piccolo break reggiano di 4-0 targato Ortner, De Vico, minuto per Dalmasson, Reggio trova il meno 10 con Rivers. Mosley imperversa ma il quarto lo chiude Rivers per il 35-44.

3°Quarto : Inizi di quarto con molti errori da ambo le parti, Cavaliero ne mette 4 mentre Aguilar tripla, antispostivo a Peric che però non procuce nessun punto per Reggio, anzi tripla in trasizione di Sanders per Trieste. Gara molto spigolosa e per ora ne fa le spese Rivers costretto a lasciare il campo, Candi trova il – 9 dalla linea della lunettama poi è l’ex Strautins a rimettere la dopia lunghezza di vantaggio. Trieste è solida soprattutto in difesa costringendo reggio a 2 falli in attacco e Fernandez la punisce da 8 metri. Finale con l’ennesimo canestro da sotto di Mosley ma è Mussini con una tripla sulla sirena che chiude il quarto sul 50-58.

4°Quarto : Reggio parte forte con Ortner e De Vico e si porta al – 4 ma è l’ex Wright a rispondere canestro su canestro. Mussini con una tripla trova il 2 ma è ancora Wright a colpire dalla distanza prima e poi anche dall’area (61-68). Cagnardi prova a cerare di serrare le file chiamando time out vedendo la sua squadra che ha calato l’intensità di gioco soprattutto in attacco. Niente da fare per Reggio che non reagisce e viene colpita in contropiede da Peric. A 4 minuti dal termine Trieste conduce per 74-61 ed è in pieno controllo della partita e viene anche beccata dal pubblico con qualche fischio. Finale con Trieste che vince meritatamente e si sblocca in trasferta, finale 71-84.

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – ALMA TRIESTE 71-84 ( 12-25,35-44,50-58 )

MVP Baskeinside : William Mosley

Grissin Bon : Mussini 12,Allen 5,Candi 6,Rivers 4 ,Aguilar 4, Gaspardo ,Vigori ,Cervi 6 ,Soviero, Ortner 14 ,Llompart 2,De Vico 7. Allenatore Cagnardi

Alma : Coronica ,Walker ,Peric 17 ,Fernandez 8 ,Schina ,Wright 16 ,Strautins 3,Cavaliero 9,Da Ros ,Sanders 17 ,Knox ,Mosley 14 . Allenatore Dalmasson

Arbitri : Lo Guzzo,Sardella,Nicolini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy