Una Trenkwalder tutta grinta strapazza Roma e si porta sul 2-1

Una Trenkwalder tutta grinta strapazza Roma e si porta sul 2-1

Commenta per primo!

TRENKWALDER REGGIO EMILIA – ACEA ROMA   89-69

Una Trenkwalder tutto cuore e grinta asfalta letteralmente Roma  con  una prova collettiva chela porta ora sul 2-1 nella serie e mercoledì si torna in campo per gara 4. 

Starting five 

REGGIO EMILIA : Cinciarini, Brunner, Taylor, Slanina, Antonutti

 ACEA ROMA : Goss, Jones, Datome, Bailey, Czyz

 1° quarto: La gara inizia con le due squadre che fanno a gara a chi sbaglia di più, nei primi 5 minuti si registrano un canestro di Cinciarini , 2 di Czyz e uno di Bailey. Goss con 2 liberi porta Roma al + 6 ( 2-8)  ma l’asse  Cinciarini, Taylor e Antonutti confezionano il sorpasso ( 9-8).Controsorpasso  Roma con Bailey ma 2 conclusioni pesanti di Jeremic e Brunner portano al 7° Reggio avanti di 5 punti. Taylor con azione da 2+1 tiene a debita distanza gli ospiti, Datome con 2 liberi riporta i giallorossi al meno 3 ma una bomba a17” dalla fine di Filloy chiude il quarto con Reggio avanti di 6 punti ( 21-15).

 2° quarto: In apertura Bailey e D’Ercole riportano Roma ad un punto, ancora Bailey che impattata sul 23 pari, ma è Bell con 5 punti in fila ed un’altra tripla di Brunner portano al 4° Reggio al più 8 (33-25) costringendo Calvani a chiamare time out. Al 6° 2 conclusioni pesanti prima di Goss e poi di Slanina portano il parziale sul 38-30, Jeremic e Cinciarini confezionano il 44-32 ( + 12 massimo vantaggio del quarto)  e solo Czyz riduce al 44 a 34 mandando le squadre al riposo lungo.

 3° quarto: Nel terzo quarto Reggio parte forte  con il duo Taylor Brunner che portano al + 16 ( 55-39), dall’altra parte il solo Datome riesce a limitare una Trenkwalder  straripante. Roma riesce con Goss e Datome a ridurre lo svantaggio a 11 punti ( 59-48), ma un gioco da 3 punti di uno scatenato Antonutti riportano Reggio avanti di 14 punti. Tra l’8° e il 9° minuto 5 punti consecutivi degli ospiti riescono a ridurre lo svantaggio sotto i 10 punti (62.53). Nel finale Bailey risponde a Cinciarini ma a 23” dalla fine una bomba di Antonutti fissano il parziale sul 67-55.

 4° quarto: Si riparte ancora con una tripla di Antonutti ed una di Bell, e Roma a questo punto alza bandiera  bianca , da qua alla fine è un monologo biancorosso  che fa esplodere il Palabigi. Al 5° Reggio tocca le 20 lunghzze e al 7° addirittura le 27 (87-60) con la solita tripla di Antonutti. Calvani capisce che la partita è persa e riportando  in panchina Datome , risparmiandolo  forse per gara 4.Nel garage finale Roma con Lorant e D’Ercole riescono a ritagliarsi un piccolo spazio nella festa biancorossa.

 TRENKWALDER REGGIO EMILIA : Jeremic  8  Taylor 20, Brunner 10, Antonutti 17 ,Bell 8,Veccia, Filloy  7  , Slanina 3 , Cervi , ,Silins , Cinciarini  16. Allenatore Menetti

 ACEA ROMA : Goss 11, Jones 4, Tambone, Tonolli, Gorrieri, D’Ercole 6, Datome 20,Bailey 11, Taylor , Lawal, Czyz 8, Lorant 9 Allenatore Calvani

 Mvp Basketinside : Andrea Cinciarini

 

La fotogallery a cura del nostro inviato

PER LE PAGELLE DELL’INCONTRO CLICCA QUI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy