Urlo Grissin Bon, battuta in un finale al cardiopalma la Dinamo

Urlo Grissin Bon, battuta in un finale al cardiopalma la Dinamo

Una Reggio tutto cuore e difesa supera Sassari in finale dove i biancorossi, su tutti Polonara, hanno vinto una gara difficilissima.

Commenta per primo!

Prima vittoria della Grissin Bon che ha dovuto sudare le proverbiali 7 camice per avere la meglio di una Dinamo che ha dominato per buona parte della gara. A far la differenza è stato un secondo tempo i cui si è visto la vera Grissin Bon e poi una buona gestione delle palle più importanti della partita in finale vietato ai deboli di cuore. Per i sardi prova super per Johnson –Odom ( 23 ) macchiata però dai 2 liberi sbagliati nel finale thrilling.

Grissin  Bon: James, Needham , Aradori, Cervi,Della Valle

Banco di Sardegna : Jhonson-Odom,Lacey,Lydeka,Savanovic,Carter

1° Quarto:  Avvio di gara con Reggio dalle polveri bagnate e Sassari ne approfitta  soprattutto  con Johnson –Odom che firma 4 dei 8 punti che vedono il Banco comandare per 8-2 al 3°minuto di gioco. Sassari prova ad allungare grazie a Savanovic autore di 6 punti consecutivi, tutti realizzati nel pitturato dove Reggio non riesce a fermarlo ( 5-12  al 5° ). Con molta pazienza Reggio riesce a ricucire lo strappo con i canestri di Aradori e Needham, ed al 7° si porta sul 9-12, grazie a 2 ottime difese dei biancorossi arriva il primo sorpasso della gara 103” dalla fine con la schiacciata di Polonara (13-12). Nel finale è Sassari ad essere più precisa con Johnson –Odom ed Olaseni che riportano avanti di 3 lunghezze gli ospiti, 13-16.

2° Quarto: Partenza bruciante del Banco che grazie a 3 liberi di Stipcevic e la schiacciata di Johnson –Odom su una palla rubata a metà campo, allunga sul 13-21 dopo neanche un minuto di gioco, minuto obbligato per Menetti. Questa volta a Lesic a caricarsi i propri compagni, infatti sono suoi  i 4 punti che consentono a Reggio di riportarsi al -4 a metà quarto ( 19-23 ).  Come Reggio arriva vicina il Banco è pronto a ricacciarla indietro, questa volta sono i giochi alto basso per Olaseni a portare il vantaggio in doppia cifra (20-30) al 16°. Finale con la Grissin Bon che era riuscita con tanta pazienza a riavvicinarsi, ma prima la bella tripla di uno scatenato Johnson –Odom (13 punti al 20°) e l’entrata di Savanovic chiudono il quarto con Sassari che comanda 42-30.

3° Quarto: Reggio inizia questo quarto con un altro atteggiamento e James firma 6  punti del 10-2 di parziale, complice anche l’antisportivo a Carter, che la portano al 23° al -4 ( 40-44 ) minuto per Pasquini. Sassari esce bene dal time out e dopo la tripla del -1 di Aradori piazza un break di 7-0 che la riportano a+ 8 (43-51) al 25°. Reggio risponde anch’essa con 7-0 di parziale grazie a Cervi e Needham ma lo stesso compie un fallo antisportivo che consentono a Johnson –Odom di interrompere l’inerzia della gara. E’ lo stesso play della Grissin Bon a firmare il pareggio con 5 punti che portano Reggio alla parità a quota 55 e con i 2 liberi di Aradori che portano avanti la Grissin Bon. Vantaggio che rimane tale anche a fine quarto con Polonara che risponde a  Olaseni, 59-57.

4° Quarto: Si parte con Sassari che riprende il vantaggio grazie a liberi di Sacchetti ( antisportivo di De Nicolao ) e la schiacciata di Carter per il 59-61 al 31°. Della Valle e Lesic confezionano il + 3 reggiano, ma il secondo antisportivo a De Nicolao che ne consegue anche l’espulsione, consentono a Johnson –Odom e Savanovic di ripredere il comando della gara ( 64-65 ) al 33° di gioco. A suon di triple si arriva al 36° con le squadre sul 70 pari, poi si arriva sino a 60” dalla fine ancora in pareggio a quota 78. Finale trilling con Carter che prima perde palla a 23” consentendo a Polonara di mettere t 2 liberi , Johnson –Odom fa 0/2 dalla linea della carità mentre Needham mette i suoi che valgono il + 4 ed il con il canestro di Gentile in contropiede chiude la gara con  il risultato sul 86-80.

 GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BANCO DI SARDEGNA SASSARI    86-80 (  13-16,30-42,59-57  )

Grissin Bon: Aradori 15 ,Needham 13, Polonara 12 , James 9, Della Valle 12,De Nicolao , Strautins , Cervi 6,Lesic 9,Gentile 10 .  Allenatore Menetti

Banco di Sardegna : Jhonson-Odom 23 ,Lacey 6 ,Devecchi ,D’Ercole ,Sacchetti 5 ,Lydeka 10 ,Savanovic 11 ,Carter 4 ,Stipcevic 10 ,Olaseni 10 ,Ebeling ,Monaldi. Allenatore Pasquini

Arbitri: Paternicò,Baldini,Attard

Fotogallery a cura di Roberto Pistilli – Pierfrancesco Accardo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy