V per Vendetta… Varese asfalta Vitucci, Avellino ko

V per Vendetta… Varese asfalta Vitucci, Avellino ko

Commenta per primo!

Terza vittoria in quattro partite di campionato per la Cimberio Varese che supera Avellino con il risultato di 85-68. Non poteva essere più dolce il ritorno al PalaWhirlpool per la formazione biancorossa protagonista di una gara ottima, solida e priva di cali di concentrazione contro la fortissima formazione dell’ex Frank Vitucci, fischiato dalla maggioranza del palazzetto che, anche stavolta, ha mostrato il volto migliore con oltre 4200 anime che hanno potuto festeggiare i propri beniamini. E’ Hassel ad inaugurare il match recuperando rimbalzo in difesa e siglando i primi due punti per i suoi. Gli irpini pareggiano con Richardson, ma i biancorossi riescono, con buona difesa, a portarsi sul +9 (15-6) grazie aipreziosi canestri di Clark (9 solo nei primi 5 minuti di gara)Ivanov suona la carica per i suoi seguito a ruota dal pericoloso Lakovic; ciò non impensierisce la Cimberio che al 10? è avanti per 20-13. La tripla di Ere vale il +10 in apertura di secondo periodo mentre è Coleman dalla lunetta a fare il 25-13 all’11?. Un’altra bomba di Ere ed un canestro impossibile di Clark valgono il +15 (32-17) per i padroni di casa che volano sospinti dal pubblico amico. Thomas e il solito Lakovic riducono il gap ma sulla sirena è la tripla precisa di Polonara a fissare il punteggio al 20? sul 44-31. Dean apre il terzo atto di gara con una bomba da fuori che sorprende i biancorossi; non Clark, che prontamente risponde per le rime mantenendo invariato il gap. Coleman è costretto ad uscire dopo il quarto fallo personale; De Nicolao non lo fa rimpiangere siglando con freddezza i 2 liberi che valgono il 57-44 e, poco dopo, la tripla del +16 (62-46) a poco più di 2? dall’ultima pausa. Gli ospiti accusano il colpo e, trafitti dai canestri di Polonara ed Hassell, si ritrovano al 30? sul -19 (69-50). L’antifona non cambia negli ultimi 10 minuti di gara, dove la Cimberio tiene botta al ritorno di Dean e compagni con testa, fisico ed una buona difesa aumentando anche le percentuali al tiro grazie alle bombe di Clark prima e De Nicolao poi. Alla fine il tabellone si ferma sull’ 85-68 con un PalaWhirlpool in festa. Cimberio Varese-Sidigas Avellino: 85-68 (20-13; 44-31; 69-50) CIMBERIO VARESE: Scekic 2, Sakota 4, Coleman 9, Rush, Clark 20, De Nicolao 15, Testa ne, Balanzoni ne, Mei, Hassell 12, Ere 8, Polonara 15. Coach: Fabrizio Frates. SIDIGAS AVELLINO: Thomas 17, Biligha ne, Lakovic 9, Richardson 4, Spinelli 2, Ivanov 12, Dragovic 2, Morgillo ne, Cavaliero 5, Riccio ne, Hayes 10, Dean 7. Coach: Francesco Vitucci.

Fotogallery a cura di Alberto Ossola & Gianluca Bertoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy