Varese interrompe il digiuno di vittorie espugnando Pesaro

Varese interrompe il digiuno di vittorie espugnando Pesaro

Una ottima prova di squadra per Varese, trascinata dai 21 punti di Avramovic e dai 19 di Eyenga, consente agli ospiti di tornare a casa con i due punti.

Commenta per primo!

Vittoria meritata per l’Openjobmetis che rimane in vantaggio per tutta la partita; la prima frazione di gioco è pressoche equilibrata, mentre la seconda vede prevalere di gran lunga gli ospiti che riescono ad allungare nel punteggio grazie alla ottima prova difensiva che costringe i locali a tirare con pessime percentuali  (31% da due e 22% da tre). Nella seconda metà di gara, Varese risponde colpo su colpo ad ogni canestro della Vuelle consentendo agli ospiti di tenere a debita distanza la squadra di casa. Il leader degli ospiti è sicuramente Avramovic, ma non deve passare in secondo piano la prestazione corale, che vede 4 giocatori in doppia cifra, e molti punti equamente divisi tra tutti gli altri giocatori ospiti. Non bastano a Pesaro la doppia doppia di Jerrod Jones (27 punti e 10 rimbalzi) ed i 21 punti di Harrow.

Consultinvest: Fields, Jasaitis, Jones, Zavackas, Harrow

Openjobmetis: Maynor, Pelle, Cavaliero, Kangur, Eyenga

1° TEMPO: Punteggio che si sblocca dopo un minuto esatto con il canestro di Zavackas ma le due squadre fanno comunque fatica a trovare la via del canestro; dopo i primi 6 minuti infatti, il punteggio è ancora bloccato sul 6-6, prima di una palla recuperata di Fields che regala ad Harrow 2 punti e coach Moretti, non soddisfatto dei suoi richiede una sospensione. Pelle commette due falli durante i primi due giri di lancette ma non si fa condizionare e rifila due stoppate prima di essere rimpiazzato da uno dei due ex della partita: O.D. Anosike. In 30 secondi, tripla di Bulleri e canestro di Avramovic che valgono il 13-10 ospite, prima di un gioco da 3 punti di Harrow che riporta in parità le due compagini. Due canestri ospiti puniscono i cambi difensivi di Pesaro, concludendo la prima frazione sul 13-17 ospite. Nel secondo quarto, un rapido canestro ospite e la palla persa dai locali nei primi 15 secondi di gioco, costringono Bucchi a richiamare i suoi.Il parziale di 9-3 che favorisce i giocatori in maglia rossa, riflette i problemi dei locali nella difesa del proprio canestro, ed allo stesso tempo, la compatta difesa degli ospiti, che continuano a distanziare gli avversari sul punteggio di 30-18. Continua ad esserci solo una squadra in campo, ed è sicuramente la squadra lombarda che replica ogni punto della Vuelle, con quest’ultima che continua a necessitare di 4 tiri, prima di andare a segno. Il punteggio è di 23-38 prima di 4 punti consecutivi della squadra di casa che costringe Moretti ad un’altra sospensione. La via del canestro continua ad essere ostica per la squadra marchigiana, e lo scarto è di 8 lunghezze grazie ad una prodezza di Harrow che chiude la prima metà di gara sul 30-38.

2° TEMPO: Due rapidi canestri biancorossi di Thornton e Jones riducono immediatamente lo scarto, e Pelle impedisce che i canestri diventino 3 con una stoppata. Jones è il primo giocatore della partita ad arrivare in doppia cifra grazie ad una tripla e ad un’entrata che disorienta la difesa e consente di agguantare gli ospiti con lo svantaggio che ora è di una unità sul 39-40. Un canestro di Anosike ed un gioco da 3 punti di Thornton rimandano le due squadre in parità dopo tanto tempo; Varese reagisce piazzando un 5-0 di parziale, prontamente chiuso da Jones dalla lunetta che fa esaurire il bonus di falli alla squadra ospite dopo 5 minuti. Il botta e risposta tra Anosike e Jones, aumenta il punteggio delle due squadre, ma non lo scarto, che rimane invariato sul punteggio di 46-51. Continua su questo filone la terza frazione, che vede le due compagini andare a canestro in modo alternato; alla fine di questo periodo, i casalinghi dimezzano lo scarto rispetto al primo tempo, entrando negli ultimi 10 minuti sul 54-58.

Varese rientra in campo aggressiva e concentrata, trovando 6 punti di fila che permettono di allungare sul 54-65. Johnson trova il primo canestro della partita da dietro l’arco, ma Jones e Thornton non ci stanno e portano lo scarto sotto la doppia cifra sul 62-68. Harrow e Jones guidano la rimonta e sono gli unici a far canestro per la Consultinvest ma ci pensano Maynor ed Avramovic a ristabilire le distanze sul 74-77. Quest’ultimo realizza 2 triple consecutive, ma Jasaitis e Jones provano ad evitare la fuga ospite con 5 punti; con 26 secondi sul cronometro e con il punteggio di 79 a 85 la vittoria ospite sembra ormai assicurata, infatti altri due canestri di Harrow non bastano, per impedire alla Openjobmetis di guadagnarsi meritatamente la vittoria.

MVP Basketinside: Avramovic (21 punti)

CONSULTINVEST PESARO – OPENJOBMETIS VARESE 83 – 87 (13 – 17, 17 – 21, 24 – 20,  29-29)

Pesaro: Fields 9, Gazzotti 2, Cassese n.e., Thornton 11, Jasaitis 4, Ceron 1, Bocconcelli n.e., Jones 27, Serpilli n.e., Nnoko 5, Zavackas 3, Harrow 21. All. Bucchi Piero

Varese: Anosike 10, Maynor 4, Avramovic 21, Pelle 7, Bulleri 3, Cavaliero 5, Campani 10, Kangur 2, Canavesi n.e., Ferrero n.e., Eyenga 19, Johnson 6. All. Moretti Paolo

Arbitri: Lanzarini, Baldini, Calbucci.

Fotogallery a cura di Michael Ciaramicoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy