Varese riprende la marcia ed esce dalla crisi, Sassari battuta

Varese riprende la marcia ed esce dalla crisi, Sassari battuta

L’Openjobmetis ritrova buone prestazione dai giocatori che avevano steccato nelle ultime gare e torna alla vittoria

di Federico Mezzalira

Per la seconda giornata del girone di ritorno si sfidano sul parquet dell’Enerxenia Arena di Masnago la Openjobmetis Varese e il Banco di Sardegna Sassari. Le due squadre vengono da un periodo di segno opposto, Varese è reduce da 3 sconfitte nelle ultime partite di Serie A, Sassari invece è in gran forma e viene da 8 vittorie consecutive. Partita importante quindi per entrambe le squadre con Varese che vuole uscire dal periodo di crisi e Sassari che vuole entrare stabilmente nella parte sinistra della classifica dopo un girone disputato leggermente sotto alle aspettative. Alla fine del match a gioire sarà la squadra di Attilio Caja. Varese disputa una gara tosta, condotta dall’inizio alla fine, caratterizzata da 3 quarti di gioco spumeggiante e da un ultimo quarto dove ha prevalso l’agonismo e la fisicità sul bel gioco.

PRIMO QUARTO: La palla a 2 è vinta da Varese, Avramovic accelera e trova il primo canestro del match, l’Openjometis parte con tre errori dall’arco ma tre rimbalzi offensivi permettono a Scrubb di segnare il 4 – 0. Il buon approccio di Carter al match permette a Sassari di ricucire. Le pronte risposte di Avramovic e Moore portano il match sul 14-8 dopo 4′ di gioco, costringendo coach Esposito a chiamare il time-out. Gentile di tabella segna al rientro in campo. Sassari fatica a trovare continuità in attacco, Varese ne approfitta tornando a +7, il primo quarto va in archivio sul 21-14.

SECONDO QUARTO: Tambone apre il quarto segnando da 3 i primi punti della sua partita, sentendosi caldo pensa di replicare, Varese sul +13 dopo 1′. Carter e Cooley riportano sotto Sassari 28-24 a meno 6 dalla sirena. Cain sblocca Varese in attacco chiudendo il parziale di Sassari. La partita prosegue con le squadre che restano punto a punto senza che nessuna delle due riesca ad allungare. L’openjobmetis trova sostanza in attacco da Cain Moore e Tambone il quarto si chiude con Varese che scava il margine che alla pausa lunga fissa il punteggio sul 46-33.

TERZO QUARTO: Scrubb parte subito forte e segna coronando un’Azione offensiva di Varese caratterizzata da grande giro palla. Avramovic sembra in serata e segna 5 punti consecutivi. Si iscrive alla partita anche Natali che segna la tripla del +16. Salumu segna prima da tre e poi in contropiede da due, Varese prende il largo. I tre liberi di Tambone per fallo subito sull’ultimo tiro del quarto valgono il + 15 con cui Varese si presenta al quarto finale 70-55.

ULTIMO QUARTO: Sassari parte forte e con ottime difese e riesce a portarsi a 10 punti di distacco. Il livello agonistico della gara sale, vengono spesi molti falli da entrambe le squadre e gli attacchi si inceppano. Le percentuali al tiro sono bassissime e a 3′ dalla fine il risultato è ancora di 75-65. Prima Avramovic, poi Scrubb segnano in contropiede sbloccando l’attacco di Varese, la squadra di casa si riporta così a 13 misure di vantaggio con 1’30” sul cronometro. La partita si chiude sul 84-73. Situazione di assoluta parità in ottica di doppio confronto.

MVP Basketinside.com: Avramovic 23pt

a breve i tabellini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy