Varese si tiene stretto Ukic, Torino ko a Masnago

Varese si tiene stretto Ukic, Torino ko a Masnago

Commenta per primo!

Tutta Varese si stringe intorno alla sua squadra in un PalaWhirlpool gremito che prova a convincere Ukic a sposare la propria causa innalzando piu di 4000 fogli con il nome del giocatore nativo di Spalato e la terza vittoria di fila (fra campionato e coppa) è il modo giusto per farlo. Torino cade, ancora un volta, con la casellina delle vittorie ferma a 1 (quella in trasferta a Caserta) e la classifica comincia a farsi pesante. In un susseguirsi di protagonisti (da Cavaliero a Faye e Davies), Torino regge in maniera impeccabile il campo nel primo tempo, per poi sgonfiarsi nel secondo tempo, colpita a da un break letale ad inizio terzo periodo. La Manital non si rialzerà più e i due punti verranno colti da Varese per la sua terza vittoria in campionato. 1° QUARTO: Da queste parti non sono un lontano ricordo le gesta di Dawan Robinson in maglia biancorossa che viene applaudito dai suoi ex tifosi, come, allo stesso modo, viene applaudito il canestro di Brandon Davies che inizia a premere l’acceleratore della macchina Varese, in fiducia dopo i 2 punti conquistati in quel di Capo D’Orlando. Nell’altra metá campo la formazione piemontese non sembra sentire il peso delle tre sconfitte consecutive incassate in altrettante partite. Moretti gioca la carta Kuksiks giá dal 7′ minuto, in primo quarto in equilibrio: 25 a 19 per i biancorossi con 10 punti del capitano biancorosso Cavaliero. 2° QUARTO: Nel secondo quarto la formazione di casa subisce la difesa 3-2 dell’Auxilium, che recupera molti palloni volando in campo aperto. La Mole di canestri realizzati dai gialloblu porta il nome e il cognome di Jacopo Giacchetti che orchestra un secondo quarto da manuale ma, siccome tra coetanei ci si intende, Cavaliero continua a sfruttare la sua leadership non tradendo dai 6.75. Questa sesta giornata di campionato necessita di altri protagonisti, il match chiama, Ivanov risponde. Canestro e fallo più rimbalzo offensivo con tap-in e in un amen la situazione ribaltata: 41-42 al 20′ per gli uomini di coach Bechi. 3° QUARTO: Il terzo quarto vede una Torino che non sembra soffrire l’assenza di due elementi come Rosselli ed Ebi e una Varese che ritrova l’asse Ukic-Davies-Faye per scappare verso altri due punti in classifica. Cavaliero sembra averci preso gusto, la mano non lo tradisce, la retina nemmeno: solo cotone per lui. Faye segue la scia del suo capitano reinventandosi tiratore con un perfetto 2/2 dall’arco che rende l’Auxilium sempre più inerte sotto questa pioggia di triple. Giacchetti e Ivanov provano a caricarsi la squadra sulle spalle ma la difesa 2-3 degli avversari annulla qualsiasi tentativo di realizzazione o di rimbalzo. 4° QUARTO: L’ultima frazione di gioco si apre con l’alley-hoop alzato da Ukic per Faye che continua la sua partita al piano di sopra facendo vibrare i cuori dei suoi tifosi, ancor prima del canestro stesso. Nonostante tutto, la formazione prealpina non intimorisce i suoi avversari che non si danno per vinti nemmeno dopo la tripla del +21 del neoacquisto Lituano Kuksiks. Per Varese la striscia di vittorie è ancora aperta, per Torino speriamo che la serie di sconfitte finisca presto, per la gioia di chi associa al nome Auxilium un roster d’altri tempi. Openjobmetis Varese-Manital Torino 92-78 (25-19, 41-42, 68-57) Varese: Davies 13 (6/9, 0/1), Faye 19 (6/8, 2/2), Wayns ne, Ukic 6 (1/2, 1/6), Molinaro (0/2), Cavaliero 21 (3/3, 5/7), Campani 8 (4/4, 0/1), Ferrero 2 (1/1), Pietrini ne, Kuksiks 8 (2/6), Thompson 8 (1/6, 1/1), Galloway 7 (2/4, 1/5). Allenatore: Moretti. Torino: Ivanov 19 (7/11, 0/1), Giachetti 7 (3/9, 0/1), Mancinelli 15 (3/7, 2/6), Fantoni 2 (1/1), Robinson 9 (4/11, 0/2), Mascolo (0/1 da 3), Blotto ne, Crespi ne, Dawkins 22 (4/8, 4/7), Miller 4 (2/3, 0/2). Allenatore:Bechi. Arbitri: Lanzarini, Paglialunga, Borgo.

Fotogallery a cura di Gianluca Bertoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy