Venezia si vendica e sbanca Torino

Venezia si vendica e sbanca Torino

Alla FIAT non riesce il “non c’è due senza tre” dopo le vittorie in laguna ed in Coppa, Venezia domina i primi due quarti e poi gestisce senza troppo soffrire una Torino affannata ed imprecisa

di Fabio Gentile

In un Palazzetto dello Sport nuovamente sold out nonostante la giornata uggiosa, l’Umana ribalta il -5 dell’andata espugnando il PalaRuffini con una gran prova collettiva, dimostrando carattere, voglia di vincere e ruvidezza quanto basta per stordire la squadra di casa nei primi due quarti e gestire il proseguo dell’incontro.
Per Torino non bastano i 25 punti di Garrett ed è forse mancato per tre quarti l’apporto di chi di solito toglie le castagne dal fuoco alla squadra, ovvero Sasha Vujacic. Per Venezia 6 uomini in doppia cifra con Jenkins a guidare le fila orogranata con 15 pt e 19 di valutazione.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Blue, Garrett, Boungou Colo, Washington, Mbakwe

VENEZIA: Haynes, Bramos, Daye, Jenkins, Watt

LA CRONACA:

PRIMO QUARTO: primi 3’ “di studio” con entrambe le squadre che devono ancora registrare le difese e punteggio sul 10 pari; primo break ospite con la tripla di Bramos e la schiacciata di Watt, 10-15 e timeout Galbiati a 5’40”; al rientro ancora una tripla di Haynes e parziale di 0-8 per i lagunari; striscia interrotta da Garrett che su rimessa da sotto canestro si fa un auto assist facendo rimbalzare la palla sulla schiena di Haynes; la FIAT, con in campo la coppia riconfermata Poeta e Mazzola, prova a riavvicinarsi, ma l’Umana mantiene il vantaggio grazie ad una tripla di Daye, 17-24 ad 1’ da fine quarto; Tonut manda in lunetta Poeta che realizza entrambe i liberi a 19”; a 10” entra Tourè che però scivola sul suo marcatore, De Nicolao, che realizza in sottomano i 2pt del 19-26 che chiudono il quarto. Daye 9pt, Watt 7.

SECONDO QUARTO: Venezia torna in campo determinata, Torino confusionaria ed imprecisa e Galbiati è costretto al timeout sul 19-34 dopo 3’ di gioco; la FIAT torna a canestro dopo quasi 5’ con Pelle, ma il lietmotiv targato Venezia non cambia, 21-39 a metà quarto; +20 ospite a 4’ dall’intervallo lungo; il primo timeout di De Raffaele arriva a 3’ dalla pausa sul 23-41; alley oop spettacolare tra Bongou Colo e Washington che fa risollevare i tifosi di casa, subito dopo una palla rubata di Washington, un’altra di Poeta che s’invola in sottomano per il 27-43 ed è nuovamente timeout ospite ad 1’; si torna negli spogliatoi sul 27-44, reazione di Torino sul finale, ma Venezia ha un ampio margine da difendere. Torino 35% da 2, Venezia 72%.

TERZO QUARTO: Torino torna in campo difendendo a uomo, ma Watt e Daye sono mortiferi sotto le plance, 33-50 dopo 2’; spintoni e parole grosse tra Watt e Vujacic al 3’ e gli arbitri ricorrono al video per decidere un doppio fallo tecnico ad entrambe i giocatori (4° fallo di Watt); +21 ospite con i liberi di Daye; bomba di Garrett, 36-54; la FIAT prova a rientrare in partita, ma l’Umana contiene bene gli assalti gialloblu, 47-61 a 3’ da fine quarto; a 2’ timeout di De Raffaele; tripla di Peric per il 50-66; Poeta torna in campo, strappa una palla a Peric e lancia il contropiede per la schiacciata di Blue del 55-68; canestro di Biligha e si va all’ultimo quarto sul 55-70. Torino migliora la percentuale di tiro ma vince il quarto solo di 2 pt, 28-26.

ULTIMO QUARTO: Jenkins apre il quarto con una tripla e riporta i lagunari a +18; dopo due liberi di Garrett altra tripla ospite di De Nicolao, 57-76 dopo 1’; antisportivo di Pelle su Biligha che realizza i liberi del 59-78; tripla di Haynes, 63-83 a metà quarto; 69-85 a 4’ dal termine e timeout De Raffaele; l’errore di Washington da solo sotto canestro è la fotografia della partita di Torino di oggi; canestro in sospensione di Washington per il -11, 78-89, ma ormai è troppo tardi per la FIAT; il pubblico di casa ringrazia comunque i propri beniamini con i cori dedicati a giocatori e presidente, si chiude sull’82-90.

FIAT Torino – Umana Venezia 82-90

PARZIALI: 19-26 / 27-44 / 55-70 / 82-90

MVP Basketinside.com: Michael Jenkins (ma la prova collettiva è stata determinante per tutta l’Umana) per lui 15 pt, 3/5 da 2, 3/8 da 3, 5rb, 6 ass. e 19 di valutazione

TABELLINO:

TORINO: Blue 7, Garrett 25, Pelle 8, Vujacic 7, Poeta 4, Boungou Colo 9, Washington 7, Mazzola, Tourè, Mittica ne, Akoua ne, Mbakwe 15. – All. Paolo Galbiati

VENEZIA: Haynes 12, Peric 5, Bramos 9, Tonut, Daye 13, De Nicolao 13, Jenkins 15, Bolpin ne, Ress ne, Biligha 10, Cerella, Watt 13. – All. Walter De Raffaele

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy