Venezia torna grande e vola alle Final Eight, Trento cade al Taliercio

Venezia torna grande e vola alle Final Eight, Trento cade al Taliercio

Commenta per primo!

MESTRE (VE) – Reazione d’orgoglio dell’Umana che allontana le paure dell’ultimo periodo e sconfigge con pieno merito un’arcigna Trento 77-66. È proprio l’ex più atteso della partita, Josh Owens, il mattatore della serata con 21 punti e 7 rimbalzi, ben coadiuvato da Goss (16) e Green (13). A Trento non basta un ottimo Pascolo che sfiora la doppia-doppia (17+9). Con questo successo, la Reyer ha conquistato con un turno d’anticipo la qualificazione alle Final Eight di Coppa Italia.

1° TEMPO: La prima metà del quarto scorre sul filo dell’equilibrio (10-10 al 5′). Due ingenuità di Green e Bramos permettono a Trento di segnare punti facili che danno la prima minifuga (14-19 al 9′). Il neoentrato Baldi Rossi timbra dall’arco per il +8 e al 10′ la Dolomiti è avanti 16-24. L’approccio degli orogranata è scadente anche nel secondo periodo: Wright e Baldi Rossi fanno la voce grossa nel pitturato e Trento tocca la doppia cifra di vantaggio (20-30 al 12′, timeout VE). La Reyer si sveglia e con un minibreak firmato Goss-Owens dimezza un gap che aveva toccato anche il -12 (27-32 al 15′, timeout TN). Flaccadori insacca dall’arco per il +8 (27-35), poi Tonut e un energico Owens – intervallati da un 2+1 di Pascolo e dal 2/2 di Viggiano, portano Venezia sul -3 (35-38 al 18′). Flaccadori e Green chiudono il secondo quarto con due iniziative di pregevole frattura (39-41 al 20′).

2° TEMPO: Si torna dall’intervallo e Lockett converte subito un gioco da 3 punti (41-46 al 21′). La reazione della Reyer è pero impetuosa: un 13-0 costruito attraverso difesa, recuperi e conseguenti canestri in transizione (54-46 al 25′). Wright interrompe il break ma dall’altra uno scatenato Goss a far esplodere nuovamente il Taliercio (57-49). L’Umana si spinge fino al +11, poi un grande Pascolo si carica sulle spalle i suoi (60-54 al 28′). Gli ultimi 120″ sono però di marca orogranata e la Reyer chiude il periodo sul 64-56. Trento parte con il piglio giusto nel quarto periodo e si riporta a -4 (66-62 al 34′). Owens è un fattore, poi Green mette una tripla importante per il +9 (71-62 al 36′, timeout TN). La Dolomiti non regge più i ritmi di Venezia che ancora con Green tocca il massimo vantaggio +14 (76-62 al 39′). Trento prova a limitare il passivo quando ormai i due punti sono in cassaforte per l’Umana: termina 77-66.

UMANA REYER VENEZIA – DOLOMITI ENERGIA TRENTINO 77-66 (16-24, 41-43, 64-56)

Umana Reyer Venezia: Peric 5, Goss 16, Bramos 10, Tonut 4, Jackson, Green 12, Ruzzier 2, Owens 21, Ress 2, Ortner 2, Viggiano 2. All.: Recalcati
Dolomiti Energia Trentino: Poeta 5, Sanders 6, Pascolo 17, Baldi Rossi 8, Forray, Lofberg ne, Flaccadori 5, Sutton ne, Lockett 13, Lechthaler, Wright 12. All.: Buscaglia
Arbitri: Sahin, Sardella, Bartoli Note: 3509 spettatori (sold-out)

MVP BASKETINSIDE.COM: Josh Owens (Umana Reyer Venezia)

Fotogallery a cura di Giacomo Martines

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy