Wayns trascina Varese alla vittoria su Caserta

Wayns trascina Varese alla vittoria su Caserta

L’orario anticipato di un’ora rispetto al normale non ha sicuramente agevolato l’affluenza del pubblico, ma l’ambiente è stato tutt’altro che freddo. Se Varese era incerottata, a Caserta è mancato Daniele Cinciarini, ma non basta questa assenza a spiegare il successo di Varese che vince e pareggia negli scontri diretti con la Pasta Reggia.

Primo tempo – Passano circa due minuti prima di assistere al primo canestro che viene realizzato da Kangur. Una volta sbloccata, la partita sale di tono e la Pasta Reggia trova nell’energia di Peyton Siva un’arma per provare la fuga, ma Kangur dall’altra parte lo impedisce. In questa fase di match non si ha mai uno scarto superiore ai tre punti e le due squadre trovano rispettivamente in Siva e Kangur i propri trascinatori. Wayns con due triple in fila porta i lombardi sul +7 (22-15) ma Gaddefors realizza in contropiede. Il pubblico contesta qualche decisone arbitrale, in particolar modo il fallo tecnico sanzionato a Dario Hunt, ma il parziale alla fine del primo quarto è di 23-17 in favore di Varese.

Il secondo quarto si apre con la schiacciata di Faye e la tripla di Downs che portano il punteggio sul 25-20 in favore degli ospiti prima che Ferrero faccia 1/3 dalla lunetta. Metreveli, con un tap in, realizza il suo primo canestro in bianconero, ma la tripla di Faye complica l’operazione rientro di Caserta che in un amen si ritrova a -7 (31-24) prima che la tripla di Giuri accorci le distanze. Dopo un timeout, la panchina ospite si fa chiamare un fallo tecnico che porta in dote alla Juve solo un punto, ma al possesso offensivo successivo Downs realizza la tripla del 31-31. Wayns e Gallowey tirano e segnano da posizioni impossibili e ciò consente a Varese di restare, seppure di poco, in vantaggio. La tripla di Downs riporta nuovamente il punteggio in parità sul 37-37, ma i tiri liberi di Downs e Siva fissano il punteggio al termine del primo tempo sul 43-40 in favore della Pasta Reggia Caserta.

Secondo tempo – Dario Hunt apre le marcature del terzo quarto, quarto che vede la Juve  tentare l’allungo decisivo, spingendo coach Moretti a chiedere timeout dopo meno di due minuti dall’inizio del secondo tempo. Al rientro in campo Varese rientra con un mini parziale di 4-0, parziale interrotto dal 2/2 di Bobby Jones dalla lunetta. I lombardi non perdono la loro pericolosità dall’arco e, grazie a due triple in fila di Faye Kuksiks, mettono a segno un parziale di 6-0 che li porta avanti nel punteggio per 52-49 e costringe coach Dell’Agnello a chiedere un immediato timeout. Al rientro in campo, l’ennesimo fallo tecnico della partita permette agli ospiti di allungare sul +7 (56-49), ma la Pasta Reggia, seppure con qualche difficoltà, rientra relativamente presto con un parziale di 5-0 che vale il -2 sul 58-56. Prima della fine del terzo quarto c’è tempo per un altro fallo tecnico che fissa il punteggio sul 61-56 all’ultimo mini-intervallo.

L’ambiente del PalaMaggiò si surriscalda e la Pasta Reggia parte con il piede giusto grazie alla tripla di Marco Giuri. Il 2/2 di Siva dalla lunetta porta il punteggio in parità (61-61), ma Caserta è sciupona in attacco e Varese torna in un amen nuovamente a +4 sul 65-61. La tripla di Kuksiks porta il punteggio sul 68-61 in favore di Varese, costringendo la panchina casertana al timeout quando mancano cinque minuti e mezzo alla sirena finale. Dopo la sospensione Siva trascina i suoi fino al -4(70-66), ma un suo fallo antisportivo porta nuovamente a sette i punti di distanza tra le due compagini in campo. E’ ancora Siva a ricucire nuovamente portando i padroni di casa a -3 sul 73-70 ma, dopo un timeout, Galloway sembra chiudere la pratica con quattro punti in fila che valgono il 77-70 in favore dei suoi. Alla fine vince Varese per 77-70.

PASTA REGGIA CASERTA 70-77 OPENJOBMETIS VARESE (17-23; 43-40; 56-61)

Pasta Reggia Caserta: Downs 16, Siva 24, Hunt 6, Cinciarini ne, Iovinella ne, Jones 7, Gaddefors 4, Ghicci, Giuri 6, Metreveli 7, Ingrosso ne. Coach Sandro Dell’Agnello

Openjombetis Varese: Davies 11, Faye 8, Wayns 28, Varanauskas, De Vita ne, Molinaro, Kangur 8, Rossi ne, Ferrero 6, Pietrini ne, Kuksiks 8, Galloway 8. Coach Paolo Moretti

Arbitri: Mattioli, Mazzoni, Morelli

Fotogallery a cura di Alida Filauro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy