A1 UFFICIALE: A Torino arriva Yvonne Anderson

A1 UFFICIALE: A Torino arriva Yvonne Anderson

Commenta per primo!

google
Primo acquisto da Serie A per la Pallacanestro Torino targata Fixi Piramis, è la play/guardia Yvonne Anderson, di 1,70m classe ’90; ha già giocato in Europa in Svezia e l’ultimo anno in Lussemburgo dove ha vinto il campionato con una media di 29.5 pt a partita, 6.6 assist,  7.1 rimbalzi e 4 palle recuperate, segnando nei due turni di finale 37 e 39 punti! Giocatrice intelligente, ottima tiratrice ed abile a distribuire palloni, potrà essere considerata la degna sostituta di Brianne O’Rourke. LA CARRIERA Figlia di Coach Mike Anderson, allenatore dell’Università di Arkansas, è stata presente ai trials femminili del 2008 Under 18 statunitensi. I continui spostamenti del padre come Head Coach le hanno permesso di giocare in diverse High School: sempre nel 2008 ha giocato come guardia nella Columbia-Hickman High School ed ha vinto il premio “Miss Show-Me Basketball” come riconoscimento alla miglior giocatrice delle scuole superiori dello Stato del Missouri assegnatole dagli allenatori del Missouri Basketball Association; prima di trasferirsi alla Columbia è stata alla Hickman HS Kewpies con medie di 23,6 punti, 4.5 rimbalzi, 3.0 assist e 3.4 rubate a partita vincendo il titolo di MVP 2007 All-area Basketball Team. Nel 2006 è stata premiata come “6^ giocatrice dell’anno” per Alabama State a Hoover High School dove suo padre era capo allenatore per la squadra maschile.
Google
Nel 2008 entra nel roster dell’Università del Texas Longhorns dove parteciperà, tra l’altro, al “The U.S. Virgin Islands Paradise Jam tournament” torneo d’elite con compagini del calibro di Mississippi State, Notre Dame, Oklahoma, Rutgers, San Diego State, South Carolina, Southern California e UT. Nel 2009, sempre alle Texas Longhorns, gioca in tutte le 33 partite ci campionato partendo sempre dalla panchina, e nel 2010 vince l’onorificenza “Academic All-Big 12 and Capital One Academic All-District 6 First Team“ premio elargito ai migliori atleti dove viene valutata la combinazione tra risultati sportivi e scolastici. Chiude la carriera scolastica come Senior alla Longhorns nella stagione 2011-2012 con: 32.7 minuti a partita, 11.7 punti , 40.8% dal campo, 67.7 ai liberi, 30.4 da 3, 3.5 rimbalzi, 5.5 assist, 2.7 rubate. Nella stagione 2012-2013 approda in Svezia alle Visby Ladies, l’anno dopo passa alle Kilsyth Lady Cobras in Australia e la scorsa stagione va alle Amicale Steesel vincendo il campionato lussemburghese. LA FAMIGLIA Nata l’ 8 marzo 1990 a Springdale (Arkansas), laureata in Economia, Yvonne Marche Anderson, è figlia di Mike e Marcheita Anderson , ha un fratello maggiore, Michael Jr, ex giocatore di basket del college in Missouri, e una sorella maggiore, Darcheita. Il padre, come detto, è capo allenatore di basket in Arkansas ed un ex giocatore del college di Tulsa. IL  BASKET NEL CUORE Uno dei libri preferiti di Yvonne Anderson è “40 minuti di inferno”, scritto dall’allenatore Nolan Richardson, ex University of Arkansas, per lungo tempo amico di famiglia. Le famiglie Anderson e Richardson sono state a stretto contatto per molti anni, quando Richardson era allenatore della Razorbacks (1985-2002) e Mike Anderson era il suo assistente capo. Sia nel bene che nel male le famiglie si appoggiavano l’una all’altra ma un brutto colpo fu quando la figlia di Richardson, Yvonne, fu colpita da leucemia all’età di 15 anni e due anni dopo morì. Da qui il nome ad Yvonne Anderson di cui lei è orgogliosa del fatto di esser stata chiamata così dopo la figlia di Richardson scomparsa nel 1987. IL COMUNICATO DELLA SOCIETA’ Dopo le conferme della scorsa settimana, in casa Pallacanestro Torino è tempo di nuovi arrivi: sarà Yvonne Anderson la prima straniera delle “pantere”. La società torinese ha infatti raggiunto l’accordo con la guardia americana, classe 1990, “point guard” reduce dalla vittoria nel campionato del Lussemburgo in cui ha tenuto medie strepitose, realizzando 29,5 punti a partita a cui ha aggiunto 6,6 assist e 7,1 rimbalzi. Prodotto dell’Università di Texas, uscita dal college nel 2012, la Anderson è un’esterna alta 170 centimetri dotata di ottimo tiro da fuori, sia dalla media che dalla lunga distanza, con ottime capacità realizzative. Nelle precedenti stagioni ha disputato il campionato svedese con la maglia del Visby Ladies, per poi approdare nell’altro emisfero, nello specifico in Australia, con la maglia del Kilsyth Basketball. Yvonne Anderson sarà presente all’avvio della stagione, in programma il 24 agosto a Torino: è lei la prima americana scelta dalla società presieduta da Giovanni Garrone per affrontare lo storico campionato di serie A. “Ci serviva una point guard che facesse canestro e tra le tante possibilità che si sono presentate la scelta è caduta su Yvonne Anderson. Ha una buona esperienza fuori dagli States, è reduce da un’ottima stagione in Lussemburgo in cui ha dominato la finale con 37 e 39 punti. Non è solo capace a realizzare, ma sa anche servire i compagni, difendere e punire gli aiuti delle difese. Non avrà compiti di regia ma saprà dare una mano anche in questa fase del gioco. Stiamo trattando anche altre giocatrici e a breve potremmo già annunciare altri nuovi arrivi oltre naturalmente alle conferme dalla scorsa stagione”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy