A1 UFFICIALE: Broni ingaggia Ashley Ravelli

Ravelli torna in Italia e firma con Broni.

Commenta per primo!

BRONI. Secondo nuovo innesto per la Pallacanestro Femminile Broni 93 in vista del prossimo campionato di serie A1, la società comunica di aver trovato l’accordo con la play/guardia milanese Ashley Ravelli per la stagione 2016/2017. Classe 1993, 174 cm, Ravelli è cresciuta cestisticamente a Vittuone (MI), in seguito ha giocato a Biassono in serie A2 (stag. 2009/2010) prima di approdare per sei anni negli Stati Uniti nel college Robert Morris dove ha vinto il campionato NEC nell’ultima stagione (2 volte in 3 anni) vincendo anche il titolo di MVP del torneo. Nel primo anno è stata eletta come “Rookie of the Year”, nel 2013 ha vinto con la sua squadra il titolo della Northeast Conference per approdare in NCAA; nel 2014 è diventata capitana della squadra in Division 1 alternandosi da guardia a play. Vanta 4 presenze nella Nazionale Italiana Sperimentale, esordio il 2 giugno 2016 nel torneo Città di Pomezia contro l’Australia. “Ho scelto Broni perché credo sia il posto giusto per me – spiega la neo biancoverde Ashley Ravelli -, ci sono giocatrici e dirigenti con tanta passione e voglia di far bene. Per Broni è la prima volta in A1 e lo sarà anche per me, quindi non vedo l’ora d’iniziare questo percorso insieme”. Che stagione ti aspetti dopo gli anni negli Stati Uniti? “Sarà un anno diverso – continua Ashley -, dove all’inizio dovrò riabituarmi al gioco italiano e a tutto quello che riguarda giocare qua, come avere una sola partita alla settimana. Mi aspetto una stagione di grande crescita per quanto mi riguarda e mi aspetto un campionato competitivo per quanto riguarda la squadra”. Che giocatrice sei, raccontati? “Questa è una bella domanda, nell’ultimo anno e mezzo ho giocato sia da guardia che da play e onestamente mi piace giocare in tutte e due i ruoli. Sono una giocatrice in cui piace far girare bene la squadra, mi prendo le mie responsabiltà quando è necessario e mi metto a disposizione delle compagne e del coach. So che a Broni è una piazza calda con un seguito importante – conclude Ravelli -, sicuramente avere tifosi così calorosi è un vantaggio e uno stimolo in più per far bene. Quindi li saluto e posso dire che non vedo l’ora di giocare per loro, ci vediamo al raduno”!

Uff.Stampa Pall.Broni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy