A1 UFFICIALE: Napoli, firma di lusso. Presa Noelle Quinn

A1 UFFICIALE: Napoli, firma di lusso. Presa Noelle Quinn

Commenta per primo!
wnba.com

E’ uno di quei nomi che chiariscono senza troppi giri di parole gli obiettivi di un campionato che si appresta a disputare una squadra: la Dike basket Napoli accende le luci dei riflettori e annuncia l’accordo per la prossima annata agonistica con Noelle Quinn! Noelle è la guardia-ala di 1,83 a cui coach Ricchini chiederà punti e leadership in questa importantissima stagione dove, sia in campionato che in Eurocup, si punterà a posizioni di primissimo livello. Non è difficile presentare quest’atleta; complicato semmai è selezionare le informazioni per racchiudere in poche righe la sua straordinaria carriera.

Noelle Quinn è nata a Los Angeles il 3 gennaio del 1985 e frequenta in California gli istituti scolastici e universitari che completeranno il proprio percorso di studi e di evoluzione cestistica. Dopo la high school presso Bishop Montgomery sceglie UCLA come college al termine del quale fa il suo ingresso trionfale nella WNBA con il draft del 2007 in cui viene selezionata dai Minnesota Lynx come quarta scelta assoluta! Il primo è un anno in cui Noelle evidenzia la propria intelligenza sui più agonistici parquet di basket del mondo femminile divertendosi nel servire assist alle proprie compagne e mettendone a referto addirittura 14 (record di quella stagione per l’intera franchigia) in una sola gara! Dopo i due anni di Minnesota è felicissima di tornare a casa ed indossare per tre anni (2009-2011) la canotta delle Sparks di Los Angeles che annoverano a bordo campo una tifosa di eccezione: Eugene Jackson, mamma di Noelle, tifosissima delle giallo-viola ed abbonata storica delle Sparks addirittura dalla stagione del 1997…anno in cui la WNBA è ufficialmente nata. Spinta dalla vicinanza della madre, Noelle disputa proprio nel 2010 la sua migliore stagione a stelle e strisce entrando nello starting five in tutte le 34 partite giocate con una media di 33 minuti, oltre 10 punti, 4 rimbalzi e 3 assist a serata!

Dopo Los Angeles seguiranno una stagione a Washington con le Mystics, quindi due anni alle Seattle Storm ed ora alle Phoenix Mercury dove sta viaggiando a 6 punti, 3 rimbalzi e 2 assist nei 23 minuti di media in cui si trova in campo (il 7 agosto contro Seattle ha stabilito con 13 punti, 4 rimbalzi e 5 assist i suoi high stagionali). Solo per la cronaca le Mystics occupano il secondo posto nella Western Conference alle spalle di Minnesota e ad una manciata di partite dal termine della regular season sono già matematicamente certe di partecipare ai play-off che assegneranno il titolo statunitense.

Sono tante le curiosità statistiche di Noelle ma è una quella in grado di rappresentare in un dato di sintesi la solidità dell’atleta: in nove campionati nella WNBA Noelle ha dato forfait in un numero totale di partite che si contano sulle dita di una mano; non solo: in quattro stagioni ha giocato in tutte le 34 partite previste in calendario ed ha saltato solo due gare negli ultimi due campionati…se non è un record, poco ci manca. Altra curiosità che farà poco piacere alle avversarie è che Noelle nella sua decennale carriera ha tirato con una percentuale da due superiore al 40%, una da tre del 44% mentre ai liberi la media parla del 78%… insomma ci sarà da divertirsi!

Noelle Quinn arriverà a Napoli appena termineranno i play-off che, siamo certi, giocherà come sempre da protagonista. Non sarà una novità per lei lasciare gli Stati Uniti al termine della stagione avendo già maturato esperienze europee in Bulgaria, Polonia, Repubblica Ceca, Russia ed extraeuropee in Corea del Sud…siamo sicuri che Napoli e l’Italia le piaceranno. Potremmo raccontare ancora un bel po’ di cose su Noelle Quinn ma preferiamo lasciare qualche riga di spazio ai numeri che questa straordinaria atleta ci ha promesso di voler scrivere: quelli che da ottobre lascerà negli almanacchi in maglia Dike!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy