A1 UFFICIALE: Ragusa annuncia la firma di Vanloo

A1 UFFICIALE: Ragusa annuncia la firma di Vanloo

E’ Vanloo la nuova regista di Ragusa.

Commenta per primo!

Seconda straniera in casa Passalacqua spedizioni. Dopo Laura Nicholls, ad indossare la casacca biancoverde è Julie Vanloo, play-guardia belga di 172 centimetri, classe 1993, fresca campionessa svedese con la casacca del Lulea Basket che ha trascinato anche in Eurocup. In 25 minuti di media in campionato, Vanloo ha messo a referto 13 punti di media, 2,4 rimbalzi e 4,7 assist registrando ottime percentuali. Play talentuosa dalla grande visione di gioco, Vanloo è capace di guidare velocemente il contropiede e liberare le compagne al tiro, ma nello stesso tempo è abile a crearsi il proprio tiro anche dai 6,75, dalla cui distanza, quest’anno, ha tirato con il 40%. Prima dell’esperienza in Svezia, Vanloo ha giocato in Francia con la maglia del Mondeville ed è convocata stabilmente nella propria Nazionale belga, con la quale ha fatto tutte le trafile prima di arrivare in prima squadra, esperienze nelle quali ha affinato anche le sue qualità di guardia tiratrice, oltre che di playmaker.

“Ho scelto Ragusa – dice la nuova giocatrice biancoverde – perché rappresenta un grande passo avanti per me, il campionato italiano è davvero di buon livello, inoltre venire in Italia è stato sempre un sogno per me. E poi disputeremo l’Eurocup e dunque ci confronteremo con ottime giocatrici. Di Ragusa ho sentito tante cose buone: una bellissima atmosfera e tifosi molto calorosi e numerosi. Ho visto anche diverse partite dal momento in cui ho firmato e non vedo l’ora di cominciare. Ai tifosi prometto di dare tutto e giocare con il cuore per la squadra: mi piace molto fare segnare le mie compagne. Sono una persona molto allegra e positiva e sono pronta a lavorare duro ogni giorno”. Vanloo indosserà la maglia numero 35, che la accompagna da sempre. Il team di coach Gianni Lambruschi, dunque, continua a prendere forma. Vanloo e Nicholls si aggiungono a Laura Spreafico e alla riconferma di Gaia Gorini.

Ufficio stampa Passalacqua Ragusa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy