A1 UFFICIALE: Schio ingaggia Battisodo

A1 UFFICIALE: Schio ingaggia Battisodo

Commenta per primo!

Ci sarà anche Valeria Battisodo al raduno del Famila Wuber Schio il 29 Agosto prossimo, giorno del ritorno in attività delle campionesse d’Italia. La play maker, nata in una basket city di tradizione come Pesaro (classe 1988), arriva a Schio dopo aver giocato a Parma, Umbertide e Faenza e quindi con un carico tecnico e d’esperienza di alto profilo. Nella passata stagione (la 5° consecutiva al Lavezzini Parma) Battisodo ha totalizzato 217 punti fatturando anche 46 assist con una media di quasi 28 minuti a gara.

Il roster delle orange, quindi, si arricchisce di una nuova pedina che completa così l’organico delle scledensi. La soddisfazione del gm De Angelis: “Siamo contenti e soddisfatti per l’arrivo di una giocatrice come Battisodo, un nuovo tassello della strategia di rinnovamento generazionale del team in un ottica di contenimento dei costi senza perdere però competitività. Gli arrivi di Walker, Bestagno, Lisec, la conferma di Zandalasini si inseriscono in questa panoramica di ampio respiro della società. Consegnamo nella mani di coach Mendéz e dello staff tecnico una squadra di talento che, siamo sicuri, sapranno valorizzare e crescere”.

Nel frattempo il settore agonistico della FIP ha pubblicato il calendario della “Almo Nature Cup”, il campionato di Serie A1: in attesa di sapere la sede dell’Opening Day (3-4 Ottobre) l’esordio del Famila Wuber Schio vede la sfida contro Battipaglia, mentre il debutto in casa sarà alla seconda giornata contro il neo ammesso CUS Cagliari. Derby contro la Reyer l’1 Novembre, big match contro Ragusa il 6 Dicembre al PalaCampagnola.

“Sarà un campionato molto intenso – afferma De Angelis – tutte le squadre, e in particolare quelle di fascia alta, si sono rinforzate alzando l’asticella della competitività come conferma il mercato faraonico di Ragusa che si attesta come favorita per la vittoria finale. A noi però, è aumentata la sete di vittoria che rimane geneticamente una nostra caratteristica imprescindibile. Dovremo ancora di più stringerci con i nostri tifosi che aspettiamo sempre numerosi al Palazzetto per godere del basket di vertice italiano e internazionale”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy