A1-UFFICIALE: Stoppa confermata, sarà ancora lei la capitana di San Martino di Lupari

A1-UFFICIALE: Stoppa confermata, sarà ancora lei la capitana di San Martino di Lupari

Commenta per primo!

Non c’erano davvero mai stati dubbi sulla sua riconferma, ma questo non sminuisce l’importanza della notizia: Valentina Stoppa sarà la capitana del Fila San Martino anche nella stagione 2013/14.

Stagione che sarà per lei addirittura la 21esima consecutiva in giallonero, e a 28 anni è davvero un dato da record. La serie A1 sarà in effetti la quinta categoria senior per la guardia di San Martino di Lupari, che una volta uscita dal settore giovanile ha giocato con la prima squadra in serie C, B regionale, B d’Eccellenza, A2 e ora anche A1.

«Con San Martino ho sposato un progetto a lungo termine – scherza – Ora siamo arrivati al massimo, e non vedo l’ora di ricominciare, più ancora degli altri anni. Non avrei mai pensato di poter arrivare a giocare a questi livelli, e non c’è una partita che attendo più delle altre: contro la prima o l’ultima in classifica, sarà comunque un’esperienza bellissima».

Valentina si è confermata leader imprescindibile per il gioco delle Lupe nell’ultima stagione, che è stata anche la migliore in A2 per lei dal punto di vista statistico: 7.8 punti, 3.4 rimbalzi e 2.7 recuperi a partita, numeri insieme ai quali bisogna considerare anche tutte quelle giocate nei momenti chiave delle partite, come ad esempio le due stoppate negli ultimi minuti della recente finale play off con Milano.

Come vede il capitano di mille battaglie la nuova avventura in A1?
«Già l’anno scorso eravamo una buona squadra – osserva Stoppa – Sono sicura che la società si sta muovendo al meglio delle proprie possibilità economiche per trovare i giusti rinforzi in quei ruoli dove abbiamo più bisogno. Poi naturalmente è un campionato nuovo per tutti, e solo il campo potrà dare il verdetto definitivo».

In bocca al lupo dunque a Valentina per la sua ennesima entusiasmante avventura in maglia Fila. La sua conferma si va a sommare a quelle già annunciate di Sbrissa, Cattapan e Jagodic, alle quali si è aggiunta per ora l’ala ungherese Rasheed, proveniente dall’Uni Gyor.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy