A1F – UFFICIALE: GEAS, Giulia Giorgi verso lavoro e studio all’estero

A1F – UFFICIALE: GEAS, Giulia Giorgi verso lavoro e studio all’estero

Commenta per primo!

Tempo di grandi decisioni in casa Geas: con la squadra in via di definizione per la prossima stagione, dopo Betty Mazzoleni un’altra delle colonne della squadra rossonera ha deciso di fare una scelta di vita che, per il momento, esclude la permanenza a Sesto. Giulia Giorgi, una delle veterane del Geas, il prossimo anno lascerà la società che è stata casa sua per diversi anni per motivi di studio e lavoro. Giulia, cui manca ormai poco per raggiungere il traguardo della laurea triennale in Economia, di cui segue un corso in inglese presso l’Università Cattolica di Milano, partirà nei prossimi mesi per un’esperienza di lavoro all’estero per poi intraprendere, l’anno successivo, un corso specialistico sempre all’estero. Per questo l’anno prossimo Giorgi non sarà impegnata nel campionato di A1, con la squadra che ormai considera come una seconda famiglia. “Decidere di seguire il mio percorso di studio e lavoro all’estero – commenta Giulia – è sicuramente una cosa stimolante ma purtroppo inconciliabile con la mia passione per la pallacanestro giocata. Ho deciso però di far fruttare gli studi fatti, che culmineranno a breve con la laurea, e approcciare subito il mondo del lavoro. Non so ancora dove andrò, ma voglio vivere questa esperienza. Di sicuro cambierà tutto: l’idea di non allenarmi tutti i giorni, di non avere le partite, mi spaventa, ma sono motivata per la nuova avventura che mi aspetta. In questo momento non posso sapere cosa mi riserverà il futuro, nulla è escluso, ma di sicuro tra ottobre e dicembre prossimi penso che partirò per l’estero e questo non mi consente di continuare a giocare”. Solo parole dolci per il Geas, con cui comunque Giulia si allenerà, d’accordo con lo staff, fino al momento della laurea: “Dopo tutti questi anni – prosegue Giorgi – il Geas è diventato quasi una seconda famiglia: oltre all’aspetto sportivo, con le mie compagne sono diventata prima di tutto amica. L’ultima stagione è stata, anche sotto il punto di vista dei risultati, bellissima ed è forse il modo migliore per salutarci. Finchè starò in Italia mi allenerò col Geas, cosa che dimostra quanto io sia legata a questa squadra e a chi ne fa parte”. A Giulia, che nel suo palmares vanta uno scudetto Under19, oltre alla vittoria di campionato e Coppa Italia di A2 e a 3 presenze in A1, sempre col Geas, in doppio tesseramento una semifinale di playoff in B con Carugate e una finale in A3 con Costamasnaga, va l’in bocca al lupo di tutta la famiglia Geas per il suo futuro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy