A2: Ancona torna sul mercato, si cerca una lunga

A2: Ancona torna sul mercato, si cerca una lunga

Commenta per primo!

Continua la marcia di avvicinamento del Basket Girls all’esordio in campionato ancora lontano due settimane prima dell’esordio di Ariano Irpino dell’11 ottobre. Nel frattempo proseguono gli allenamenti con sedute quotidiane di allenamento al PalaPrometeo Estra “L.Rossini” condotte da coach Caboni e i suoi assistenti Skrastina e Matassini. E nella quotidianità dell’attività in palestra non mancano le novità.

La prima è il nuovo test amichevole che la squadra biancorossa sosterrà domani, sabato 26 settembre, alle ore 18.00 sul parquet del palas dorico. Test veritiero per le Girls che affronteranno la Infa Fe.Ba Civitanova, avversarie di Sordi e compagne già nella seconda giornata di campionato che coincide con l’esordio casalingo in A2.

Intanto il roster a disposizione di Caboni attende sempre la sua definitiva composizione. Nei giorni scorsi ha lasciato il gruppo la lunga statunitense Selina Archer. La ragazza  è tornata a casa dopo il periodo di prova  per motivi di carattere fisico e per aspetti caratteriali e comportamentali non graditi allo staff dorico. Rimane invece ancora all’interno del gruppo l’esterna polacca Paulina Adamowicz che si è fatta apprezzare per le sue doti tecniche ma al momento la Società non intende completare le procedure di tesseramento visto che le esigenze della squadra portano a cercare una giocatrice meno perimetrale e con più centimetri. Pertanto il DG Piccionne, in stretta collaborazione con coach Caboni, rimane vigile sul mercato cercando quindi di dare peso alla squadra sotto canestro.

Dal prossimo fine settimana tornerà ad Ancona per rimanerci invece Aleksa Gulbe, la talentuosa giocatrice lettone che il Basket Girls è riuscito a strappare alla concorrenza di alcuni dei club più prestigiosi europei (Galatasaray e Real Madrid in testa). Gulbe non potrà però giocare nel gruppo della prima squadra perché classe 2000 e quindi non tesserabile per un campionato nazionale. Gulbe farà quindi i campionati giovanilie attendendo quindi nei prossimi anni la possibilità di schierarla in prima squadra. Rimane comunque il fatto che con l’acquisizione di uno dei talenti più promettenti d’Europa la Società biancorossa ha fatto un investimento dal potenziale incredibile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy