A2-UFFICIALE: Bologna ingaggia Valeria De Pretto

A2-UFFICIALE: Bologna ingaggia Valeria De Pretto

Commenta per primo!

Continua la corsa al completamento della rosa 2013/2014 per la Meccanica Nova che porta a Bologna un’atleta di grande valore nazionale e potenziale, Valeria De Pretto.

Nata a Schio (Vi) il 16 novembre 1991, Valeria porta il proprio grande contributo in termini di atletismo e fisicità ritrovando Coach Scanzani che l’aveva già allenata nel 2011/2012.

Alta 185cm gioca entrambi i ruoli d’ala, attaccando con determinazione il ferro, oppure utilizzando il proprio affidabile tiro dalla media distanza.

Nel 2010/2011 si mette in grande evidenza alla corte di Coach Ravagni con la Vassalli 2G Vigarano, dove chiude con 12,1pt e 5,2r in 28 minuti di utilizzo con il 51% dal campo e il 33% dalla distanza, rendendosi protagonista nel girone Nord, tra le giovani di maggiore impatto.

L’anno successivo approda alla TermoCarispe La Spezia, dove rimarrà due stagioni. Nella prima con coach Scanzani lavora molto sui propri limiti, dando all’ala sclendense una dimensione maggiormente perimetrale, forzandola a giocare anche più lontano da canestro. Chiude l’anno con 6,8pt in 21minuti con il 53% dal campo e 3,4r.

Lo scorso anno la guida passa a De Santis, De Pretto porta 8,0pt e 3,0r in 24 minuti con il 48% dal campo e un’ottimo 86% dalla lunetta, prima di infortunarsi a poche settimane dai playoff, nel mese di marzo, riportando la rottura del legamento crociato chiudendo anzitempo la propria stagione.

Dopo un inizio di estate fatta di lavoro e recupero, De Pretto è nuovamente pronta per riprendere l’attività agonistica, pronta a tornare a disposizione di Coach Scanzani che l’ha fortemente voluta, per continuare il suo sviluppo tecnico e riportare alla piena efficienza questo talento di livello nazionale.

Nell’estate 2011 ha disputato gli Europei Under 20 in Serbia (con diverse rossoblù come compagne, basti pensare a Nannucci, Tava, Leva, Tognalini e Cigliani). Le sue cifre azzurre sono state: 5,4pt e 3,3 in 15 minuti con il 38%. Successivamente ha svolto anche diversi raduni con la nazionale italiana Senior di Coach Ricchini.

De Pretto avrà la maglia numero 13 della Meccanica Nova Bologna. La durata del contratto è su base biennale.

Primo Contatto: Conosciamo meglio la neo rossoblù Valeria De Pretto

Tempo di presentazioni con Valeria De Pretto, ultimo acquisto in casa Meccanica Nova Bologna, proveniente dalla TermoCarispe La Spezia, con cui nelle ultime due stagioni ha disputato il campionato di Serie A2. A marzo l’infortunio al ginocchio che ha chiuso anzitempo la sua annata, ecco cosa ci ha raccontato Valeria, nelle sue prime parole rossoblù…

Benvenuta a Bologna, intanto come stai? “Ora sto meglio, anzi mi sento meglio di settimana in settimana. Sono determinata a tornare al 100% nel minor tempo possibile, il recupero procede bene, sto lavorando sodo per rimettermi in forma”.

Ritrovi nuovamente coach Scanzani che ti riaccoglie a braccia aperte e ti ha fortemente voluto. L’infortunio fa parte del passato e la convinzione è che un’ottima atleta come te potrà crescere ancora tantissimo… “Sono entusiasta di poter tornare a lavorare con Mauri (coach Scanzani ndr), ho tanto voglia di continuare il percorso iniziato con lui a La Spezia due stagioni fa. Sono convinta di avere ancora tante cose da imparare e sono certa che sotto la sua guida lo farò al meglio. L’infortunio mi potrà condizionare solo nella prima parte della stagione, spero però di poter tornare come prima, se non meglio!”

Nelle ultime stagioni Bologna ti aveva già cercato, ma non se ne era fatto nulla; ora è la volta buona, che aspettative hai riguardo team e città? “Per quanto riguarda il team sono felice di approdare in una squadra giovane, la speranza è diventare con le mie nuove compagne una squadra con la S maiuscola, in campo e fuori”.

Ritrovi con te Alessandra Tava, compagna di tante avventure anche in nazionale… “Sono molto felice di ritrovare Alessandra e di continuare un percorso con lei. La stimo sia come persone che come giocatrice. Senza tralasciare che con la sua presenza non mi sentirò la “vecchia” della squadra, entrambe siamo classe 1991…”

La squadra avrà una spiccata vocazione giovane, lavoro e sacrifici con coach Scanzani non mancano mai, contenta della scelta? “Lo ripeto sino alla noia, sono entusiasta della scelta fatta! So che dovrò fare dei sacrifici e spero di farmi trovare sempre pronta..”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy