A2-UFFICIALE: Crema, che colpo! Arriva Veinberga

A2-UFFICIALE: Crema, che colpo! Arriva Veinberga

Commenta per primo!

Il Basket Team dopo Iannucci mette a segno un altro colpo significativo. A rinforzare e non di poco la squadra a disposizione di coach Visconti ecco arriva Ieva Veinberga. Con l’accordo siglato tra le parti a Crema approda sicuramente una delle giocatrici “straniere” che meglio si sono messe in mostra per rendimento e professionalità nei recenti campionati di A2 dove, tra le altre qualità dimostrate la “new entry” in maglia azzurra si è segnalata tra le realizzatrici più prolifiche  (419 p.ti media 16,80 a Civitanova Marche e 378 media 14,50 a Santa Marinella). La giocatrice lettone è un elemento duttile, che dà il meglio di se’ nei pressi del canestro ma riesce ad essere molto efficace anche quando ci si allontana riuscendo ad essere altrettanto efficace. Un biglietto da visita dunque importante e di tutto rispetto che la sua nuova Società e molte delle sue future compagne conoscono come temuta e ammirata avversaria. Fin da subito è stata individuata come la prima scelta e un obbiettivo da mettere in cima alla lista nelle trattative. Come ci riferisce DS Paolo Manclossi “E’ stato il primo nome fatto da coach Visconti. Abbiamo avviato i contatti e fin dal primo approccio ci siamo resi conto che la trattativa fosse percorribile e che c’erano i giusti presupposti e le condizioni ideali per entrambe le parti di portarla a buon esito. La verifica tecnica e la disponibilità da parte di Ieva a sposare il nostro progetto l’abbiamo lasciato naturalmente al coach ma ha giocato un ruolo determinante nella nostra scelta la chiara sensazione che tra le offerte a lei fatte, Crema fosse per lei una meta ideale. Da qui la logica conclusione che ci rende parecchio soddisfatti sotto ogni punto di vista”.

Con Ieva torna curiosamente ad incrociarsi l’asse che unisce Crema alla Lettonia. La prima volta fu con il felice connubio tra il team cremasco e Liga Bergvalde che contribuì in maniera determinante nella bellissima stagione che portò il Basket Team Crema a giocarsi la finalissima promozione per la A1 fino alla gara tre contro la Geas. La politica della dirigenza cremasca però non è mai stata per una “straniera” a tutti i costi, non da escludere a priori ma solo quando utile e funzionale ad un progetto di squadra ben definito. Non a caso dopo Bergvalde ci fu l’inserimento solo di una giocatrice “super” come Magda Losi anch’essa giocatrice indispensabile per la crescita delle nostre giovani e per alzare l’asticella come poi fu confermato dall’ottimo campionato che permise al Basket Team di arrivare fino alle semifinali promozioni. La scelta di Ieva s’inserisce nella stessa direzione e può rappresentare sicuramente quel tassello che può fare alzare il livello competitivo della squadra “Con il suo arrivo” prosegue il DS Manclossi “ abbiamo riempito un’altra casella importante e ritengo che il nostro organico sia ora sufficientemente competitivo e all’altezza di un Campioanto, qualunque formula sarà, molto impegnativo. Nel frattempo, ma sicuramente senza fretta alcuna, verificheremo se sia o meno opportuno fare eventualmente un altro inserimento utile a completare un gruppo che anche se non ci fosse riteniamo già sufficientemente pronto ad offrire ottime garanzie. Ma agiremo solo se ne varrà veramente la pena e ci sarà una convenienza. Adesso pur stando alla finestra ci prendiamo quello che riteniamo un meritato periodo di riposo durante il quale ne sapremo di più in occasione dell’importante assemblea di Lega del prossimo 11 luglio”. Sicuramente dopo le partenze di Capoferri e Picotti annunciate ad inizio settimana lo scenario non era senza dubbio dei migliori e forse un po’ troppo precocemente si sono letti e sentiti commenti un po’ preoccupanti ma visto come si è mossa la Società è evidente di come in casa basket Team Crema le idee siano sempre ben chiare e di come la dirigenza non si sia fatta trovare impreparata. Sostituire in così breve tempo due colonne importanti come lo erano appunto Capoferri e Picotti non era sicuramente un compito facile ma risposta migliore non poteva arrivare dando la sensazione che con Veinberga e Iannucci si siano trovate ampiamente delle degne sostitute. Naturalmente ci sarà da lavorare per i nuovi inserimenti e per trovare presto i nuovi equilibri ma le premesse che il Basket Team Crema possa essere protagonista nella prossima stagione ci sono tutte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy