A2 UFFICIALE – Dragonetto è il nuovo coach di Orvieto

A2 UFFICIALE – Dragonetto è il nuovo coach di Orvieto

Orvieto annuncia Dragonetto.

di La Redazione

Francesco Dragonetto, napoletano classe 1984, è il nuovo capo allenatore della Serie A2 femminile della Cestistica Orvieto. Il giovane coach entra a far parte della società umbra dopo tante esperienze in giro per l’Italia. Esperienze sia nel maschile e nel femminile, ma i migliori risultati sono sempre arrivati allenando il settore femminile. Cresciuto nel settore giovanile del Basket Napoli maschile, ben presto però arrivano le esperienze nel settore femminile con lo Stabia Basket e il Gymnasium Napoli per poi riprendere il percorso maschile con tante esperienze in Campania ed anche in Abruzzo a Chieti. Esperienze tutte intermezzate da diverse parentesi a Battipaglia, dove arrivano i migliori risultati nel femminile con il culmine nella stagione 2016/2017 dove salva la squadra in Serie A1 e conquista lo scudetto under 20 femminile oltre ad aver partecipato ad altre due finali nazionali giovanili. Nell’ultima stagione ha allenato alla Stella Azzurra Roma come responsabile del settore femminile che con una squadra tutta under 20 ha partecipato al campionato di serie B ed ha conquistato la partecipazione alla finale nazionale under 18. Lo scorso anno ha partecipato come assistente allenatore all’europeo under 16 dell’Italia, nazionale che ha conquistato il bronzo, e quest’estate lo vedrà impegnato in Bielorussia per il mondiale under 17 femminile.

“Sono molto felice e orgoglioso – dice il coach – di sposare il progetto di questa società ed avere la possibilità di allenare in Serie A2 con una squadra che sarà molto giovane, ma che sarà senza dubbio molto vogliosa di far bene. Il fatto di essere molto giovani non mi spaventa, ma anzi mi esalta soprattutto al pensiero di dare a delle ragazze giovanissime la possibilità di giocare. Lavorare con le giovani non mi ha mai spaventato, ma anzi mi stimola sempre di più a fare bene in campo e fuori per la crescita delle atlete e delle persone”.

Uff.Stampa Ceprini Orvieto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy