A2-UFFICIALE: è la tiratrice Elena Bindelli la prima new entry dell’NBA-Zena

A2-UFFICIALE: è la tiratrice Elena Bindelli la prima new entry dell’NBA-Zena

Commenta per primo!

In attesa dei necessari supporti economici, difficili da reperire in un periodo contrassegnato da grande crisi, l’NBA-Zena trova comunque il modo di dare risposte concrete ai “desideri” di coach Pansolin.
E se il buongiorno si vede dal mattino, il coach genovese può dormire sonni tranquilli: dopo le conferme di Cerretti, De Scalzi, Belfiore, Piermattei ed Algeri ecco la prima new entry: è Elena Bindelli, 23 anni di Montevarchi, lo scorso anno in forza al Meet Ghezzano in Serie A3, nello stesso girone della Wideurope NBA-Zena.

Bindelli è giocatrice eclettica, con ottime percentuali dalla lunga distanza ma solida anche vicino a canestro, dall’alto dei suoi 188 cm. Nella scorsa stagione ha avuto notevoli percentuali di tiro, con il 40% da 2 ed il 38% da 3, media quest’ultima “sporcata” nell’ultimo mese di campionato, prima del quale viaggiava sopra il 43%.

9,5 punti ed oltre 6 rimbalzi a partita fotografano ancor meglio una giocatrice che già lo scorso Gennaio, dopo l’infortunio a Flandi, sembrava sul punto di “sbarcare” a Genova, trasferimento poi non concretizzato. Giunge ora per una nuova avventura in A2, già vissuta (giovanissima) 6 anni fa a S. Giovanni Valdarno, prima di trasferirsi a Ghezzano, società per la quale ha disputato gli ultimi 4 campionati, uno dei quali al fianco di Federica Cerretti che ora ritroverà a Genova nella nuova veste di capitana del team condotto da Giovanni Pansolin.

Il quale, ovviamente, non nasconde la sua felicità: “Avevamo cercato Elena già a Gennaio e mi aveva colpito molto positivamente il motivo per il quale il contatto non si era chiuso. Non se la sentiva di lasciare le proprie compagne invischiate nella lotta per non retrocedere nonostante le offrissimo un posto in una squadra che poi è arrivata a giocarsi la finale. Questo attaccamento ai colori e alla maglia è stato un gran bel biglietto da visita confermato dall’entusiasmo mostrato nello sposare il nostro progetto quando ancora non era chiara la categoria a cui avremmo partecipato. Tecnicamente è una giocatrice eclettica con spiccate doti perimetrali a dispetto del fisico longilineo che le fornisce una duttilità offensiva e difensiva che potrà essere utile alla nostra causa”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy