A2-UFFICIALE: Il primo acquisto di Broni è Licia Corradini

A2-UFFICIALE: Il primo acquisto di Broni è Licia Corradini

Commenta per primo!

BRONI. Licia Corradini è una giocatrice della Pallacanestro Femminile Broni 93, la società lo ufficializza dopo aver raggiunto un’accordo con il play maker reggiano classe 1985. Nata a Reggio Emilia il 29 dicembre, 172 centimetri, a dispetto dell’età ancora giovane ha già disputato nove campionati in A1.

Ha iniziato nella stagione 2003-2004 con la Memar Reggio Emilia, quindi tre anni a La Spezia (TermoCarispe), due a Venezia nella Reyer, una stagione a Napoli e una a Lucca. La passata stagione nelle file del Club Atletico Romagna di Faenza sempre in A1 è stata coinvolta nel fallimento della società e non ha potuto disputare gran parte del campionato.

Da anni è nel giro azzurro, esordio l’11 aprile a Roma contro gli Stati Uniti dove poi ha collezionato 15 gettoni di presenza, nel 2009 dovette rinunciare all’ultimo momento agli Europei in Lettonia per un problema fisico.

”Ciò che sinceramente più mi ha convinto nel prendere la decisione di venire a Broni è stata la voglia di rimettermi in gioco – spiega Licia Corradini -, e di farlo in una società e in un ambiente che mi sembrano ambiziosi e solidi. Motivazione tutt’altro che secondaria è il fatto di giocare per un pubblico che so essere molto caloroso. Non credo sia un caso che la scelta dell’allenatore e la riconferma di alcune giocatrici siano arrivate in tempi rapidi, penso siano sintomo della voglia di fare bene. Non nascondo – continua Licia – che la presenza di Giroldi, che conosco dai tempi delle giovanili a Reggio e per cui nutro grande stima, abbia avuto un peso nella mia decisione. Conosco Caru’, la ricordo più che bene visto che da avversaria mi ha ”scippato” un play out ai tempi di Napoli… con la sua grinta e la sua duttilità sarà di certo fondamentale!”

Obiettivi?
”È sempre difficile e complicato parlarne in questo momento, specie in un contesto come quello attuale in cui l’ambiente femminile non sta vivendo un periodo semplicissimo. Credo però che la squadra stia prendendo forma ottimamente e sono sicura che a prescindere da tutto, e non per retorica, daremo sempre il massimo. Io ho tanta voglia di fare bene dopo un paio di annate sfortunate – conclude Corradini – e non penso ci sia stimolo migliore. Sarà di certo una stagione agguerrita dove spero che squadra e tifosi (che credo davvero potranno essere un fattore importante) si possano divertire e togliere grandi soddisfazioni.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy