A2 UFFICIALE: Milano rinnova Maffenini

A2 UFFICIALE: Milano rinnova Maffenini

Commenta per primo!

E’ ufficiale: Giulia Maffenini vestirà la casacca Orange-Black del Sanga anche per il prossimo Campionato di serie A2 2015_2016. Una conferma che da un segnale preciso sul tipo di squadra che si vuole costruire.  Ha chiuso la scorsa stagione con 16,2 punti e 5,6 rimbalzi a partita.
Ma sentiamo subito Giulia:

D. – Ciao… a proposito, come dobbiamo chiamarti? Qual è il soprannome che preferisci?
R. – Direi che mi sta bene Maffe, mi chiamano tutti così e mi sono affezionata;

D. – Secondo anno al Sanga. Cosa vuoi ricordare della stagione appena terminata?
R. – Ho un bellissimo ricordo del meraviglioso gruppo di giocatrici, un grande sostegno da parte di tutti: Staff Tecnico, Tifosi, il Pubblico di Milano, delle stesse mie compagne. Ma ho una delusione dentro per non avere concluso l’anno in campo, a causa del riacutizzarsi di un vecchio infortunio;

D. – Bianchetto e Pinotti stanno delineando il volto di una nuova squadra. Quale pensi possa essere il tuo contributo in questa nuova avventura?
R. – Ho parlato con il Coach, e voglio lavorare sodo. So che devo migliorare alcune mie caratteristiche, in particolare la Difesa e una migliore selezione dei Tiri. Devo soprattutto lavorare fisicamente per poter esprimermi al meglio. Vorrei dare il mio massimo contributo per una grande annata di squadra;

D. – Quale pensi possa essere il tuo valore aggiunto?
R. – Ho come obiettivo giocare in A1, ma vorrei arrivarci da protagonista. Magari guadagnarmela sul campo e, perché no, arrivarci con il Sanga. Milano meriterebbe la massima categoria. Anche solo l’idea mi stimola e mi da una carica adrenalinica enorme;

D. – E un obiettivo più a breve scadenza? Diciamo più… “accessibile”?
R. – Qui ho visto come lavorano sulle giovani. Non solo tecnicamente, ma anche dando tanto entusiasmo. Per molte di loro è un’opportunità soprattutto educativa, perché viene data loro la possibilità di esprimersi. So di essere un riferimento per molte delle più “piccole”. Spero di diventare per loro un esempio positivo, come giocatrice, soprattutto sotto l’aspetto dell’impegno e della professionalità;

D. – Cosa vuoi dire ai tifosi del Sanga e alle ragazze del settore giovanile?
R. – I Tifosi sono splendidi e chiedo loro di sostenerci sempre. Alle ragazze do un consiglio: non abbiate fretta. Lavorate bene, con passione e divertimento, e i risultati non tarderanno a venire. Qui avete tutta la possibilità di crescere sotto ogni punto di vista.
Posso dire un’ultima cosa?….. Stiamo formando un Grande Gruppo, io non vedo l’ora di cominciare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy