A2 UFFICIALE: Missanelli rimane a Ferrara

A2 UFFICIALE: Missanelli rimane a Ferrara

Ferrara conferma Lucia Missanelli.

Commenta per primo!

Classe, agonismo, passione, determinazione e voglia di arrivare: sono queste le caratteristiche che ti portano ad arrivare in “alta quota”, sia in ambito sportivo che non. A tutto ciò non si sottrae Lucia Missanelli. Classe 1998, guardia-ala.. la giovane cestista di strada ne ha già fatta parecchia.

Il suo debutto in A2 avviene a 15 anni nella Bonfiglioli Ferrara Basket, dopo averne militato in tutte le categorie giovanili, Lucia ha saputo ritagliarsi uno spazio importante. È cresciuta molto, conquistando la fiducia di tutto l’ambiente (attirando anche l’attenzione di club di categoria superiore) e delle compagne che, in questi anni, si sono affiancate a lei (giocatrici anche di grande esperienza internazionale come la nazionale argentina Macarena Rosset). Di tutto ciò va dato merito alla Società che ha visto in lei un punto fermo e determinante nel progetto della nuova squadra per la stagione che andrà ad iniziare. Non solo Ferrara però.. l’atleta è stata protagonista anche a Forlì, in doppio tesseramento per le giovanili U18 e U20, di un’annata molto importante anche in terra romagnola: “La mia esperienza a Forlì”, afferma, “direi che è stata molto positiva. Abbiamo raggiunto l’Interzona sia con l’U18 a Pisa che con l’U20 a Roma; è stata un’ottima stagione e, attraverso un gruppo unito, che non ha mai mollato, abbiamo raggiunto risultati importanti come la conquista del titolo regionale U18″. Le doti sportive ed umane di Lucia Missanelli, la sua costanza e la sua forza sono state ripagate con una “chiamata” dal sapore molto speciale: la convocazione con la Nazionale U18 per il raduno in programma ad Udine (1-21 Luglio) in vista del Campionato Europeo che si terrà a Sopron in Ungheria a fine Luglio. La casacca azzurra è sempre motivo di grande orgoglio e testimonia, ancor più, l’ottimo lavoro svolto dalla ragazza in questi anni: “La maglia azzurra è il sogno di ogni atleta, e avere la possibilità di poterlo realizzare è una delle più grandi soddisfazioni personali che si possano avere. Questa convocazione significa parecchio; mi porterà ad avere più fiducia e convinzione in me stessa e potrebbe essere la chiave di svolta per riuscire a dare ancora di più nel mondo dei grandi. Sono onorata di avere questa possibilità, sarà un’esperienza che ricorderò per tutta la vita e mi sarà molto utile per il futuro. Potersi confrontare con le migliori atlete della propria annata è una soddisfazione enorme”. I sacrifici ripagano sempre e la guardia ferrarese ne è la testimonianza.. non è da tutti arrivare in azzurro e, ne siamo certi, questa giovane cestista continuerà a stupirci.. arrivando molto lontano.

Uff.Stampa Bonfiglioli Ferrara

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy