A2 UFFICIALE: Schieppati l’ultima firma in casa Costa Masnaga

A2 UFFICIALE: Schieppati l’ultima firma in casa Costa Masnaga

Commenta per primo!

Al rientro a casa di Lalla Meroni (´99 nazionale U16 con Bea Del Pero, di ritorno dopo un´esperienza di 2 anni al Geas) si aggiunge l´ingresso di Giorgia Picarelli (´99 ultimi anni a Biassono giovanili/Vertemate SerieC ma proveniente dalla Canottieri Milano) ed in extremis l´inserimento nei ranghi della prima squadra di Veronica Schieppati, atleta del 1990 nata a Rho e cresciuta tra Sesto San Giovanni, Carugate e l´ultimo anno protagonista della “Magika” stagione di Castel San Pietro.
´Schieppa´ è una giocatrice che può completare alla perfezione la squadra che affronterà il prossimo campionato di A2. Ecco la presentazione da parte del coach.

“Fin dalla fine della stagione di A3 avevamo chiaro l´obiettivo di completare i ranghi con atlete del territorio, preferendo non inserirci in un mercato che ci distogliesse dagli obiettivi societari, ovvero utilizzare le risorse in primo luogo per formare giovani atleti/e e la strutturazione professionale nel medio periodo della Società.
Abbiamo quindi cercato delle atlete che potessero alzare la qualità del nostro gruppo senza snaturarne le caratteristiche di gioco. Cosa non facile da realizzare senza andare a “pescare fuori” come le altre squadre concorrenti, con relativi aumenti dei costi.
Mistò (U21, presa in definitivo), Novati (U18, presa in definitivo) e Canova (senior, giocatrice e istruttrice minibasket entrata nei ranghi) erano già pedine molto importanti sia per il presente che per il futuro senior e giovanile. Veronica è il tipo di atleta che ci mancava e che avevamo provato a cercare (finora) senza fortuna. Ci serviva infatti una giocatrice che amasse difendere duro, giocare in velocità e per letture, duttile dal punto di vista tattico, motivata e desiderosa di riscattarsi e fare bene, e che però avesse una dimensione difensiva sia interna che esterna. Appena abbiamo saputo che non sarebbe rimasta a Bologna ci siamo mossi per capire se c´erano le condizioni per inserirla nel gruppo. In pochi giorni abbiamo chiuso le operazioni. Felicissima lei e altrettanto noi.
Ora abbiamo tutte le alternative che ci servono per poter affrontare il campionato al meglio delle nostre possibilità. Non credo si potesse costruire un gruppo migliore ad oggi.”

-Quindi gli obiettivi ora virano verso?-
“Non scherziamo sugli obiettivi… Dobbiamo riuscire a inserire al meglio le nuove arrivate e costruire un gruppo che sappia affrontare in modo coeso gli scontati problemi che ci troveremo ad affrontare. Questi sono gli obiettivi concreti. Il resto sarà una conseguenza”

-Due parole anche su Lalla e Giorgia-
“Lalla sa quanto siamo contenti del suo rientro. Già lo scorso anno avevamo studiato questa opzione. Io personalmente l´ho già allenata a livello under 13, quindi caratterialmente la conosco. A lei chiedo di mettersi a disposizione e in discussione. E´ giovane, ha delle doti e sa bene che deve lavorare tanto sui limiti per poter emergere. La sua presenza arricchisce sia il gruppo U18 che la A2. Considero il suo rientro l´inizio di un cammino che la porterà a esordire in prima squadra. Non è più la bambina timida di 3 anni fa. Ora però le serve tempo per entrare nel gruppo. Il resto, conoscendola, verrà da sé.
Giorgia invece è tutta da scoprire; conosciamo le sue caratteristiche da fighter e di grande personalità offensiva. Le chiederemo si entrare nel nostro modo di giocare valorizando le sue caratteristiche migliori e limando i possibili difetti. Entrerà nel percorso di crescita individualizzato che proponiamo a tutte le nostre ragazze e sapemdo della grande disponibilità del suo impegno siamo certi di portarla ai suoi limiti qualitativi. Sarà sicuramente impegnata in un doppio tesseramento in serieB; valuteremo con lei dove a partire da fine agosto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy