A2 UFFICIALE: tris di conferme per Ancona

A2 UFFICIALE: tris di conferme per Ancona

Commenta per primo!

Il Basket Girls di coach Beppe Caboni mette nel suo roster un terzetto di giovani atlete che parallelamente al campionato di Serie A2 parteciperanno a quello Under 18 sempre guidata dal coach sardo. Un trio di ottime speranze, reclutato la scorsa estate proprio dall’attuale DG biancorosso Luca Piccionne, che si appresta ora a salire al piano di sopra dopo l’anno vissuto con le giovanili doriche. I nomi quindi che vanno ad aggiungersi alle già confermate senior Mataloni e Angeletti sono quelli di Benedetta Gramaccioni, Francesca De Chellis e Christelle Takru tutte classe 1998 che porteranno freschezza e il loro talento al servizio di coach Caboni pronto ad accoglierle nel gruppo già nel primo giorno di preparazione.

Per tutte si tratta del secondo anno in biancorosso dopo la stagione 14/15 trascorsa tra la squadra che ha giocato e ottimamente figurato in Serie B (vittoria della regular season di un team che però non faceva classifica) e altrettanto in Under 17 dove è stata centrata la qualificazione alla Finale Nazionale di P.S.Giorgio dopo il dominio nella fase regionale.

Classe 1998 (17 anni compiuti lo scorso 7 maggio) nata a Spoleto, Benedetta Gramaccioni ha incontrato il basket a 10 anni dopo i primi approcci con lo sport avuti con la danza ritmica. Arriva su un parquet con la palla e un canestro grazie al papà di una sua amica. Cinque anni con la maglia della Blu Basket Spoleto da dove è iniziato tutto. Convocazioni nella Rappresentativa Umbra nel 2011 e quella in Nazionale under 14 l’anno dopo. Fa parte della Selezione Umbria al Trofeo delle Regioni di Genova del 2013, dove contribuisce a conquistare lo storico 2°posto dietro al Veneto superando in semifinale la forte Lombardia. Nel suo già ricco curriculum anche la nuova presenza in Azzurro con la Nazionale Under 15 al Torneo dell’Amicizia e poi la Finale Nazionale Under 17 con la maglia del Pink Terni. “Ho avuto parecchie chiamate – dice Benedetta – ma non mi sono sentita mai pronta di lasciare Spoleto, la famiglia e gli amici. Poi l’anno scorso è arrivato l’invito di Luca Piccionne per partecipare con il Basket Girls a un torneo a Forli. Da quel momento ho deciso di trasferirmi ad Ancona. All’inizio non è stato facile, il cambio di scuola, un ambiente tutto nuovo. Ma di giorno in giorno mi sono sentita sempre più a casa mia e tutto questo grazie a Luca e a al Presidente Marincioni che insieme a sua moglie Marisa mi ha seguito come fossi una figlia e non smetterò mai di ringraziare. Una stagione in Serie B e l’avventura con l’Under 17 terminata alla Finale Nazionale dove per poco abbiamo mancato la qualificazione alla 2a fase. E adesso la nuova stagione dove mi hanno detto solo pochi giorni che farò parte del roster di A2 e dell’Under 18. A 17 anni è un enorme soddisfazione e una gratificazione per i tanti sacrifici che ho fatto per il basket. Sarà un anno nuovo sotto tanti punti di vista con Piccionne che si è trasferito dietro la scrivania e con un allenatore molto bravo come Caboni. Non vedo l’ora di ricominciare. Richieste particolari non ne ho, anzi si una c’è. Voglio la maglia numero 12.”

Stessa classe (la 1998) e come Gramaccioni è venuta ad Ancona da fuori regione. Nata a Venezia ma cresciuta a Torino, Francesca De Chellis ha mosso i primi passi su un campo da basket alla PMS raggiungendo in ciascuno degli ultimi anni la qualificazione alla Finali Nazionali. Anche per leo lo scorso anno la chiamata da Ancona e l’opportunità di far parte del Basket Girls. “Ho accettato di buon grado – ammette Francesca – confidando nel progetto presentato e nell’esperienza che posso maturare. Ho trascorso un anno totalmente soddisfacente sia a livello umano che sportivo nonostante qualche acciacco di troppo. Sono molto felice di poter prendere parte in maniera ai progetti futuri di questa Società, in particolare l’anno prossimo sarà molto intenso perchè comprenderà sia gli impegni in campo che quelli sui libri di scuola con la maturità alle porte. Spero e credo di poter riuscire ad essere all’altezza di ciò che mi sarà richiesto soprattutto da una squadra che farà l’A2. Come l’anno scorso farò il possibile perchè tutto ciò accada.”

Completa il terzetto under del Basket Girls Christelle Takru, atletica guardia nata il 12 novembre ’98 arrivata come le compagne l’estate scorsa ad Ancona dalla florida Scuola Basket Montegranaro. Elemento di grande valore nelle squadre doriche in Serie B e Under 17, in questa categoria è risultata una delle giocatrici più interessanti dell’ultima Finale Nazionale giocata a P.S.Giorgio. “Sono nata in Costa d’Avorio ma cresciuta qui in Italia, a Porto S,’Elpidio. Ho iniziato in una squadra del fermano per poi ritrovarmi a Montegranaro. E’ arrivata la proposta di Luca Piccione e l’opportunità di far parte di una delle squadre anconetane, già l’idea di trasferirmi e ricominciare tutto da capo mi entusiasmava molto quindi senza esitare accettai con lo scopo di crescere sia a livello sportivo che mentale. Ora,dopo aver trascorso un anno pazzesco tra alti e bassi, sono molto felice di essere una delle componenti della prima squadra e non vedo l’ora che ricominci la stagione anche se già so che sarà impegnativa e intensa ma cercherò di migliorare dove devo e di dare sempre il massimo per la squadra.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy