A2 UFFICIALE – Udine ingaggia Blazevic

A2 UFFICIALE – Udine ingaggia Blazevic

Blazevic firma con Udine.

Commenta per primo!

La Libertas Basket School annuncia l’arrivo di Ivana Blažević, nuovo innesto della formazione udinese per la stagione 2017/2018. L’ala croata, reduce dall’esperienza vissuta con la Maddalena Vision Palermo lo scorso anno dove ha maturato 12.2 punti di media in 32 minuti di utilizzo, si aggregherà al gruppo friulano sotto la guida di coach Pomilio.

Ivana Blažević, classe 1993, ha iniziato a giocare a pallacanestro all’età di 13 anni nella squadra Leonardo Bajlo di Zara. Le sue doti cestistiche sono state apprezzate fin da subito tant’è che nella stagione 2010/2011 è stata inserita nel roster della Žkk di Zadar (A1 croata), per poi militare nelle annate successive in numerose altre società di primo piano come Zagreb (2011/2012 – A1), Gospić (2012/2013 – A1), Pula (2013/2014 – A1), Kvarner (2014/2015 – A1) e Sarajevo (fine stagione 2014/2015 – A1) con cui ha vinto anche il campionato. Dall’estate 2016 è in Italia dove ha giocato con la Maddalena Vision Palermo nel campionato di A2, affrontando in campionato anche la Delser Libertas Basket School. Oltre alle sue esperienze nella prima lega croata, Ivana ha vestito la maglia della nazionale croata under per cinque anni e, nell’ultima stagione, è riuscita a partecipare anche ad un raduno senior, realizzando così il proprio sogno.

«Lo scorso anno ho giocato la mia prima stagione in Italia a Palermo – dichiara Ivana – è stata un’annata dura ma con delle belle soddisfazioni personali e di squadra. Abbiamo raggiunto l’obiettivo salvezza ed è stata un’esperienza sicuramente costruttiva. Sono felice di rimanere in Italia anche per la prossima stagione perché mi sono trovata molto bene, mi piace il campionato, è molto equilibrato e ci sono delle squadre competitive. Sono felicissima di poter far parte della Libertas Basket School. Nella scorsa stagione Udine mi ha colpito molto per il gioco di squadra che ha sempre presentato in campo, oltre alla grinta di tutte le giocatrici. Il presidente e tutta la società mi hanno dimostrato il loro interesse fin da quando ho terminato il campionato con Palermo; le mie prime impressioni sulla nuova realtà che a breve mi adotterà sono davvero buone. Finito il campionato, volevo rimanere in Italia e quindi la decisione non è stata difficile: arrivando a Udine, poi, sarò ancora più vicino a casa mia e di questo sono contenta.
Mi auguro – conclude il nuovo acquisto udinese – che sia una stagione ricca di emozioni con degli obiettivi che puntino a qualcosa di più importante rispetto alla salvezza. Sono certa che sarà un’annata all’insegna del duro lavoro, proprio come piace a me. Ho molta voglia di iniziare e non vedo l’ora di conoscere la squadra e tutto lo staff.»

Le parole di Leonardo de Biase, presidente della Libertas Basket School: «La scelta di Ivana rientra nel progetto intrapreso insieme al procuratore delle giovani giocatrici croate già l’anno scorso quando abbiamo inserito nel nostro vivaio Josipa Ivas. La trattativa per portare Ivana a Udine è cominciata alcuni mesi prima della fine del campionato perché già durante la scorsa stagione ci siamo interessati molto alle sue prestazioni, grazie anche agli ottimi rapporti con la Maddalena Vision, ora AndrosBasket. Il contratto è stato firmato a fine giugno ma abbiamo aspettato a diffondere la notizia per permettere a Palermo di riorganizzarsi a livello societario. La scelta di Ivana Blažević non ha niente a che vedere con Ofomata di cui siamo stati molto contenti per il campionato disputato e per i risultati ottenuti. Riteniamo, però, che l’arrivo di Ivana possa elevare ulteriormente la qualità tecnica della squadra. Inoltre siamo certi che questa giovane ragazza rappresenterà un ottimo tutor sportivo per tutte le atlete del nostro vivaio
Per quanto riguarda il roster – conclude de Biase – non ci saranno altri ingressi, eccetto per Isabel Romano che ritornerà in campo e sarà a totale disposizione per la nuova stagione, dopo il lungo periodo che l’ha vista impegnata nel lavoro di recupero dall’infortunio».

Resp. Comunicazione – Michela Trotta

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy