La Reyer punta sui giovani italiani: Fontecchio ad un passo

La Reyer punta sui giovani italiani: Fontecchio ad un passo

L’Umana Venezia è vicina ad assicurarsi le prestazioni del talentuoso giocatore della Virtus Bologna.

Commenta per primo!

Individuato in Stefano Tonut il pilastro sul quale ripartire la prossima stagione, l’Umana Reyer pare intenzionata ad assicurarsi un altro giovane italiano di grande prospettiva.

Come riferito dal Corriere del Veneto nell’edizione odierna, Venezia è vicina a chiudere in entrata il primo colpo ufficiale di mercato: Simone Fontecchio, ala piccola proveniente dalla Virtus Bologna, e sulle cui tracce si sono mosse anche la Grissin Bon Reggio Emilia e la Sidigas Avellino.

Il giocatore (classe ’95) dovrebbe firmare un contratto pluriennale (5 anni) e andrebbe a formare con Tonut una coppia sugli esterni di grande talento e futuro.

Assieme alle riconferme di Tomas Ress (promosso come capitano) e del rientrante Hrvoje Peric, oltre a quella del già citato Tonut, Venezia sta lavorando per provare a tenere in roster anche Melvin Ejim. Ousman Krubally e Josh Owens si giocano un posto nel reparto pivot, con il primo favorito nel caso riuscisse ad essere tesserato come cotonou.

Per quanto riguarda gli altri movimenti in entrata, Tyrus McGee – miglior 6° uomo del campionato con la maglia della Vanoli Cremona – ieri ha annunciato di aver trovato l’accordo con l’Umana ma l’ufficialità non potrà avvenire prima del termine della Summer League. Infine, pare ormai ai dettagli la trattativa con Ariel Filloy: nella prossima stagione l’ex Pistoia ricoprirà il ruolo di vice-play ma non di Mike Green, quest’ultimo destinato a lasciare la Reyer.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy