“Chi ci ama ci segua” parte la campagna abbonamenti Fixi Piramis Torino

“Chi ci ama ci segua” parte la campagna abbonamenti Fixi Piramis Torino

Commenta per primo!

  Novità in casa Pallacanestro Torino, parte la campagna abbonamenti con uno slogan ed un video che sicuramente lasciano il segno, questo il comunicato della società: “Chi ci ama ci segua”. Un messaggio forte e inequivocabile indirizzato a tutti i tifosi e appassionati di basket femminile: la Fixi Piramis Pallacanestro Torino, nella storica stagione in serie A, lancia la campagna abbonamenti con il preciso intento di coinvolgere tutto il pubblico torinese. Per farlo propone dei prezzi decisamente popolari, con l’abbonamento per 13 partite proposto a soli € 50,00, una media di € 3,80 a partita. Tante le promozioni riservate ai tesserati e ai genitori del mondo PMS, con l’abbonamento per i genitori fissato a € 25,00 e quello per i tesserati a € 5,00. Il biglietto singolo per le partite di campionato è di € 8,00, con le riduzioni riservate agli Over 65 e agli Under 18 a € 5,00, mentre l’ingresso per gli Under 11 sarà gratuito. “Sarà una lotta ogni domenica”, come espresso da Alice Quarta nello spot promozionale: “Lotteremo fino alla fine” è la promessa di Dalila Domizi. Chi ci ama ci segua, scendiamo in campo insieme per la nostra città e per la #pmsfamily. Nelle ultime ore la Società ha fatto sapere che ci sarà la possibilità di un’ulteriore formula di abbonamento, ovvero una fila di posti limitati a bordocampo denominata “Prima fila”. CAMPAGNA ABBONAMENTI FIXI PIRAMIS (13 partite di Stagione Regolare) Abbonamento “Prima fila”: € 150,00 (posti limitati a bordo campo) Abbonamento Intero: € 50,00 (€ 3,80 a partita) Abbonamento genitori tesserati: € 25,00 (€ 1,90 a partita) Abbonamento tesserate e tesserati: € 5,00 (€ 0,38 a partita) Biglietto intero: € 8,00 Biglietto ridotto (over 65 e Under 18): € 5,00 Under 11: GRATUITO CAMPO DI GIOCO PalaEinaudi, via Einaudi 44, Moncalieri  

Oltre alla campagna abbonamenti un’altra novità sarà anche sulla nuova divisa della squadra dove campeggerà il logo della AIDO (Associazione Italiana Donatori di Organi), infatti oggi il presidente Gianni Garrone ha stretto un accordo con il presidente dell’AIDO Piemonte, Valter Mione, non di sponsorizzazione in quanto la Pallacanestro Torino non percepirà nulla, ma di “sensibilizzazione”, a far da tramite all’incontro Gianfranco Vergnano, referente AIDO della sezione provinciale di Cuneo. I due portavoce dell’AIDO rappresentano questa importante realtà di volontariato sanitario e sono alla continua ricerca di partnership che possano far crescere ulteriormente la promozione alla donazione degli organi, dei tessuti e delle cellule, la Pallacanestro Torino ha quindi accolto con entusiasmo la possibilità di aiutare questa associazione, infatti la Società ha sempre dimostrato di essere impegnata nel sociale, come ad esempio nel caso dell’alluvione in Sardegna nel 2013, dove la squadra organizzò l’evento “Un canestro per la Sardegna” devolvendo il ricavato alle popolazioni colpite dal nefasto evento, oppure partecipando ogni anno nel periodo natalizio al “raduno dei Babbi Natale”, che si svolge a favore dell’ospedale pediatrico Regina Margherita, dove la squadra si presenta sempre (al completo in tenuta da Santa Claus) portando regali ed allegria ai piccoli pazienti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy