25-26 Settembre: Selargius, Virtus Cagliari, Astro Cagliari e Alghero si sfidano al torneo dell’Amicizia

25-26 Settembre: Selargius, Virtus Cagliari, Astro Cagliari e Alghero si sfidano al torneo dell’Amicizia

Commenta per primo!

Dopo il “Trofeo Sardegna” organizzato e vinto dal Cus Cagliari lo scorso week end, comincia domani alla Virtus Cagliari in via Pessagno la prima edizione del Torneo dell’Amicizia . Una due giorni di basket femminile riservato alle quattro formazioni che disputeranno il campionato di serie A2: San Salvatore Selargius, Mercede Alghero, Astro Cagliari e ovviamente la Virtus. Questo il programma della manifestazione. Domani alle 18,30 Virtus Cagliari-Mercede Alghero e a seguire alle 20,30 la sfida tra l’Astro e il San Salvatore Selargius. Giovedì le finali che partiranno alle 18,30 con quella per il terzo e quarto posto e, a seguire la finalissima. Si tratta di un test molto importante per le quattro protagoniste del torneo, ma in particolare per la Virtus (la società quest’anno ha festeggiato i 50 anni di attività) che, rispetto allo scorso anno, ha rivoluzionato la squadra. Tante le novità tra le fila del gruppo allenato da Carla Tola. Andate via Nicolini, Rulli, Carta, Costa e De Gianni, il presidente del sodalizio di via Pessagno Riccardo Fava e i suoi collaboratori hanno lavorato fin dal termine della scorsa stagione, per poter allestire un gruppo che potesse conquistare quanto prima la salvezza.
Il primo arrivo è stato quello di Sara Innocenti, playmaker nata il 9 aprile del 1992. Toscana di nascita (Montevarchi) ha iniziato la sua attività tra le giovanili del San Giovanni Valdarno per passare a Livorno e a Potenza. Lo scorso anno ha disputato un ottimo campionato tra le fila del Marghera (serie A2 nord), formazione che al termine del la regular season ha ottenuto l’accesso ai playoff per la promozione in serie A2. Ottimo campionato, quello disputato lo scorso anno dalla giocatrice toscana. E i numeri lo confermano dal momento che in 28 partite ha realizzato ben 237 punti.
Dopo Innocenti è approdata in casa Virtus la guardia, classe 1988 Alessandra Fidossi. Cagliaritana di nascita Alessandra Fidossi, ha iniziato la sua attività tra le giovanili del Cus Cagliari per passare nella stagione 2008-2009 nel Battipaglia in serie A3. Dalla stagione successiva e per quattro anni di fila Fidossi è stata un decisivo punto di forza del Sant’Orsola Sassari sempre nel campionato di serie A3 femminile. In particolare nellla stagione 2012/2013 dove, in 25 partite ha realizzato 378 punti e 69 assist.

Il terzo colpo di mercato è stato quello che ha permesso alla società cagliaritana di far arrivare in città la slovena Ana Ljubenovi?, giocatrice del 1988 nativa di Lubiana che con la Virtus ricoprirà il ruolo di pivot (è alta 185 centimetri).
Lo scorso anno Ana Ljubenovi? ha vestito la maglia dell’Interclub Muggia e, la stessa Carla Tola, tecnico della Virtus, era rimasta impressionata dalla forza sottocanestro della slovena che nelle due gare di campionato contro le cagliaritane aveva realizzato 25 punti e catturato 26 rimbalzi.

Quarto innesto è quello di Carolina Scibelli. Nata nel 1986 l’ala napoletana (è di Ischia) arriva a Cagliari dopo l’esperienza in serie A2, prima con il La Spezia e, a metà stagione, con il Valmadrera. Alta 182 centimetri Carolina Scibelli ha esordito in serie A nella stagione 2003/2004 tra le fila della Phard Napoli, per poi giocare a Pozzuoli, Carugate, Rende, La Spezia, Napoli, Pomezia e da ultimo Valmadrera.

L’ultimo rinforzo per la Virtus stagione 2013-2014 è stato quello di Elisabella Linguaglossa, pugliese, di San Pietro Vernotico, in provincia di Brindisi. Nata nel 1987, ala di 185 centimetri, Elisabetta arriva dall’esperienza, sempre in A2 femminile tra le fila dell’l’Olympia Reggio Calabria. Un curriculum di tutto rispetto per la neo virtussina, nel quale figurano i quattro anni disputati con la maglia del Pozzuoli, arrivando anche in serie A1. Poi per lei esperienze in Sicilia, a Ragusa dove ha disputato due campionati, prima di sbarcare ad Alghero, nella stagione 2010-2011 tra le fila della Mercede allora allenata da Andrea Carosi, per poi giocare di nuovo a Pozzuoli e, infine a Reggio Calabria.

A loro si affiancano le giovani del vivaio con Beatrice Mastio e ovviamente Eleonora Fava, in netta ripresa dopo il grave infortunio subito lo scorso anno, Marta Vargiu e Virginia Saba.

Le novità di questa stagione riguardano anche lo staff tecnico che quest’anno è stato notevolmente arricchito con l’arrivo di Valter Cattani e Sandro Manca.

Anche il settore minibasket della Virtus non è stato immune dai cambiamenti. Antonello Manca, coordinatore del settore minibasket dell’Esperia Cagliari, quest’anno collaborerà, come responsabile dello staff tecnico, con la Virtus Cagliari. Assieme a lui anche Mariolina Addari (responsabile settore scuola della Virtus) e l’istruttrice Gabriella Fadda. Assieme a loro, altra novità, anche la presenza di quattro giocatrici della prima squadra che si appresta a disputare il campionato di serie A2. Si tratta di Eleonora Fava, Virginia Saba, Beatrice Mastio e Alessandra Fidossi che di recente hanno partecipato al corso minibasket conseguendo il brevetto di istruttore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy