A1- Buon test per Parma, corsaro in quel di La Spezia

A1- Buon test per Parma, corsaro in quel di La Spezia

Commenta per primo!

Virtus Carispezia – Lavezzini Parma 65-76 Parziali (23-14, 36-37, 51-53)

Virtus Carispezia: Templari 16, Striulli 6, Mugliarisi 2, Favento 5, Filippi 13, Contestabile 6, Malone 17, Manzotti, Piastri, Reke.

Coach: Loris Barbiero.

Lavezzini Parma: Battisodo 6, Cordani 10, Zanoni 16, Harmon 15, Macaulay 16, Franchini 11, Ngo Ndjock 2, Vian, Petrilli, Fatadei.

Coach: Francesco Iurlaro.

La Spezia – Proseguono le amichevoli contro le squadre di serie A1 nonché avversarie in campionato e nonostante la Virtus ci sia sempre più vicina, la vittoria tarda ad arrivare. Anche l’incontro di ieri sera, contro Lavezzini Parma, vede infatti il risultato, 65 a 76, in favore delle emiliane.

La Virtus parte subito molto bene, e il primo quarto si conclude per 23 a 14. Nella successiva frazione succede l’opposto: Parma chiude il parziale sopra di dieci lunghezze, e prima della pausa lunga il tabellone segna quindi 36 a 37. Equilibratissima la ripresa, che lascia così la gara assolutamente aperta e imprevedibile. Positivo l’inizio dell’ultimo quarto, con le spezzine in vantaggio per una buona parte di gara; purtroppo però, quando mancano circa cinque minuti, la Virtus non riesce a tenere il ritmo e Parma approfitta del calo, riportandosi in vantaggio e aggiudicandosi la vittoria. Buona la prestazione di Malone, che è anche la migliore realizzatrice con 17 punti. Doppia cifra anche per Templari e Filippi.

“Qualche passo avanti lo abbiamo fatto – dichiara il coach Loris Barbiero – ma i miglioramenti ci saranno sempre, perché si può sempre fare meglio. La squadra ha bisogno di giocare, perché quando giochiamo i passi avanti sono più lunghi e più spediti. Gli allenamenti da soli non bastano, abbiamo bisogno di confrontarci. Da tutte le ragazze mi aspetto di più – prosegue – io sono il loro primo estimatore e so che possiamo fare molto di più. Al momento c’è ancora il problema oggettivo di doversi conoscere meglio; solo così creeremo la giusta intesa. Le partite adesso ci servono per capire in che direzione lavorare, ma l’A1 – conclude Barbiero – va meritata sul campo a partire dal 13 ottobre”.

La squadra incontrerà nuovamente Parma domenica 6 ottobre, ma è già in programma per sabato una nuova amichevole contro l’under 19 maschile della Tarros.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy