A1 – Che Reyer! Conduce a Schio dal 1′ e vola in testa alla classifica

A1 – Che Reyer! Conduce a Schio dal 1′ e vola in testa alla classifica

Le lagunari toccano anche il +14 nel primo tempo.

di Ario Rossi

Famila Wuber Schio – Umana Reyer Venezia 62-67 (16-23, 35-39, 45-56)

Schio: Lavender 18 (12 rimbalzi), Crippa 2, Gruda 11, Dotto 6, Gemelos 14, Fassina, Battisodo 4, Andre 7, Filippi NE, Micovic NE, Masciadri NE. All: Vincent

Venezia: Carangelo 11, De Pretto 5, Steinberga 19, Anderson 13, Gulich 10, Bestagno 5, Kacerik 2, Gorini 2, Crudo NE, Gregori NE. All: Liberalotto

PRIMO QUARTO

La Reyer parte fortissimo e vola immediatamente sullo 0-8 dopo 2′ grazie a due triple di Carangelo. I primi punti di Schio arrivano dalla lunetta con Crippa, ma Anderson e Šteinberga continuano a macinare punti e portano Venezia addirittura sul +14: al 4′ il tabellone recita 4-18. Da lì in poi si sveglia Lavender con 8 punti consecutivi e spinge Schio fino al -3: 15-18 al 9′, ma è poi una tripla di Bestagno a fissare il punteggio sul 16-23 dopo il primo quarto.

SECONDO QUARTO

Pronti, via! e Šteinberga con quattro punti di fila dà il +11 a Venezia. Da lì in poi le ragazze orogranate riescono a tenere il vantaggio intorno alla doppia cifra, ma dal +6 (25-31 al 14′) si tocca anche il +14 con un parziale di 8-0 nei successivi 3′. L’attacco della Reyer lì si blocca e negli ultimi 3′ del periodo esce Schio che corre tanto e recupera in un amen ben 10 punti: a metà gara Venezia conduce 35-39.

TERZO QUARTO

Il copione si ripete: la Reyer parte forte anche in questo quarto e con due canestri di Gülich e Šteinberga vola di nuovo a +8, ma è Lavender che con 6 punti di fila recupera quasi tutto lo svantaggio (41-43 al 24′). Dopo altri due canestri a testa, ci pensa Carangelo con una bomba fuori ritmo che dà un po’ di respiro alle sue: 43-50 al 26′. Il Famila fa fatica e perde tantissimi palloni, e allora è la capitana delle lagunari a portare di nuovo a +11 la Reyer: al 30′ Venezia conduce 45-56.

QUARTO QUARTO

Lavender prova a scuotere le sue compagne dando subito il -9, ma la Reyer nei primi minuti del quarto controlla senza problemi (51-60 al 34′). Dotto ha un problema al polpaccio e le scledensi devono giocare senza la loro playmaker titolare fino al termine. Gemelos continua a non trovare il fondo della retina da 3 (addirittura 0/9) e Anderson punisce in penetrazione, toccando la doppia cifra personale. De Pretto con un gioco da 3 punti tocca nuovamente il massimo vantaggio Reyer: 51-65 al 36′. Arrivano le prime due bombe di Gemelos e 3 punti di Gruda: Schio torna a -7 (60-67) ma mancano solo 67″ al termine. Dopo il timeout di Liberalotto, ecco un altro canestro difficile di Gruda per il -5. Le triple di Gemelos si fermano sul tetto e l’Umana Reyer Venezia festeggia il blitz del PalaRomare: le orogranate vincono 62-67. Ottime le prove di Gulich e Carangelo, soprattutto nell’ultimo decisivo quarto periodo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy