A1-Geas, Elisabetta Mazzoleni vola in Canada per un semestre di studio

A1-Geas, Elisabetta Mazzoleni vola in Canada per un semestre di studio

Commenta per primo!

Non è un addio e nemmeno un arrivederci, fatto sta che l’anno prossimo Elisabetta Mazzoleni, da anni colonna del Geas e prodotto del vivaio rossonero, non sarà nel roster della prima squadra. La guardia infatti partirà a settembre per un semestre di studio, destinazione Vancouver (Canada), e gli impegni universitari le hanno impedito di prendere ora una decisione sulla sua prossima stagione cestistica. Mazzoleni tornerà quindi in Italia a gennaio e deciderà solo allora il suo futuro: “Al momento – commenta Betty – non posso prendere una decisione: starò sei mesi in Canada per un programma di scambio del mio corso universitario in Economia e Management, che frequento presso l’università Bocconi di Milano, e poi deciderò il mio futuro. Adesso non mi sembra nemmeno serio dire cosa farò tra qualche mese, soprattutto perché quando tornerò in Italia sarò ferma praticamente da 6 o 7 mesi e dovrò capire prima di tutto in che condizioni sarò.

È una decisione difficile ma al momento è la migliore da prendere”. Dopo tanti successi in maglia geassina, tra settore giovanile e prima squadra, Betty saluta la società e la squadra dove è cresciuta, anche se potrebbe non essere un addio: “Come ho detto, a gennaio deciderò il mio futuro. Ovviamente il Geas ha, nella mia testa e nel mio cuore, la priorità: se a gennaio il Geas avrà bisogno di me, la mia risposta sarà sicuramente positiva. Se invece, come spero, le cose andranno bene in questa A1 che abbiamo conquistato insieme lo scorso anno, deciderò se intraprendere una nuova avventura in un altro campionato o se proseguire a concentrarmi solo sugli studi. Non è una decisione facile, ma a mente fredda è l’unica possibile. Per questo non dirò nemmeno parole d’addio: il Geas e le mie compagne, così come tutti, sono nel mio cuore e auguro loro un bellissimo inizio di campionato”. Dopo aver giocato con la maglia del Geas dall’Under 15 all’Under 19, con due scudetti conquistati nel 2011 con l’U17 e nel 2012 con l’U19, Betty ha ricoperto un ruolo fondamentale nelle ultime tre stagioni in prima squadra, con la vittoria del campionato di A3, di quello di A2 e della Coppa Italia di A2 lo scorso anno. Le sue bombe, oltre alla sua difesa, vero e proprio marchio di fabbrica, sono state fondamentali anche nella finalissima contro Magika Castel San Pietro. E allora, Betty: buon viaggio: dal Geas non si esce mai!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy